I Concerti nel Parco 2016, dal 7 luglio a Roma

0
305
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoTorna dal 7 luglio al 3 agosto I concerti nel parco, la storica manifestazione romana organizzata da Teresa Azzaro che arriva alla XXVI edizione fra non poche difficoltà a causa della burocrazia e del mancato contributo economico che ha invece sempre sostenuto la manifestazione culturale fin dal 1997.

Sebbene giudicato Festival di particolare interesse per la Città di Roma anche per il 2016, I concerti nel Parco non risultano essere stati assegnatari di contributo da parte di Roma Capitale in base alla graduatoria graduatoria definitiva degli enti finanziabili dell’Avviso “Festival 2016” pubblicato solo un paio di giorni fa.

Ci siamo trovati nella condizione di dover confermare lo svolgimento di otto date su un totale di dodici programmate, che saranno realizzate tutte o solo in parte nel momento in cui si saprà l’esito della richiesta del contributo presentato alla Regione Lazio – spiega Teresa Azzaro, direttrice artistica della rassegna – Nella orrenda situazione di comunicare ad alcuni artisti il rinvio dei loro spettacoli a data da destinarsi a pochi giorni dall’evento, di poter iniziare la promozione delle date confermate con un ritardo senza precedenti, di dover tagliare costi di promozione o personale”.

Ma nonostante le difficoltà, il Festival, seppur in edizione ridotta rispetto al programma stabilito, si svolgerà anche nel 2016 anche se non nella consueta cornice di Villa Pamphilj: dal 7 luglio al 2 agosto l’appuntamento è fissato alla Casa del Jazz che ha offerto la propria disponibilità accogliendo i concerti della rassegna mentre la serata conclusiva del 3 agosto è prevista a Villa Ada.

Le otto produzioni originali, sono tutte in prima assoluta o in prima romana, confermando l’attenzione alla qualità che il Festival continua a tutelare: gli altri quattro eventi programmati,  

RossinTesta di Paolo Rossi e i Virtuosi del Carso, L’Inseguitore, con Vinicio Marchini e il Francesco Cafiso Quartet – Monologo in jazz sulla vita di Charlie Parker, The Black Blues Brothers Summer 2016 il nuovo spettacolo dei The Black Blues Brothers e il collettivo artistico Sin Fronteras con The Soul of Rio de la Plata, sono posposti fra settembre e ottobre in relazione agli esiti della richiesta di contributo presentata alla Regione Lazio.

L’edizione 2016 dei Concerti si apre il 7 luglio alla Casa del Jazz con il jazz raffinatissimo di Paolo Fresu con il trio d’eccezione formato sal pianista Bojan Z e il trombonista Gianluca Petrella. Spazio all’Edoardo Ferrario Show, nuovo spettacolo dello stand-up comedian in programma per l’8 luglio.

Il 14 luglio è la volta di Leggermente classica, spettacolo dell’Orchestra Giovanile di Roma che propone brani classici in versione originale e arrangiamenti ed elaborazioni in chiave classica.

Fra gli appuntamenti da non perdere, la prima romana di Amore che vieni, amore che vai, progetto-omaggio a Fabrizio de Andrè dedicato alle donne, da Maria a Bocca di Rosa, delle sue canzoni che vede coinvolti alcuni fra i noti jazzisti della scena nazionale e internazionale, Cristina Donà, Rita Marcotulli, Enzo Pietropaoli, Fabrizio Bosso e Javier Girotto.

Peppe Servillo&Solis String Quartet sono i protagonisti del nuovo progetto Presentimento, in scena il 24 luglio in uno spettacolo che crea un’inedita unione fra musica e teatro. Il Volcan Trio, trio latin jazz formato da Gonzalo Rubalcara, Armando Gola Horacio e “el negro” Hernandez, sarà il protagonista della serata del 28 luglio mentre il 2 agosto va in scena in prima assoluta un interessante progetto sul genio di Baltimora con Riccardo Fassi -Tankio Band plays the music of Frank Zappa con la presenza speciale di Antonello Salis. Sarà invece Arisa la protagonista del concerto finale del 3 agosto che si terrà nella cornice di Villa Ada con il live Voce d’Estate. Tutti gli spettacoli cominceranno alle 21.30, info su www.iconcertinelparco.it

LEAVE A REPLY