“Tutti pazzi per il musical”, la rassegna estiva della Dreaming Academy

0
269
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIndagine, identità e storie di coraggio sono i temi principali degli spettacoli prodotti dalla Dreaming Academy di Padova e dalla sezione M – Joy (dedicata ai giovani e agli appassionati) che andranno in scena dal 16 Giugno fino al 12 Luglio. Ad ospitare i vari spettacoli sarà prevalentemente il Teatro Polivalente CRC di Abano Terme, location che viene riconfermata anche quest’anno in occasione della messa in scena dei diversi musical, che per la Dreaming si pongono come chiusura di questo anno accademico. Si tratta infatti di una rassegna che mette in evidenza esigenze e competenze personali dei vari attori, legate al percorso formativo di ognuno, e che anche per questo mescola diversi stili per ottenere un risultato eterogeneo ma anche frutto di un attento lavoro di definizione dei personaggi, trattandosi in larga parte di opere inedite.

Ecco i musical inseriti in cartellone:

-16 Giugno ore 21.00 – PSYCHO MUSICAL, realizzato da alcuni performer del corso Musical Junior e totalmente inedito e al femminile. Si potrebbe definire la risoluzione del mistero all’interno di un manicomio minorile, un’indagine incentrata su un particolare personaggio che coinvolge anche tutte le altre pazienti.

-17 Giugno ore 20.00 – EHI QUELLA NON SONO IO!!!, i cui protagonisti sono i bambini del corso di teatro dai 5 ai 10 anni: è una storia che trae spunto da un episodio di Geronimo Stilton per poi mettere al centro dell’attenzione la complicata relazione tra se stessi e il proprio alter ego.

-17 Giugno ore 21.00 – COOL WITCHES, una storia di ragazze che, durante i loro pomeriggi punitivi a scuola, saranno costrette a svolgere un’attività del tutto inaspettata, che le porterà a cambiare il loro punto di vista.

-11 Luglio ore 21.00 – STRANGE MAGIC, trasposizione musical nata da un soggetto di George Lucas e tratta da Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare, che sceglie brani pop e rock decisamente moderni, per citarne alcune, Can’t help falling in love di Elvis Presley e I wanna dance with somebody di Whitney Houston. La vicenda traccia la differenza fra amore ed innamoramento, evidenziando come non si possa giudicare una cosa o una persona dal solo aspetto. I protagonisti scoprono così di poter affrontare il nuovo e lo sconosciuto superando le gabbie della paura e del pregiudizio, incontrando l’alba di un futuro pieno di passione.

-12 Luglio ore 21.00 – DESPERATE BURLESQUE, chiude gli appuntamenti ad Abano con la storia di alcune ragazze rimaste senza lavoro che devono reinventarsi ballerine di Burlesque, in modo non del tutto facile né lineare.

A curare la regia e la direzione artistica sono Anna Baruffa e Alessio Guerra, che si dimostrano particolarmente soddisfatti del risultato ottenuto quest’anno, sia per la crescita della Dreaming, intesa dal punto di vista del numero di musical messi in scena, sia per la qualità dei diversi lavori, che riescono tutti ad incorporare gli intenti specifici della produzione. A curare le coreografie sono invece Maria Francesca Francioso e Lorenzo Berghella, mentre le due vocal coach sono Silvia Girotto e Matilde Schiavon. Per quanto riguarda Strange Magic, la regia è invece di Bruna Laura Filippini. Uno staff eterogeneo che rispecchia la varietà dei contenuti dei diversi musical, ai quali va aggiunto The Nightmare before Christmas che andrà invece in scena il 25 e 26 Giugno a Padova, presso il Multisala Pio X. Si tratta di un musical tratto dall’omonimo film scritto e ideato da Tim Burton, i cui performer sono i ragazzi del terzo anno della Dreaming Academy, prossimi al diploma. L’opera presenta sostanziali differenze rispetto alla pellicola originale, in particolar modo per il recupero di alcune scene tagliate e per il notevole lavoro di sceneggiatura sulla caratterizzazione dei personaggi. «Il lavoro più incisivo è probabilmente quello che riguarda la trasformazione operata sullo spessore e sulla drammaticità del reale» sostiene il regista, Vittorio Attene, diplomato all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico di Roma, «in particolare tutto ciò che riguarda la verosimiglianza della storia d’amore. Ci sono comunque una serie di riconoscimenti validi che riconducono all’iconografia del film. Potremmo dire che abbiamo tradito l’idea originale della pellicola pur rimanendone fedeli.»

L’acquisto dei biglietti può essere effettuato richiedendo informazioni all’indirizzo produzione@dreamingacademy.it oppure tramite il sito bookingshow.it (solo per The Nightmare before Christmas). Oltre ad agevolazioni per bambini, studenti universitari e over 65, c’è la possibilità di acquistare degli abbonamenti cumulativi di più spettacoli.

LEAVE A REPLY