Teatro Civico di Moncalvo (AT): ecco la nuova stagione 2016/2017

0
2378
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoAlla presenza dei direttori artistici Prosio e Nosengo, del sindaco Fava e dell’assessore Farotto è stata presentata nella cittadina piemontese del Monferrato “Moncalvo” la nuova stagione teatrale di prosa e dialetto 2016/2017 che andrà in scena, come di consueto, presso lo storico e splendido Teatro Civico di Moncalvo sito in provincia di Asti.

La storia del “Teatro Civico” risale al 1857 con l’idea di una costruzione di un “pubblico locale ad uso di teatro, di spettacoli e di balli (…) di cui si riconosce da lungo tempo il bisogno”, così veniva proposta durante la riunione del Consiglio comunale di Moncalvo nel luglio di quell’anno, ma il progetto veniva al momento accantonato, nonostante la città lo ritenga “di grande utilità pubblica”, vista la situazione di Moncalvo, una “città di grande commercio, (dove) un florido mercato che settimanalmente vi è esperito (richiama) molti forestieri”.

Proprio la ricostruzione dell’ala del mercato, e la riorganizzazione della piazza antistante, pensata nel 1860, permetteva infine di progettare l’inserimento di una “grande sala ad uso di Teatro” usando il sito della vecchia ala per le granaglie che doveva essere abbattuta, presso la piazzetta dei cavalli. Il progetto della nuova sistemazione, affidato all’ingegnere municipale Enrico Bezzi non vedeva tuttavia l’immediata attuazione di tutte le sue parti; mentre iniziava la costruzione del porticato “tra i due rivellini del castello, prospicente a mezzanotte”, bisognava giungere fino al febbraio 1876 perché una Società di Azionisti, avviando una sottoscrizione e redigendo lo Statuto, rendesse possibile l’esecuzione del Teatro, affidandone il progetto all’ingegnere torinese Pompeo Marini.

Sul terreno ottenuto dal Comune, usando in parte i materiali di spoglio dell’antico Castello, la costruzione del teatro poteva così terminare nel 1878, completando la rimodellazione della piazza del Mercato. L’interno veniva tracciato seconda la consueta forma “a ferro di cavallo”, con due ordini di balconate continue, ma non si poneva la stessa cura nel ricavare i locali di ingresso e di accoglienza che risultano pressoché assenti. All’esterno la facciata era modellata con una sobria tessitura che escludeva i ricordi “colti” di lesene, colonne e frontone, ma si atteneva ai riferimenti di un Ottocento maturo, evocanti un misurato eclettismo neorinascimentale.

Il Teatro passava in proprietà al Comune nel 1922 e in tale occasione un Inventario riferiva la qualità dei materiali, annotava le decorazioni “a modiglioni dei poggioli”, richiamava il numero delle attrezzature (1 sipario, 8 scenari, 8 quinte, 4 “arie”) e ricordava l’arredo: sedie imbottite in platea, sedie senza imbottitura nella prima galleria e solamente impagliate nella seconda. Diventato sala cinematografica negli anni cinquanta, il Teatro passava attraverso altri usi, fino alla rivitalizzazione come sala per spettacoli di prosa, voluta dal Comune, che ne curava l’attento restauro e ne permetteva la riapertura nel 1983.

——-

CARTELLONE 2016/2017

Sabato 1° ottobre alle ore 21,00
La Ghironda Gruppo di musica antica e teatro di Asti
COMEDIA DE L’HOMO E DE SOY CINQUE SENTIMENTI”
Farsa rinascimentale di Giovan Giorgio Alione

****

Sabato 8 ottobre alle ore 21,00
La Cumpania d’la Riuà di San Marzano Oliveto
AGENSIA CERVO”
Commedia in due atti comici di Samy Fayad
Regia di Mauro Sartoris

****

Sabato 15 ottobre alle ore 21,00
Gruppo animazione teatrale Piccolo Varietà di Pinerolo
L’ARDITA’ ‘D MAGNA NININ”
Commedia brillante in tre atti di Luigi Oddoero
Regia di Luigi Oddoero

****

Sabato 22 ottobre alle ore 21,00
Gruppo Teatro Carmagnola
L’OBERGI D’LA LUN-A PER TRAVERS ED MONSU’ BELDEUIT”
Commedia brillante in tre atti di Giusi Cornero
Regia di Francesco Rizzati

