Istruzioni per l’uso del terzo millennio

0
206
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi e con Sarah Chiarcos, Paolo Giorgio, Marcello Gori

musica Marcello Gori

luci Sarah Chiarcos

organizzazione Anna De Martini

comunicazione visiva Dario Serio

produzione Circolo Bergman

————–

Da martedì 3 a lunedì 9 maggio a Teatro Libero Circolo Bergman presenta Istruzioni per l’uso del terzo millennio, un originale esperimento di teatro partecipato scritto e interpretato da Sarah Chiarcos, Paolo Giorgio e Marcello Gori, tra racconti, canzoni da salvare e un mare di dubbi e domande sul mondo e i suoi destini.

Dopo due produzioni dedicate a originali riscritture di classici, Le affinità elettive e Lolita (non ora, non qui), che hanno riscosso un ottimo successo di pubblico e critica nelle due scorse stagioni di Teatro Libero, Circolo Bergman rinuncia agli attori e porta in scena se stesso, per un singolare percorso di scrittura e performance collettiva: la costruzione di un kit di sopravvivenza per il millennio ormai quasi adulto. Tra crisi economica, tensioni globali e nevrosi da social network, una performance teatrale atipica, a metà tra la playlist da isola deserta e il racconto a una riunione di alcolisti anonimi. Un atto d’amore, liberatorio e partecipato, per il teatro, per le sue insidie, il suo mistero, per il suo formidabile quanto semplicissimo segreto: lo stesso segreto del tempo, così facile da sentire (e da vedere!) addosso, così difficile da raccontare.

In scena i tre fondatori del collettivo: il regista e autore Paolo Giorgio, la drammaturga e light-designer Sarah Chiarcos, il musicista e drammaturgo Marcello Gori. Sul palco, oltre a loro, tutto quello che occorre per realizzare una performance crossmediale: un mixer audio, una consolle luci, un videoproiettore, tre microfoni, una tastiera e due chitarre. Tra cover di pop italiano, racconti autobiografici, omaggi alla canzone d’autore e questionari, in una dimensione spettacolare che rinuncia ad ogni distanza tra pubblico e performer, Circolo Bergman si mette a nudo, e prova a riflettere con gli strumenti di oggi sulle sfide di domani, senza dimenticare di salvare dall’oblio qualcosa dai suoi ormai numerosi ieri. Semplicemente provando a fare del teatro quello che oscuramente sente essere per sé: casa.

———-

CIRCOLO BERGMAN

È un collettivo di produzione teatrale fondato nel 2013 da Sarah Chiarcos, Paolo Giorgio e Marcello Gori. Ha all’attivo gli spettacoli Affinità elettive (2014), Lolita (non ora, non qui) (2015) e Odio Ezra Pound (2016) e le performance Werther (?) o dell’assoluto, che ha debuttato a IT Festival 2015 e poi replicato a Teatro i (Città Balena) e al Teatro Franco Parenti (Padiglione Teatri). Nel 2015 ha realizzato inoltre la performance di teatro partecipato La cosa peggiore che possa capitare a un cane, commissionato a Sarah Chiarcos dal Festival Mixité, che ha visto per la prima volta in scena insieme i tre fondatori del collettivo. Il prossimo luglio debutterà a Pergine Valsugana la performance site specific Macinante, prodotta dal Festival Pergine Spettacolo Aperto.

———-

Teatro Libero

Via Savona, 10 – Milano

———-
BIGLIETTERIA

PREZZI BIGLIETTI

Intero € 21,00

Ridotto under26 e over60 € 15,00

Studenti universitari con tesserino € 10,00

Prevendita € 1,50

Allievi Teatri Possibili con TPCard € 10,00

(prime rappresentazioni € 3,00)

———-

ORARIO SPETTACOLI
Da lunedì a sabato ore 21.00

Domenica ore 16.00

———-

ORARI BIGLIETTERIA
Da lunedì a venerdì dalle 15.00 alle 19.00

Nei giorni di spettacolo:
Da lunedì a venerdì fino alle 21.30
Sabato dalle 19.00 alle 21.30

Domenica dalle 14.00 alle 16.30

———-

CONTATTI

02 8323126
biglietteria@teatrolibero.it

———-

ACQUISTI ONLINE

www.teatrolibero.it

LEAVE A REPLY