La Compagnia dell’Anello in concerto

0
439
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi

Coro di Voci bianche de laVerdi

Soprano Kaitlyn Lusk

Maestro del Coro Sinfonico Erina Gambarini

Maestro del Coro di Voci bianche Maria Teresa Tramontin

Direttore Shih-Hung Young

———-

Per la prima volta in Italia La Compagnia dell’Anello, primo film della trilogia de Il Signore degli Anelli, diretto dal regista neozelandese Peter Jackson e tratto dal romanzo del britannico J.R.R. Tolkien, sarà proiettato su grande schermo con l’esecuzione in sincrono dal vivo delle musiche del Premio Oscar canadese Howard Shore (in lingua originale e sottotitoli in italiano). L’eccezionale e attesissimo evento è in programma su tre date venerdì 18 (ore 20.00), sabato 19 (ore 20.00) e domenica 20 marzo (ore 16.00), all’Auditorium di Milano. Sul palco di largo Mahler 250 musicisti per la straordinaria performance, con l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta per l’occasione dallo specialista cinese di Taiwan Shih-Hung Young, affiancata dal Coro Sinfonico e dal Coro di Voci bianche de laVerdi, guidati rispettivamente da Erina Gambarini e Maria Teresa Tramontin, e dalla voce solista del soprano statunitense Kaitlyn Lusk.

laVerdi riprende così il suo lungo e articolato viaggio attraverso il grande cinema e la sua musica, che accompagnerà il pubblico dell’Auditorium durante il 2016.

L’epica trilogia de Il Signore degli Anelli (The Lord of the Rings) – il cui capostipite è appunto La Compagnia dell’Anello (The Fellowship of the Ring, 2001), seguito da Le due torri (The Two Towers, 2002) e Il ritorno del re (The Return of the King, 2003), sempre per la regia di Peter Jackson – è diventato rapidamente un fenomeno internazionale, con incassi record al botteghino e un palmarès di ben 17 Academy Awards, tra cui quello per la migliore colonna sonora, attribuito ad Howard Shore.

Dal 2008, oltre 200 presentazioni in concert di singoli film della trilogia si sono tenute in Nord e Sud America, Europa, Asia e Australia, mentre la trilogia completa è stata proposta a Lucerna e Monaco di Baviera nel 2011 e al Lincoln Center di New York nel 2015. Oggi, per la prima volta, questo evento di scala mondiale arriva anche in Italia, a Milano, grazie alla collaborazione tra laVerdi e la newyorkese CAMI Music LLC.

In occasione della premiere italiana all’Auditorium di Milano de La Compagnia dell’Anello in concerto, il compositore Howard Shore ha commentato: “È la prima volta che la musica de La Compagnia dell’Anello sarà eseguita dal vivo in Italia, in sincrono con la proiezione del film su grande schermo. La mia prima colonna sonora per la trilogia de Il Signore degli Anelli, La Compagnia dell’Anello appunto, è stato l’inizio del mio viaggio attraverso il mondo di Tolkien, e avrò sempre una passione ‘speciale’ per questa musica”.

(Biglietti: euro 40,00/30,00/20,00; info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; on line: www.laverdi.org o www.vivaticket.it).

laVerdi ringrazia per la collaborazione: COLONNESONORE.NET

——-

Biografie

Howard Shore, compositore. È uno dei migliori compositori e direttori d’orchestra di oggi, la cui musica viene eseguita dalle orchestre più prestigiose e ascoltata nei cinema di tutto il mondo. Le sue interpretazioni musicali del mondo immaginario de Il Signore degli Anelli e di Lo Hobbit di J.R.R Tolkien, rappresentate nei film diretti da Peter Jackson, hanno incantato per anni il pubblico di ogni età. Le colonne sonore di queste trilogie – il lavoro ad oggi più acclamato del compositore – sono state acclamate con tre Premi Oscar, quattro Grammy Award, due Golden Globe e tanti altri riconoscimenti da parte della critica in numerosi festival in tutto il mondo.

Ha composto le colonne sonore anche per quindici film di David Cronenberg (compresi Maps to the Stars, La Mosca, Inseparabili e Crash) e sei film di Martin Scorsese.
Shore è Ufficiale dell’Ordine delle Arti e delle Lettere di Francia e titolare del Governor General’s Performing Arts Award in Canada.

