Turandot on Sydney Harbour

0
309
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoMartedì 15 settembre alle ore 19:45 all’UCI Bicocca, all’UCI Parco Leonardo, all’UCI Campi Bisenzio e all’UCI Moncalieri sarà proiettato Turandot on Sydney Harbour. L’opera lasciata incompiuta da Puccini e successivamente completata dal suo allievo Franco Alfano è distribuita da CinemaLive e approda sul grande schermo grazie a Handa Opera on Sydney Harbour. La messa in scena del regista Chen Shi-Zheng e l’allestimento del designer Dan Potra, che prevede un drago di 60 metri, una pagoda alta 18 metri e degli splendidi costumi, regalano una prospettiva unica a un grande classico. I librettisti Giuseppe Adami e Renato Simoni raccontano la storia di Turandot, la bella principessa cinese che sfida i suoi pretendenti a risolvere tre indovinelli. Sin dalla sua prima rappresentazione al Teatro alla Scala di Milano nel 1926 la Turandot ha conquistato il pubblico e la rappresentazione al Sydney Harbour promette di offrire uno spettacolo che rimarrà nella storia dell’opera moderna.

Il prezzo sarà di 20 euro a biglietto per l’intero e 16 per il ridotto. Le prevendite per l’acquisto dei biglietti sono aperte presso le casse delle multisale UCI che proiettano il concerto. Due sono le modalità per usufruire del SALTA LA FILA ALLE CASSE: attraverso il biglietto paper-less disponibile nell’apposita sezione ”My UCI” dellApp gratuita di UCI per dispositivi Apple, Android e Windows Phone, dove sono disponibili i biglietti acquistati tramite App e il sito www.ucicinemas.it, e attraverso il biglietto elettronico inviato via mail a chi effettua l’acquisto sul sito www.ucicinemas.it. I clienti possono comunque acquistare i biglietti anche tramite il call center (892.960) e le biglietterie automatiche self-service presenti sul posto. Per maggiori informazioni visitare il sito www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo: www.facebook.com/home.php#!/ucicinemasitalia. In alternativa contattare il call center al numero 892.960.

———-

CAST

TURANDOT Dragana Radakovic

CALAF Riccardo Massi

LIÙ Hyeseoung Kwon

TIMUR Conal Coad

PONG John Longmuir

PRINCIPE DI PERSIA Jin Kim Tea

PANG Benjamin Rasheed

PING Luca Gabbedy

IMPERATORE David Lewis

MANDARINO Gennadi Dubinsky

——–

SINOSSI – TURANDOT

In Cina, in un mitico “tempo delle favole”, viveva una bellissima e solitaria principessa (Turandot), nella quale albergava lo spirito di una sua antenata violentata e uccisa. Da ciò nasceva l’orrore di Turandot per gli uomini. Il popolo di Pechino e l’Imperatore suo padre (Altoum) le fanno però pressione affinché si sposi. Ella alla fine accetta di sposare solamente il giovane nobile che sarà in grado di sciogliere i tre enigmi da lei proposti: se fallirà, però, morirà. L’opera si apre con l’ennesima testa che cade, quella del giovane Principe di Persia. Tra la folla è presente in quel momento Calaf, principe tartaro spodestato, che non riesce a resistere alla bellezza di Turandot e decide di provare a risolvere gli enigmi. Fra la folla ritrova il vecchio padre (Timur) e la fedele schiava Liù (da tempo segretamente innamorata di Calaf) che tentano inutilmente di fargli cambiare idea. Calaf si ritrova faccia a faccia con la “bella di ghiaccio” di cui riesce a risolvere tutti e tre gli enigmi. Turandot è ovviamente disperata e Calef le propone a sua volta un enigma: se prima dell’alba la Principessa riuscirà a scoprire il suo nome, egli morirà. Altrimenti diventerà il suo sposo.

Il Gruppo Odeon & UCI Cinemas è il più importante circuito cinematografico europeo e fa capo alla società di private equity londinese Terra Firma Capital Partners. In Italia, UCI conta 47 strutture multiplex, per un totale di 473 schermi.

LEAVE A REPLY