Santa Cecilia, finale di stagione con “Così fan tutte” di Mozart

0
344
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoL’amore, la costanza e l’infedeltà (femminile in questo caso, sia ben chiaro) sono al centro di Così fan tutte, o La scola degli amanti celeberrima opera di Mozart che chiude la stagione concertistica di Santa Cecilia con un evento, il concerto eccezionale fuori abbonamento (Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica) giovedì 23 giugno ore 19,30 (e in replica lunedì 27 giugno ore 19,30).

Proposto in forma di concerto, l’ultimo capolavoro della trilogia Da Ponte-Mozart (dopo Le nozze di Figaro e Don Giovanni, già visto lo scorso anno al Festival dei 2 Mondi di Spoleto e in programma nella prossima stagione dell’Opera di Roma) sarà affidato all’estro della bacchetta del russo Semyon Bychkov, ospite abituale dell’Accademia che dirigerà l’Orchestra ceciliana accanto al Coro dell’Accademia diretto da Ciro Visco.

Dopo gli intrighi delle Nozze e i tradimenti del Don Giovanni, Così fan tutte (composto fra il 1789 e il gennaio 1790) ruota con squisita leggerezza intorno a una domanda: esiste la fedeltà femminile?

Non secondo il filosofo Don Alfonso che vuole dimostrare agli amici, i giovani Ferrando e Guglielmo come anche le loro fidanzate, Fiordiligi e Florabella, non siano poi esenti da qualche tentazione amorosa. L’opera si sviluppa così sulla dicotomia fra la fermezza morale e la libertà individuale e si concretizza in uno scambio di coppie alle prese con il corteggiamento amoroso e il meraviglioso gioco della seduzione: riusciranno le due ragazze a resistere alla corte di due affascinanti giovani complice l’assenza dei loro fidanzati?

La magnifica musica di Mozart, ora elegiaca, ora giocosa, è ricca di sfumature raffinatissime, delinea tutta la gamma e la varietà dei sentimenti umani regalando a ogni palpito di ciascun personaggio una profondità psicologica, dalla gelosia alla delusione, dalla rabbia alla gioia al dubbio, che travalica in men che non si dica il Settecento, all’interno di un meccanismo giocoso, ma realistico.

Di assoluto interesse il cast che vedrà Pietro Spagnoli (già Conte D’Almaviva nella ripresa delle Nozze di Figaro scaligere), interpretare Don Alfonso, il giovane soprano Corinne Winters nel ruolo di Fiordiligi, il giovane mezzosoprano Angela Brower  che vestirà i panni di Dorabella per il quale è stata premiata con il prestigioso Munich Festival Prize, il soprano spagnolo Sabina Puértolas nel ruolo della disinvolta serva Despina, il popolare tenore Paolo Fanale che sarà Ferrando, il basso austriaco Markus Werba  (già Figaro nelle Nozze del 2015 all’Opera di Roma), che sarà Guglielmo. Biglietti da 25 a 70 Euro, info su www.santacecilia.it, 068082058.

————-

Stagione Sinfonica – Concerto Fuori Abbonamento

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

Giovedì 23 giugno ore 19,30 – Lunedì 27 giugno ore 19,30

 

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Semyon Bychkov direttore

 

Corinne Winters Fiordiligi

Angela Brower Dorabella

Paolo Fanale Ferrando

Markus Werba Guglielmo

Pietro Spagnoli Don Alfonso

Sabina Puértolas Despina

 

Ciro Visco maestro del coro

Mozart      Così fan tutte

in forma di concerto

 

Biglietti da 25 a 70 Euro

Botteghino Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin

Infoline: tel. 068082058

 

LEAVE A REPLY