——-

Shih-Hung Young, direttore. Direttore e violinista cinese di Taiwan, nato a Kuala Lumpur (Malesia), si è poi trasferito negli Stati Uniti, dove ha conseguito laurea e master in Musica alla Juilliard School e un Dottorato in Musica all’Università Statale di New York a Stony Brook.

Direttore di musica sinfonica, lirica, musica da film ed esecutore di musica da camera, ha diretto le musiche di Howard Shore per Il Signore degli Anelli, premiate con l’Oscar. Recentemente ha cominciato a dirigere le musiche de Il Gladiatore di Hans Zimmer (Premio Oscar), dal vivo in sincrono con la proiezione del film, collaborando con la vincitrice del Golden Globe, Lisa Gerrard.

Ha lavorato in orchestra a Monaco di Baviera, Repubblica Ceca, Mosca, Perth (Australia), Ravinia Festival a Chicago, San Jose (California), Bulgaria, Madrid, Barcellora. Recentemente è tornato a Santiago del Cile per dirigere live le musiche de Il Padrino; A queste attività, si aggiungono tournée negli Stati Uniti e a livello internazionale.
È stato direttore dell’Orchestra da Camera della Third Street Music School Settlement e il direttore associato del tour nazionale degli Stati Uniti dello show The Light in the Piazza, vincitore a Broadway del Tony Award, My Fair Lady e del tour dello spettacolo del newyorkese Radio City Music Hall Rockettes-Christmas. Prossimi impegni includono concerti a Raleigh (North Carolina), Zurigo, Amburgo, Stoccolma, Helsinki, San Pietroburgo, Mosca e Monaco di Baviera.

——-

Kaitlyn Lusk, soprano. Dopo il suo debutto con la Baltimore Symphony a 14 anni, ha rapidamente guadagnato fama internazionale grazie alla sua incredibile voce e all’ accattivante presenza scenica. È statala la più giovane interprete nella esibizione per la notte di Capodanno con i Boston Pops e i suoi successivi impegni l’hanno vista protagonista delle riedizioni delle canzoni della MGM, portate al successo dalla giovane Judy Garland.

Oltre alle performance dal vivo, il suo primo album registrato in studio, No Looking Back, la vede collaborare con i migliori musicisti e cantautori contemporanei. Nella sua impressionante carriera, ha dimostrato una straordinaria versatilità e brillantezza musicale. Nell’ultimo decennio, Kaitlyn è stata solista nelle musiche de Il Signore degli Anelli di Howard Shore, interpretando questo ruolo con oltre 75 tra le migliori orchestre del mondo, al fianco di numerosi prestigiosi direttori. Su richiesta di Howard Shore, ha cantato “Into the West”, vincitrice del Premio Oscar per la migliore canzone, in occasione dei Grammy Honors a New York, dedicandosi poi all’esecuzione dal vivo delle musiche dei film della trilogia de Il Signore degli Anelli in tutto il mondo, a cominciare da alcuni concerti leggendari: dal Radio City Music Hall di New York alla Royal Albert Hall di Londra, alla Sydney Opera House.

Dall’età di 15 anni è cresciuta cantando con alcune tra le principali orchestra del mondo, comprese le prestigiose Chicago Symphony, Cleveland Orchestra, Rotterdam Philharmonic e la London Symphony.

Nel suo nuovo show FilmSong si esibisce insieme all’orchestra in un vero e proprio tour de force di canzoni tratte da pellicole di successo. Kaitlyn ha ulteriormente approfondito il suo amore per le colonne sonore collaborando con l’Orchestra del 21° Secolo e cantando brani di Ennio Morricone, James Horne e Howard Shore, affermandosi come una delle cantanti più versatili del genere.

Più recentemente, è stata la voce solista ne Il Gladiatore dal vivo, cantando per Hans Zimmer e oltre 13mila fan al Cracovia Film Music Festival.

In ambito discografico, ricordiamo la sua esibizione solistica nell’album Lord of the Rings Symphony prodotto per BR Klassik e il recente Western Music in Concert, interamente registrato dal vivo.

——-

Erina Gambarini, Maestro del Coro. Figlia d’arte, ha iniziato la sua attività artistica a 13 anni al Teatro alla Scala di Milano, come voce bianca, protagonista nell’opera di Britten Il giro di vite.

