Arene di Marte (Firenze): ecco gli appuntamenti dell’estate 2016

0
304
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoI migliori film della stagione, i grandi classici restaurati, una retrospettiva dedicata al genio di Jacques Tati, una piccola rassegna dedicata alla cinematografia iraniana meno conosciuta, sono fra i tanti ingredienti dell’estate 2016 alle Arene di Marte, le due sale cinematografiche estive del Mandela Forum di Firenze.

Giunta alla 24° edizione, la rassegna organizzata dall’Associazione Nelson Mandela Forum di Firenze e curata da Stefano Stefani prenderà il via sabato 25 giugno nelle due arene situate all’esterno del Mandela Forum (l’arena grande ha una capienza di 500 posti, l’arena piccola 250), ingresso da piazza Enrico Berlinguer.

In occasione della serata inaugurale l’arena grande proporrà nella sua arena principale il documentario “Fuocoammare” premiato con l’Orso d’oro per il miglior film al Festival di Berlino.

La serata è organizzata in collaborazione con Medici Senza Frontiere. Alla proiezione sarà presente l’antropologa Maria Cristina Manca, operatrice umanitaria ed attualmente coordinatrice delle attività di assistenza dei rifugiati e migranti, a Trapani (FieldCo Trapani, Missione Italia).

Nella arena piccola, verrà proposto “Francofonia”, il primo dei tanti film usciti quest’anno, belli ma purtroppo resi invisibili per le logiche della distribuzione invernale, film che invece troveranno spazio nella stagione estiva del Mandela forum.

In programma nelle prossime settimane i migliori film dell’ultima stagione, e poi le pellicole care agli spettatori fiorentini, come “L’universale(mercoledì 29 giugno, ore 21,30) di Federico Micali in programmazione il 29 Giugno alla presenza del regista, ma anche i grandi classici restaurati, come il “Gabinetto del dottor Caligari” (lunedì 27 giugno, ore 21.45) o “Il terzo uomo (lunedì 11 luglio, ore 21.45) e soprattutto la retrospettiva dedicata al genio di Jaques Tati, di cui verranno riproposti “Mon Oncle” (martedì 5 luglio, ore 21.45), “Le vacanze di monsieur Hulot” (martedì 19 luglio, ore 21.45) e “Play time” (martedì 12 luglio, ore 21.45), e poi una piccola rassegna dedicata al cinema iraniano, con quattro titoli fra luglio ed agosto, le prime visioni, i film italiani da non perdere, i film dove le donne sono protagoniste.

Torna inoltre Xavier Dolan, dopo che lo scorso anno l’autore è stato protagonista della rassegna presentata in integrale al pubblico fiorentino dall’Arena di Marte, con Laurence Anyways – doppiato in italiano (mercoledì 20 luglio).

Infine il 6 luglio la proiezione di Porn to be free – Porno e libertà (mercoledì 6 luglio ore 21:45), documentario che ripercorre la liberazione sessuale della società italiana e l’epoca d’oro dell’industria erotica italiana, con le sue ricadute politiche e sociali.

Una programmazione alla cui realizzazione ha collaborato la Fondazione Stensen, in particolar modo quella dell’Arena Piccola, e Stefano Stefani, che in una serata speciale presenterà in anteprima, assieme alla Cineteca di Bologna il restauro di “Luci della Città” di Charlie Chaplin (Mercoledì 13 Luglio, ore 21:45).

Le proiezioni andranno avanti fino al 28 agosto e saranno ben 130 le pellicole che passeranno sugli schermi delle due arene. L’orario d’inizio delle proiezioni – arena grande ore 21.30, arena piccola ore 21.45 – è sfalsato per consentire un afflusso più ordinato. In agosto gli orari verranno anticipati di 15 minuti.

Il prezzo di ingresso rimane fissato in 5 euro con i ridotti convenzionati a 4 euro e la possibilità di sottoscrivere una tessera fedeltà di 5 ingressi con un biglietto omaggio.

Tutte le sere dalle ore 20 sarà disponibile inoltre un punto ristoro dove cenare o gustare un aperitivo.

———-

Arene di Marte 2016

Info tel. 055 678 841

http://www.mandelaforum.it

LEAVE A REPLY