La buona novella Anno Hominum 2016

0
258
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDa martedì 8 marzo debutta in prima assoluta al Teatro Ambra Garbatella di Roma lo spettacolo “La buona novella Anno Hominum 2016”, scritto da Martina Cesaretti e Valter Casini che ne firma anche la sua regia di esordio. Si tratta di un musical ispirato a La buona Novella di Fabrizio De Andrè, con arrangiamenti e esecuzioni della celebre PFM – La Premiata Forneria Marconi.

Lo spettacolo racconta, in chiave moderna, la vita e la lotta per la sopravvivenza di una giovane orfana siriana, Maria, interpretata dall’attrice Sara El Debuch viene comprata da un anziano falegname di nome Giuseppe con l’intento di adottarla e salvarla. In sua assenza la giovane viene stuprata e rimasta incinta, vivrà “il sogno di Maria” che cantava De Andrè. Per sfuggire alla guerra, la famiglia si mette in viaggio verso l’Europa, attraversando il mare su un barcone di migranti. Durante la traversata Maria dà alla luce una bambina: Gesù. Una vita grama li attende, però, in Italia. Rifugiati tra altri rifugiati, sottopagati e sfruttati, questo è il loro destino. Gesù cresce e incontra Tito e Dimaco, con i quali condivide lo stesso passato. Spinti dal bisogno, insieme, organizzano un furto in una villa in un ricco quartiere residenziale della capitale ma sorpresi, durante la fuga, Dimaco perde la vita, mentre Gesù è arrestata e Tito rimpatriato in Libano, dopo aver consegnato il “suo testamento”. Attraverso le parole di De Andrè, che sapeva come non esistono poteri buoni, Valter Casini fa una riflessione sul senso della vita esaltando il ruolo sociale della donna e portando in scena l’apologo di una società in crisi. Perché la Buona Novella denuncia il male della nostra società, e mette a confronto chi vive nell’abbondanza e chi vive di sola speranza. Sul palco si alterneranno Giulia Petrigno, nel ruolo di Maria, Sara El Debuch in quello di Gesù, Enrico Maria Falconi in quello di Giuseppe. E poi ancora Marta Ricci (Aida), Stefano Grillo (Omar), Giuseppe Di Pilla (Samir), Ermanno Manzetti (Dimaco), Marco Giustini (Tito), Cristiano Mori (Yasir), Francesca Simonelli (Jasmine), Antonella Romano (Zahira), Chiara Maria Friselli (Nada), Flavio Ciancio (Amir), Chiara Maione (moglie di Tito), Virginia Morrea (madre di Dimaco), Liliana Valente (pubblico ministero), Alberto Canali (Falegname), Eleonora Rizzutto e  Francesca Genovesi (prime ballerine)

La buona novella Anno Hominum 2016” sarà in scena al Teatro Ambra Garbatella di Roma da martedì 8 a domenica 13 marzo. Dopo la presentazione romana lo spettacolo andrà in tournée nella stagione 2016-2017. 

LEAVE A REPLY