Il Teatro dell’Orsa ospite del Poesia Festival

0
1140

foto«Abbiamo bisogno di storie per sapere chi siamo, abbiamo bisogno di poesia per dirci l’indicibile. Il mito ci ricorda la legge antica dell’ospitalità. L’Odissea ancora ci guarda negli occhi e ci fa buone domande. Anche oggi il mare ci porta collane di parole che non possiamo dimenticare»: Monica Morini, attrice, autrice e regista del Teatro dell’Orsa, introduce Alì dagli occhi azzurri, la proposta per gruppi di ragazze e ragazzi di scuola secondaria inferiore e superiore che sarà ospite di alcune matinée nell’ambito della dodicesima edizione del Poesia Festival.

Lo spettacolo, la cui presenza all’importante manifestazione emiliana è a cura dell’associazione culturale I Burattini della Commedia, sarà in scena martedì 20 settembre alle ore 10 e alle ore 11.30 al Teatro Ermanno Fabbri di Vignola (MO), mercoledì 21 settembre alle ore 10 e alle ore 11.30 alla Sala Famigli di Spilamberto (MO) e venerdì 23 settembre alle ore 10 e alle ore 11.30 all’Auditorium di Castelnuovo Rangone (MO).

Monica Morini Attrice, autrice e regista del Teatro dell’Orsa. Conduce da anni un percorso di ricerca sul teatro di narrazione, con corsi rivolti ad attori insegnanti e genitori in collaborazione con biblioteche, Scuole e Università. È autrice con Annamaria Gozzi del libro A Ritrovar le Storie, finalista al Premio Andersen 2015, a cui è ispirato lo spettacolo teatrale presentato al Festival I Teatri del Sacro a Lucca, al Festival Internazionale di Narrazione di Arzo (Svizzera) e al Festival Filosofia di Modena. È direttrice artistica di Reggionarra, la città delle storie promossa da Scuole e Nidi d’Infanzia di Reggio Emilia e Centro Internazionale Malaguzzi. Ha ricevuto il Premio Scenario per Ustica per lo spettacolo Cuori di terra Memoria per sette fratelli Cervi, il Premio 8 marzo per lo spettacolo Nudi le ombre della violenza sulle donne, il premio ETI Federgat Roma I Teatri del sacro per lo spettacolo Il vangelo visto da un cieco, il premio Reggiane per esempio e il premio del pubblico Ermocolle12 per Memoria e lavoro R60 ballata operaia, il premio della giuria 33° Festival Nazionale di Teatro per i Ragazzi con lo spettacolo C’era una volta un re… No! C’era una volta una principessa e il premio del pubblico Teatro per la Memoria Museo Cervi per lo spettacolo Pane e rose e nel 2016 per la regia di Questo è il mio nome, spettacolo con rifugiati africani del progetto Sprar.

Info sul Festival: http://www.poesiafestival.it/.

Info sulla Compagnia: http://www.teatrodellorsa.com/.

LEAVE A REPLY