L’ultima luna d’estate (19° edizione)

0
264
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoTorna L’ultima luna d’estate, festival del teatro popolare di ricerca, giunto alla sua diciannovesima edizione e dedicato quest’anno al drammaturgo William Shakespeare nel 400esimo della morte con spettacoli teatrali, incontri, degustazioni di prodotti tipici, musica, aperitivi, passeggiate letterarie, mercatini della terra, laboratori, teatro per i più piccini nei luoghi più belli e suggestivi del Parco Regionale di Montevecchia, Valle del Curone e Parco dei Colli Briantei, della provincia di Lecco e di Monza e Brianza.

La kermesse – realizzata con la collaborazione di 15 comuni della Brianza collinare in ville, chiostri e cascine – si aprirà giovedì 1 settembre a Viganò con Di a da in con su per tra fra Shakespeare, spettacolo cult di Serena Sinigaglia, tra le registe più apprezzate e rappresentative della sua generazione, qui in scena per raccontarci del suo amore per il drammaturgo inglese.

E sono tantissimi gli appuntamenti per conoscere e riscoprire da punti di vista inediti e in chiave contemporanea le opere del Bardo: da David Remondino, di madrelingua inglese, con il giocoso Shakespeare The Great Rapper (produzione Teatro In – Folio, giovedì 1 a Sirone) a Stefano Cipiciani con Enrico e quinto, regia di Massimiliano Civica (sabato 3, Casatenovo), da Luca Radaelli con l’originale Macbeth Banquet (domenica 11, ore 21, Bulciago) ai vivaci Romeo e Giulietta (sabato 10, ore 18.30, Carnate) e Otello unplugged (domenica 11 a Sirtori) di Davide Lorenzo Palla all’ironico Amleto avvisato mezzo salvato della Filarmonica Clown (sabato 10, ore 21 Osnago).

E ancora grandi nomi come Marco Paolini con Numero Primo, studio in anteprima di un nuovo album (sabato 3 ore 18.30, Monticello Brianza, Villa Greppi) Mariangela Gualtieri in un rito sonoro dal titolo Bello Mondo (venerdì 9 settembre, ore 18.30 Perego), Carrozzeria Orfeo con il feroce e irriverente Thanks for vaselina (venerdì 9, ore 21 Olgiate Molgora) Trento Spettacolo con La boutique del Mistero (venerdì 2, ore 21.30 Usmate Velate) ispirato a Dino Buzzati, di pure ricorre il 110° anniversario dalla nascita

Grande attesa per La tempesta (lunedì 5, ore 19 Villa Besana a Sirtori e martedì 6 ore 19 al Monastero della Miseriscodia di Missaglia,) testamento poetico di Shakespeare, coproduzione BIS Brianza in Scena per la regia di Luca Radaelli con la collaborazione di Michele Losi: una rappresentazione itinerante, un concerto teatrale per raccontare, attraverso l’opera del Bardo, il mondo intorno a noi.

Il festival, il cui capofila istituzionale è il Consorzio Brianteo Villa Greppi di Monticello Brianza, è organizzato dal Consorzio stesso e da Teatro Invito e realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, dei Comuni di Bellusco, Bulciago, Carnate, Casatenovo, Lesmo, Lomagna, Missaglia, Montevecchia, Olgiate Molgora, Osnago, La Valletta Brianza, Sirone, Sirtori, Usmate Velate, Viganò, Parco Del Curone e Parco Dei Colli Briantei, e la collaborazione della Provincia di Lecco.

Il Festival partecipa al progetto Tutti sul Palco, in collaborazione con l’Associazione BIS – Brianza in Scena. Main sponsor del Festival è Acel Service.

———-

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI Teatro Invito Tel. 346.5781822 | info@teatroinvito.it

BIGLIETTI Spettacoli serali € 13 | ridotti € 10 | Spettacoli per bambini – fuori abbonamento € 5 | ABBONAMENTI Luna piena € 90 | 3 Spettacoli a scelta € 27 | 2 Spettacoli a scelta € 20 | APERITIVI TEATRALI E CENE TEATRALI (fuori abbonamento) – prenotazione sempre consigliata. Obbligatoria per Numero primo/Marco Paolini (per questo spettacolo non sono validi ne’ abbonamenti ne’ riduzioni)Cervantes sulle note del flamenco, Otello unplugged – Cena Verdi/Shakespeare – € 40 | Riduzioni: Per i possessori di Carta Più e Carta Multi Più la Feltrinelli; Soci Arci; Soci Touring Club Italiano; Coupon Provincia di Lecco; utenti Acel che portino con sé una bolletta

In caso di pioggia sono previsti luoghi alternativi. Dove non indicato, il recupero avverrà in loco.

Collaborano anche quest’anno diverse realtà locali come agriturismo, hotel, produttori del territorio, tutte le informazioni: www.teatroinvito.it

LEAVE A REPLY