****

Sabato 29 ottobre alle ore 21,00
“Canzoniere Monferrino”

(Omaggio Teatro in lingua piemontese: 5 brani tradizionali e anonimi di musica etnica)
Alle ore 21,20 = Gran Teatro dei Burattini- Fratelli Niemen di Vercelli
“LA STORIA D’LA VACA RUS-A”

****

Sabato 12 novembre alle ore 21,00
“Antigone” di Vittorio Alfieri
con Marco Viecca, Daniela Placci, Rossana Peraccio ed Eros Immanuil Papadakis
regia di Marco Viecca
Fondazione Gabriele Accomazzo per il Teatro

****

Sabato 3 dicembre alle ore 21,00
“Toc toc” di Laurent Baffie
con Alessandro Marrapodi, Miriam Mesturino, Simonetta Guarino e Giorgio Caprile
e con Fiona Dovo, Manuel Signorelli e Valentina Gabriele
regia di Silvio Eiraldi
Produzioni Teatrali MC Sipario/ 49° Festival Teatrale di Borgio Verezzi

****

Domenica 11 dicembre alle ore 18,00
“In Chopin” su musiche di Frederic Chopin
coreografia di Marco De Alteriis
Wilma Puentes Linares, Julia Rauch, Viola Scaglione, Marco De Alteriis,
Axier Iriarte, Agustin Martinez
Balletto Teatro Torino

in collaborazione con Fondazione Piemonte dal vivo e Moncalvo in danza

****

Domenica 22 gennaio 2017 ore 16,30

Il racconto di Chimera”

da “La chimera” di Sebastiano Vassalli
progetto e drammaturgia di Lucilla Giagnoni
musiche originali di Paolo Pizzimenti
scene e luci: Lucio Diana e Massimo Violato
con Lucilla Giagnoni
CTB

****

Sabato 4 febbraio alle 21,00

Il Grigio” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
regia e con Salvatore Della Villa
Compagnia della Villa

****

Domenica 19 febbraio ore 16,30

L’inquilina del piano di sopra” di P. Cheznot
con Gaia de Laurentiss e Ugo Dighero
regia di Stefano Artissunch
Danila Celani per Synergie Teatrali/50° Festival Teatrale di Borgio Verezzi

****

Sabato 4 marzo ore 21,00

Mortimer e Wanda” di Marina Thovez
con Mario Zucca e Marina Thovez
regia di Marina Thovez
Ludus in Fabula

****

Sabato 11 marzo alle 21,00
“Vaudeville” dagli atti unici di G. Feydeau

La finestra, A me gli occhi e La buonanima della suocera
con Chiara Angelini, Carlo Balbo, Cinzia Pavese, Monica Rovere, Giuseppe Sabatti, Rita Tancini
regia di Giuseppe Costantino

Associazione Nuovo Palcoscenico

(fuori abbonamento in collaborazione con Arte e Solidarietà di Monica Bosco)

****

Domenica 26 marzo ore 16,30
“Les Jumeaux” di Daniele Ronco
con Mauro Borra e Davide Borra
regia di Daniele Ronco
Mulino ad Arte con il sostegno di Fondazione Piemonte Live

Città di Orbassano e Comune di Cumiana

****

Sabato 1° aprile alle 21,00
“Basta un clic” di Pellegrino Delfino
Agar (fuori abbonamento)

****

Venerdì 7 aprile alle 21,00
“L’ultimo giorno di sole” di Giorgio Faletti
con Chiara Buratti
Testi e musiche di Giorgio Faletti
Direzione musicale e arrangiamenti di Andrea Mirò
aiuto regia di Tommaso Rotella
regia di Fausto Brizzi
Fuorivia Produzioni/Orlantibor di Roberta Bellesini Faletti

——-

Per informazioni sui singoli spettacoli o sugli abbonamenti

ARTE & TECNICA

tel. 0141/1761994 / 373/8695116

info@arte-e-tecnica.it

——-

La stagione è possibile grazie al contributo Regione Piemonte, Fondazione CRT e Fondazione CRASTI e comune di Moncalvo e con la sponsorizzazione della banca CRASTI.

Teatro Civico, Piazza Garibaldi, 28

Moncalvo (Asti)

http://www.arte-e-tecnica.it

LEAVE A REPLY