Dancing Partners

0
202
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoCompagnie:

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET (ITALIA)

THOMAS NOONE DANCE (SPAGNA)

COMPANY CHAMELEON (INGHILTERRA)

NORRDANS (SVEZIA)

****

Coreografie

Mauro Astolfi Thomas Noone Anthony Missen Mats Ek Katrín Hall

Durata dello spettacolo: 1 ora e mezza più 15 minuti intervallo

————-

Nella stagione 2015/2016 dopo aver fatto tappa in Spagna a Barcellona e Sabadell, in Inghilterra a Manchester e in Svezia a Harnosand e Sundsvall, il Dancing Partners arriva per la prima volta in Italia a Roma il 5 e 6 aprile presso il Teatro Vascello e e l’8 aprile a Rieti presso il Teatro Flavio Vespasiano.

Dancing Partners è un progetto in rete avviato nel 2013 per la promozione della danza contemporanea su scala europea da parte di un team di artisti consolidati di diverse nazionalità. I partner sono: Thomas Noone Dance (Spagna), Norrdans (Svezia), Company Chameleon (Inghilterra) e Spellbound Contemporary Ballet (Italia). Quest’ultima è entrata nel progetto nel 2014 grazie ai rapporti professionali già attivi con gli artisti delle altre compagini, ospitate più volte in residenze creative nell’ambito dei percorsi didattici del Daf – Dance Arts Faculty – dove la compagnia italiana ha sede.

Dancing Partners non ha come fine solo la promozione del lavoro degli artisti coinvolti, ma un forte radicamento nei territori toccati con attività di formazione di settore oltre che di avvicinamento del pubblico. Uno degli aspetti fondamentali di Dancing Partners è la cooperazione tra artisti e l’interazione con il territorio. I diversi componenti, infatti, si trovano a lavorare in progetti in cui la condivisione di un pensiero artistico comune prevale sull’etichetta del singolo.

Dancing Partners, concepita come iniziativa itinerante, ha quindi lo scopo primario di “condividere” spazi e pubblico. Le residenze temporanee, nella sede della Compagnia ospitante, diventano, di volta in volta, luogo di scambio e confronto tra i vari artisti grazie a performance, laboratori, incontri, dibattiti con il pubblico avvicinati nelle attività di formazione.

Nella tappa italiana, così come nelle precedenti, il programma prevede spettacoli, incontri e attività collaterali attente a mettere in dialogo il contenuto artistico proposto con il territorio. Dancing Partners è inaugurato il 4 aprile alle ore 20.30 con uno showcase informale presso lo spazio performativo del Daf – Dance Arts Faculty – dove gli allievi del triennio professionale portano in scena alcune creazioni di Thomas Noone e Mauro Astolfi, frutto delle precedenti residenze. Nei giorni 5, 6 aprile a Roma e 7, 8 aprile a Rieti sono inoltre organizzati alcuni laboratori coreografici – per danzatori professionisti e non – sia negli studi del Daf che in palcoscenico presso il Teatro Vascello di Roma e il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.

Il 5 aprile, dopo lo spettacolo al Teatro Vascello, è previsto un incontro con il pubblico e il 6 aprile, presso la Sapienza Università di Roma, un incontro con gli studenti.

Le serate di spettacolo in teatro vedono coinvolte le quattro compagnie con un programma artistico che spazia dal gesto asciutto e minimale del coreografo Thomas Noone, al linguaggio vorticoso e dinamico di Mauro Astolfi, per arrivare al contact improvisation di Anthony Missen che ha riadattato per l’evento un suo storico duetto creato come piece outdoor, fino alla straordinaria presenza di un cameo a firma di Mats Ek, grande autore contemporaneo che ha da poco annunciato il ritiro dalle scene delle sue creazioni, uno dei motivi per cui l’evento acquista un sapore di eccezionalità.

————-

PROGRAMMA

Prima Parte

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET

in

THE HESITATION DAY

Coreografia Mauro Astolfi

Musica Norn Amon Tobin

Disegno Luci Marco Policastro

Interpreti Fabio Cavallo, Giovanni La Rocca, Mario Laterza, Giacomo Todeschi

Una produzione Spellbound realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con The Egg-Albany-NY/USA

****

NORRDANS

in

PAS DE DANSE

Coreografia Mats Ek

Musica J.P. Nyström Benny Anderssons Orkester

Disegno Luci Jörgen Jansson

Interpreti: Tomáš Červinka, Viktor Konvalinka, Hanna Nussbaumer, Leila Verlinden

La creazione ha debuttato in Prima Mondiale nel 1992 con Hamburg Ballet, parte di MENINGSLÖSA HAGAR

****

Pausa

COMPANY CHAMELEON

in

PUSH

Coreografia Anthony Missen & Kevin Edward Turner

Musica Savath + Savalas Ryuichi Sakamoto Ryuichi Sakamoto

Interpreti Thomasin Gulgec, Theo Fapohunda

Produzione Co-Commissionata da Without Walls e Dance Initiative Greater Manchester

****

Intervallo

Seconda Parte

THOMAS NOONE DANCE

in

UNTIL THE END

Coreografia Thomas Noone

Musica Miguel Marin (Arbol)

Disegno Luci Thomas Noone e Enric Alarcon

Assistente coreografa Nuria Martinez

Interpreti Alba Barral, Jeronimo Forteza, Javier Garcia

Thomas Noone Dance è sostenuto da ICEC (Institut Catalan de Empreses Culturals – Departament de Cultura de La Generalitat de Catalunya) Institut Ramon Llull, e INAEM (Instituto Nacional de las artes Escenicas y de la Musica – Ministerio de Educación Cultura y Deporte de España).

****

NORRDANS

in

TUOMAS

Coreografia Katrín Hall

Musica Ólafur Arnalds e Jóhann Jóhannsson, arrangiamento ed esecuzione Jesper Norberg e Patrik Grundström

Costumi Helle Carlsson

Interpreti Viktor Konvalinka, Hanna Nussbaumer

Prima mondiale 2014, parte del progetto SJU GÅNGER SJU

****

SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET

in

LOST FOR WORDS/L’INVASIONE DELLE PAROLE VUOTE – STUDIO III

Coreografia Mauro Astolfi

Musica Originale Carlo Alfano

Musica Michal Jacaszek

Disegno Luci Marco Policastro

Interpreti Fabio Cavallo, Maria Cossu, Giovanni la Rocca, Mario Laterza, Giuliana Mele, Claudia Mezzolla, Giacomo Todeschi, Violeta Wulff Mena, Serena Zaccagnini

Produzione realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Regione Lazio Ufficio Cultura, Spettacolo e Sport, in collaborazione con Chutzpah Festival- Vancouver

Lo spettacolo replicherà anche 8 aprile 2016 ore 21:00 – Teatro Flavio Vespasiano, Rieti

————

Biglietteria:

Danza € 15,00 – € 12,00

Servizio di prenotazione € 1,00 a biglietto

LEAVE A REPLY