Pronto Mama?

1
1223
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoVenerdì 14 ottobre il Teatro La Contrada ha aperto il sipario con Pronto Mama? uno spettacolo divertente, dinamico, rigorosamente in dialetto triestino.

Lo spettacolo di Lino Carpinteri e Mariano Faraguna, prodotto da La Contrada, narra di rapporti difficili madre-figlio, di suocere invadenti, di gioie e dolori del matrimonio. Un uomo di mezza età, triestino tipico, vive agli arresti domiciliari volontari nel suo appartamento trascurato ed ha un rapporto ossessivo con la madre che lo chiama continuamente per commissioni e lamentele. La gioia del protagonista sta tutta nell’ascoltare il vecchio “Barba Nane el Musical”, un vecchio ed improbabile disco di vinile del 1964 che custodisce gelosamente. Il testo un po’ esile a dire il vero, si costruisce tutto sulla sequenza dei personaggi che prendono vita appena parte la musica. Il triste appartamento si trasforma magicamente in nave da crociera, su cui viaggiano buffi protagonisti che cantano e danzano.

Un intreccio di fantasia e realtà a cui il protagonista viene violentemente riportato mediante lo squillo del telefono. Pronto mama? È la frase più ripetuta dello spettacolo, quasi un tormentone seguito da risate ed applausi. Un’ora e mezza di sketch, di dinamiche coreografie, di avvicendarsi di personaggi ed un pubblico attento e divertito segue tutti i passaggi pronto alla prossima risata. Originale e arguta la regia di Davide Calabrese (membro del famoso gruppo Oblivion) che alleggerisce i dialoghi e con movimenti semplici ma di effetto dona ancor più “colore” allo spettacolo. Convincenti gli attori Marzia Postogna, Adriano Giraldi, Franko Korosec, Daniela Gattorno, Francesco Godina, Enza De Rose e Leonardo Zannier. Deliziosi i costumi di Andrea Stanisci centrati perfettamente sullo stile e sull’interpretazione dei personaggi. Le coreografie di Alberta Izzo rendono lo spettacolo scintillante. Regina della scena la grande Ariella Reggio che interpreta magistralmente la vicina di casa della mamma del protagonista, dispensatrice di consigli, raccomandazioni e rimproveri. Una figura particolarmente comica che già dalla sua prima entrata guadagna meritati applausi. Brillante l’idea di girare una quinta e dare spazio all’immagine di una dinamica signora appunto Ariella Reggio che fa la cyclette nel suo appartamento da cui conversa telefonicamente con l’amica ed elargisce consigli e sentenze.

Ben ritmato e con tempi giusti lo spettacolo Pronto, mama?” è un Opera Omnia abbastanza surreale, in cui il regista e adattatore Davide Calabrese condensa una decina di libri di Carpentieri e Faraguna e un universo variopinto di canzoni ironiche della tradizione triestina e italiana tagliando, incollando, mescolando, insomma “oblivionando”. Le musiche originali e gli arrangiamenti sono di Fabio Valdemarin, eccezionale musicista triestino già collaboratore di Brachetti, Vanoni, Branduardi e Mannoia. La preparazione vocale è affidata ad un prestigioso nome del musical italiano: Alberta Izzo. Le luci sono di Bruno Guastini.

Lo spettacolo andrà in scena fino a venerdi 21 ottobre al teatro La Contrada in via del Ghirlandaio 12 a Trieste.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY