Jeanne Moreau

0
247
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDal 5 al 31 luglio 2016 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta JEANNE MOREAU, un omaggio in 9 titoli a una delle attrici di punta degli anni Cinquanta, notata dal regista Louis Malle durante un’interpretazione teatrale e diventata presto la sua musa in film come Ascensore per il patibolo (1958) e Gli amanti (1958), proposti insieme ad altre pellicole nella retrospettiva.

Meravigliosa attrice e donna raffinata, Jeanne Moreau continua la sua ascesa diretta da Michelangelo Antonioni ne La notte (1960), dove di nuovo è il dramma a dare espressività al volto del personaggio che interpreta. L’incontro con Truffaut sancisce la sua maturità con il ruolo forse più complesso e indimenticabile che abbia mai interpretato: in Jules et Jim (1962) è infatti Catherine, una donna dallo spirito libero che ama ed è amata da due uomini. Negli anni ’60 lavora con alcuni dei più importanti registi del tempo che la consacreranno tra le dive del cinema francese e internazionale: da Orson Welles, che la dirige ne Il processo, a Luis Buñuel ne Il diario di una cameriera (1964) e di nuovo con Malle in Fuoco Fatuo (1963) e Truffaut ne La sposa in nero (1968). Nella retrospettiva anche Eva (1962), storia d’amore e tradimento dalle tragiche conseguenze.

——-

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Martedì 5 luglio

h 18 Gli amanti

Louis Malle, da Point de lendemain di Dominique Vivant, Francia, 1958, b/n, 88’ con Jeanne Moreau, Jean-Marc Bory.
Una signora della buona borghesia vive nella noia di una vita coniugale senza più passione. L’incontro con un uomo più giovane le dona nuovo entusiasmo e sembra spingerla ad abbandonare la famiglia.

****

Mercoledì 6 luglio

h 18 Jules et Jim

François Truffaut, dal romanzo omonimo di Henri-Pierre Roché, Francia, 1961, b/n, 110’ con Jeanne Moreau, Oskar Werner.
Jules, austriaco, e Jim, francese, continuano a darsi del lei ma sono amici per la pelle. La Prima Guerra Mondiale e l’amore per la stessa donna li separerà, ma per unirli ancora di più.

****

Sabato 9 luglio
h 16.00 Eva
Joseph Losey, dal romanzo omonimo di James Hadley Chase, Ita./Fr., 1962, b/n, 110’ con Jeanne Moreau, Virna Lisi.
Storia di amore e tradimenti dal tragico esito.

****

Domenica 10 luglio

h 18.00 Fuoco fatuo
Louis Malle, Francia, 1963, b/n, 110’, v.o.sott.it. con Jeanne Moreau, Maurice Ronet.
Un uomo schiavo dell’alcol e di una vita ormai senza senso cerca conforto, inutilmente, prima nell’amicizia poi in una donna.

****

Martedì 12 luglio
h 18.00 La sposa in nero
François Truffaut, dal romanzo The Bride Wore Black di William Irish, Francia, 1967, 105’, con Jeanne Moreau, Claude Rich.
Un uomo rimane ucciso all’uscita dalla chiesa in cui si è appena sposato. La moglie dedicherà la sua vita alla vendetta contro i responsabili di quella morte assurda.

****

Giovedì 14 luglio
h 18.00
Il diario di una cameriera
Luis Buñuel, dal romanzo omonimo di Octave Mirbeau, Italia, 1954, 67‘ con Jeanne Moreau, Michel Piccoli. Célestine cameriera che attraverso il suo sguardo ci mostra il il lato oscuro e ripugnante della borghesia francese della Belle Époque. 

****

Venerdì 15 luglio
h 18.00 Ascensore per il patibolo
Louis Malle, dal romanzo di Noêl Cale, Francia, 1957, b/n, 90’ con Maurice Ronet, Jeanne Moreau.
Julien e Florence sono una coppia di amanti clandestini che decidono di liberarsi del marito di lei. Julien compie il delitto, ma a causa di una banale dimenticanza le cose cominciano ad andare storte.

****

Sabato 16 luglio
h 18.00 Il processo
Orson Welles, dal romanzo omonimo di Franz Kafka, Fr./Ita./RFT, 1962, b/n, 110’ con Anthony Perkins, Jeanne Moreau.
Josef K., giovane bancario mite e solitario, si ritrova scaraventato in una situazione kafkiana quando scopre di essere accusato non si sa di che, ma l’accusa sembra grave, da non si sa quale tribunale.

****

Domenica 17 luglio
h 16.00 La notte
Michelangelo Antonioni, Ita./Fr., 1961, b/n, 122’ con Jeanne Moreau e Marcello Mastroianni.
La descrizione della crisi lenta e inesorabile in cui scivola il rapporto sentimentale di due persone che si aggirano come fantasmi in una Milano livida e vuota.

****

Mercoledì 20 luglio
h 18.00 Gli amanti
Louis Malle, da Point de lendemain di Dominique Vivant, Francia, 1958, b/n, 88’ con Jeanne Moreau, Jean-Marc Bory. Replica

****

Giovedì 21 luglio
h 18.00 Jules e Jim
François Truffaut, dal romanzo omonimo di Henri-Pierre Roché, Francia, 1961, b/n, 110’ con Jeanne Moreau, Oskar Werner. Replica

****

Sabato 23 luglio
h 16.00 Ascensore per il patibolo
Louis Malle, dal romanzo di Noêl Cale, Francia, 1957, b/n, 90’ con Maurice Ronet, Jeanne Moreau. Replica

****

Domenica 24 luglio
h 16.00 00 Il processo
Orson Welles, dal romanzo omonimo di Franz Kafka, Fr./Ita./RFT, 1962, b/n, 110’ con Anthony Perkins, Jeanne Moreau. Replica

****

Martedì 26 luglio
h 18.00 Eva
Joseph Losey, dal romanzo omonimo di James Hadley Chase, Ita./Fr., 1962, b/n, 110’ con Jeanne Moreau, Virna Lisi. Replica

****

Giovedì 28 luglio
h 18.00 Fuoco fatuo
Louis Malle, Francia, 1963, b/n, 110’, v.o.sott.it. con Jeanne Moreau, Maurice Ronet. Replica

****

Sabato 30 luglio
h 18.00 La sposa in nero
Fran
çois Truffaut, dal romanzo The Bride Wore Black di William Irish, Francia, 1967, 105’, con Jeanne Moreau, Claude Rich. Replica

****

Domenica 31 luglio
h 16.00 La notte
Michelangelo Antonioni, Ita./Fr., 1961, b/n, 122’ con Jeanne Moreau e Marcello Mastroianni. Replica

——-

INFO

info@cinetecamilano.it

www.cinetecamilano.it

T 02 87242114

Cineteca Milano @cinetecamilano

——-

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50

Biglietto ridotto: € 4,00

LEAVE A REPLY