“Night songs” ninne nanne da tutto il mondo per i bimbi di Cinemamme

0
354
Condividi TeatriOnline sui Social Network

banner cs night

Giovedì 31 marzo alle 10.00 al PortoAstra di Padova “OPV Families&Kids” incrocia nuovamente “Cinemamme” con “Night songs”, ninne nanne popolari per voce femminile, arpa e orchestra d’archi rielaborate dalla compositrice friulana Daniela Terranova. Sul palco l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Caterina Centofante e il soprano Marina Bartoli Compostella.

Un ciclo di miniature notturne per voce femminile, arpa e orchestra d’archi, concepito per reinventare ritmicamente e armonicamente, un repertorio tradizionale di ninne nanne appartenenti a differenti culture. Questo è “Night songs”, un lavoro nuovo, commissionato dall’Orchestra di Padova e del Veneto per il pubblico dei piccolissimi e delle mamme in attesa, che verrà presentato giovedì 31 marzo alle 10.00 al PortoAstra di Padova nell’ambito degli appuntamenti della rassegna “Cinemamme. Il piacere del Cinema con il bebè” promossa dall’Associazione Città delle Mamme.

L’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Caterina Centofante e il soprano Marina Bartoli Compostella eseguiranno sette ninnenanne tradizionali provenienti da diversi Paesi del mondo – Francia, Norvegia, Inghilterra, Adygea, Catalogna, Estonia e Israele-  rielaborate dalla compositrice friulana Daniela Terranova, che ne ha approntato una partitura per soprano, archi e arpa.

Un lavoro di riscrittura che, spiega Daniela Terranova, pur rispettando la linea melodica e i testi delle composizioni originarie «lascia margini di libertà più ampi alla presenza strumentale, che, pur sottolineando le radici espressive della cultura di provenienza, scava una distanza straniante attraverso la libera lettura del materiale armonico e l’invenzione delle soluzioni timbriche.   Attraverso il canto si disegna una geografia eterogenea e vivace dell’universo musicale infantile e i suoni diventano strumenti propiziatori, capaci di compiere l’incantesimo del sonno».

Biglietto unico 5€, in vendita esclusivamente il giorno del concerto a partire da 30 minuti prima dell’inizio.

“Cinemamme. Il piacere del Cinema con il bebè” è un’iniziativa promossa dall’ Associazione Città delle Mamme, in armonia con gli obiettivi dei progetti per la genitorialità dell’Unesco e Oms. La rassegna, che gode del patrocinio del Comune di Padova, Azienda ULSS n. 16, AGIS delle Tre Venezie e Nati per Leggere, è organizzata in collaborazione con Tote Adv, Il Mulino a Vento, Cinema Porto Astra, Remedia Internet Emotion Provider e con il supporto di Chicco – dove c’è un bambino e Lehning omeopatia.

Info: www.opvorchestra.it

Previous article“Testimone oculare”: la storia di Franz Jägerstätter
Next articleOpera Foyer chiude la stagione con un viaggio dall’Italia alla Spagna del Seicento
Giuseppe Bettiol
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova, il Padova Pride 2018 e l’agenzia di comunicazione We-Go.

LEAVE A REPLY