Dopo alcuni anni di intensa attività solistica, ha proseguito lo studio del pianoforte con il padre, lo studio del canto, come soprano, con Teresa Stich Randall a Vienna, direzione interpretazione corale e musica da camera con Marcel Couraud, tecnica vocale e interpretazione con Schmidt-Gaden. Ha collaborato con la RSI, la RAI, la Fenice di Venezia, Teatro Sociale di Como, Teatro Olimpico e Valle di Roma, Teatro Carignano di Torino, Verdi di Trieste, La Pergola di Firenze, Teatro Grande di Brescia. Ha inciso numerosi CD per Nuova Era, Carrara e Ricordi. Nel 1989 fonda il gruppo corale Canticum Novum, che in pochi anni si distingue per la qualificata e ricca attività artistica e parallelamente dirige vari gruppi strumentali. Nel 1996 inizia la sua collaborazione con il Maestro Romano Gandolfi, che nel 1998 la chiama come sua assistente e maestro del coro in occasione della costituzione del Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, incarico che ricopre tuttora. Ha collaborato con molti direttori d’orchestra, tra i quali Riccardo Chailly, Claudio Abbado, Gianandrea Gavazzeni, Aldo Ceccato, Ettore Gracis, Oleg Caetani, Claus Peter Flor, Christopher Hogwood, Rudolf Barshai, Vladimir Jurowski, Helmuth Rilling, Leonard Slatkin, Nevil Marriner, Roger Norrington, Vladimir Fedoseyev, Robert King.

Dal 1997 è membro dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo per i suoi meriti artistici.

——-

Maria Teresa Tramontin Maestro del Coro di Voci bianche. È mezzosoprano del Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi. E’ stata diretta da grandi maestri quali Chailly, Ceccato, Caetani, Flor, Barshai, Jurowski, Slatkin, Fedoseyev, Morricone, Veronesi, King, Abbado, Sir Marriner, Zhang, Rilling, Axelrod, Marshall, Jais, Grazioli. Ha collaborato con numerose orchestre, tra cui i Pomeriggi Musicali di Milano e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino; ha inciso cd, tra gli altri, con Placido Domingo, Andrea Bocelli, Juan Diego Florez, Lucia Aliberti.

Dirige da nove anni il Coro dei detenuti del Reparto dei tossicodipendenti “La nave” nel carcere di San Vittore di Milano che si esibisce in numerosi concerti.

Tiene il Corso di canto per stonati da quattro anni, attività promossa da laVerdi per dare la possibilità anche a chi è meno “dotato” vocalmente di avvicinarsi al mondo del canto in modo sereno e senza pregiudizi.

Dal 2008 è Maestro del Coro di Voci bianche della Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi. L’11 settembre 2011, al Teatro alla Scala per l’apertura della Stagione sinfonica 2011/12 de laVerdi, ha diretto il Coro di Voci bianche nel War Requiem di Britten, insieme con l’Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi diretti da Zhang Xian. A dicembre 2011, assieme agli ensemble de laVerdi, ha partecipato alla tournée in Oman con il Coro di Voci bianche per la Carmen di Bizet, diretta Patrik Fournillier. Ancora al Teatro La Scala ha presentato nel 2012 il Coro di Voci Bianche nell’Opera Ivan Il Terribile di Prokofiev e nel 2013 nella Passione Secondo Matteo di Bach. Nella Stagione de laVerdi 2013/2014 ha preparato il Coro di Voci Bianche per l’esecuzione della Sinfonia n.8 di Mahler sotto la direzione di Riccardo Chailly.

Ha collaborato nella presentazione del trailer del nuovo film documentario per Expo 2015 di Ermanno Olmi. La stagione 2014/15 la vede impegnata come direttore del Coro di Voci bianche in importanti concerti quali: Mysterium di Rota diretto dal Giuseppe Grazioli; Passione Secondo Matteo di Bach diretta dal Ruben Jais; la Sinfonia n. 3 di Mahler diretta dal Peter Flor, Apocalypsis di e sotto la direzione di Marcello Panni; Carmina Burana di Orff e Terza Sinfonia di Bernstein diretti dal John Axelrod.

Si è specializzata in Musicoterapia alla Scuola di Artiterapie di Lecco.

LEAVE A REPLY