Peppe Servillo in “Borghese gentiluomo”

0
293
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Damiano Rosa
Foto di Damiano Rosa

Peppe Servillo è il protagonista del “Borghese gentiluomo” di Molière. Il cantante e attore napoletano presenta alla IUC la sua riduzione di questa famosa commedia, con le musiche di scena composte nel 1912 da Richard Strauss ed eseguite ora dall’Ensemble Berlin, che riunisce alcuni splendidi musicisti degli impareggiabili Berliner Philharmoniker. La prima assoluta di questa originale versione della commedia di Molière, commissionata a Servillo dalla IUC, avrà luogo martedì 26 gennaio alle 20.30 nell’Aula Magna della Sapienza (piazzale Aldo Moro 5, Roma).

Il “Borghese gentiluomo”, una delle commedie di maggior successo di Molière, è una satira sferzante dei nuovi ricchi, che si atteggiano a gran signori con risultati ridicoli, ma vi si può vedere anche una critica alla manierata etichetta e ai pomposi costumi della corte di Luigi XIV. Per la prima rappresentazione del 1670 Jean Baptiste Lully scrisse un sontuoso accompagnamento musicale, che ottenne grande successo ma venne poi accantonato. Nel 1912 Hugo von Hofmannsthal, il massimo poeta austriaco del tempo, preparò una propria rielaborazione della commedia di Molière e, volendo restituire alla musica il ruolo che aveva avuto in origine, chiese a Richard Strauss di scrivere le musiche di scena. La versione di Hofmannsthal ebbe però un’accoglienza piuttosto fredda e non entrò mai in repertorio, a differenza della musica, da cui nel 1920 Strauss ricavò una suite per orchestra, che da allora viene eseguita come una composizione autonoma. Negli anni alcuni grandi personaggi del mondo dello spettacolo hanno voluto però ricostruire il rapporto tra “Il borghese gentiluomo” e la musica di Strauss, seppure in forme diverse: il grande coreografo George Balanchine ne ha fatto un balletto, che ebbe Rudolf Nureyev come primo protagonista, mentre Peter Ustinov nella sua multiforme attività di regista, attore e scrittore ha fatto una riduzione della commedia di Molière, che egli stesso portò nelle sale da concerto con l’accompagnamento delle musiche di Strauss.

Ora Peppe Servillo – già autore di una rielaborazione del testo dell’Histoire du Soldat presentata alla Iuc nel 2011 e nel 2015 –  dà la propria personale versione del “Borghese gentiluomo”, che il pubblico può scoprire nel concerto di martedì. Le musiche di scena di Richard Strauss saranno eseguite dall’Ensemble Berlin nella elaborazione di G. Braunstein.

Il programma è completato dal Divertimento in re maggiore K. 136 di Wolfgang Amadeus Mozart e da “Till Eulenspiegel einmal anders!”, una sorprendente versione di un altro celebre brano di Richard Strauss, realizzata da Franz Hasenöhrl, che nel 1954, mettendo da parte per una volta le vesti di serio professore di musica all’Università di Vienna, realizzò per gioco questa divertente rielaborazione.

Il concerto fa parte della rassegna “Sapienza in musica” con il sostegno della Regione Lazio.

————

BIGLIETTI:

Interi: da 15 euro a 25 euro (ridotti da 12 euro a 20 euro)

Giovani: under 30: 8 euro; under 18: 5 euro

————

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO:

Istituzione Universitaria dei Concerti

tel. 06 3610051-2 – fax: 06 36001511

www.concertiiuc.it

botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

LEAVE A REPLY