Torna in scena “Cats” ed è subito apoteosi

0
315
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl Politeama Genovese e il Teatro Carlo Felice firmano insieme ‘Cats’ ed è subito apoteosi di pubblico per uno degli eventi più attesi della stagione, il debutto italiano (ed europeo) del tour 2016 di uno dei musical più visti al mondo al quale hanno assistito dalla sua prima mondiale del 1981 oltre 73 milioni di spettatori e che è stato rappresentato in oltre 30 Paesi e 300 città del mondo.

Ecco che dunque nel Teatro dell’Opera del capoluogo ligure è tornato in scena a grande richiesta giovedì 18 febbraio nella sua versione originale inglese rivista in alcuni brani dagli stessi autori (il regista Trevor Nunn, la regista associata e coreografa Gillian Lynne, lo scenografo John Napier e il compositore Andrew Lloyd Webber) il sogno per eccellenza, ovvero la sequenza delle tante storie dei Gatti Jellicle che hanno incantato negli anni spettatori davvero di tutte le età. Oltre due ore di liriche e coreografie interpretate magistralmente da più di venti artisti che muovono i loro passi felini alternandosi tra palco e platea dimostrando davvero una tecnica superiore e indossando costumi bellissimi che soli, in ogni caso, varrebbero pienamente il prezzo del biglietto.

È sufficiente leggere ‘Let The Memory Live Again’ sulla brochure per emozionarsi e quando si fa buio in sala e parte la magia delle luci e degli effetti speciali, gli occhi trattengono a stento qualche lacrima di commozione già nei primi momenti, ascoltando le Jellicle Songs del prologo. Con lo svilupparsi della trama che vede i gatti riunirsi per festeggiare il loro capo Old Deuteronomy e raccontare ciascuno la propria storia, l’orchestra ‘Really Useful Theatre’ intona dal vivo i diversi brani fino al celeberrimo Jellicle Ball e alla punta di diamante di tutto lo show, ovvero ‘Memory’, innalzata di un’ottava al termine del secondo atto da Grizabella, l’ottima Anita Louise Combe già protagonista di tanti musical a Londra, in Australia e in Canada.

E proprio dopo aver cantato ‘Memory’ Grizabella, gattina dal passato glorioso che ora chiede di essere riaccolta tra i Gatti Jellicle dopo essersi allontanata dal gruppo anni prima per esplorare il mondo, viene scelta da Old Deuteronomy per salire la scala che la porterà all’Heaviside Layer, il Paradiso dei Gatti, per riportarsi a una nuova vita Jellicle.

Che dire, il pubblico si lascia trascinare immediatamente dall’atmosfera, e nonostante lo spettacolo conceda solo due brani cantati in italiano all’inizio del secondo atto, segue rapito le performance di tutti, da Bustopher Jones (il gatto dell’alta società), a Gus (il gatto del Teatro) fino ad applaudire i giochi di prestigio di Mr. Mistoffelees che riesce a ritrovare Old Deuteronomy portato via dal perfido Macavity.

Lunga vita dunque a ‘Cats’ che al suo ritorno in Italia andrà ancora in scena al Teatro Regio di Torino dal 25 al 28 febbraio 2016, al Teatro degli Arcimboldi di Milano dal 2 al 6 marzo, al Petruzzelli di Bari dal 10 al 13 marzo e all’Unipol Arena di Bologna dal 17 al 20 marzo e se…appena finito lo show…l’immediato commento di tutti è ‘Lo rivedrei subito!’…. cari Gatti Jellicle…tornate presto!

 

LEAVE A REPLY