Seriality – A mali estremi, rimedi in streaming

0
568
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoDi e con Paolo Faroni e Fabio Paroni

Scene e Luci Massimiliano Canepa

Produzione Blusclint

Durata: 60’ minuti

———

Dopo il successo di “Grasse Risate, Lacrime Magre”, in scena al Teatro Elfo Puccini e a Teatro Linguaggicreativi nel corso delle due passate stagioni, il duo comico Faroni-Paroni torna sul palco di via Villoresi per il debutto di “Seriality – a mali estremi, rimedi in streaming”.

In un mix ironico di citazioni e di situazioni surreali, dai supereroi con super problemi dei cine-comics agli steroidati protagonisti delle survival series, “Seriality – a mali estremi rimedi in streaming” smaschera il mondo della serialità televisiva, cinematografica e fumettistica – passione-ossessione collettiva di cui gli stessi attori sono vittime – che spesso offre un’immagine salvifica e messianica dei paesi che la producono, un immaginario edulcorato che influenza la nostra percezione della realtà.

Cosa accadrebbe allora se la tipica trama da fumetto di supereroi americani fosse ambientata in Italia? Quali difficoltà quotidiane e conflitti interiori dovrebbero fronteggiare i supereroi nostrani per affrontare il temibile Distruttore di Mondi che ci trasforma in morti viventi? Chi potrebbe evitare una simile catastrofe e a quale prezzo?

In tre quadri, pensati come tre puntate di una serie tv o numeri di comix autonomi, proveranno a salvarci dalla minaccia esterna un naziskin, un nerd, una coppia di supereroi omosessuali e un ragazzino di provincia ultra-intelligente. Scopriranno presto però che i veri ostacoli da superare per compiere la loro missione saranno il fatalismo e la resistenza al cambiamento di chi vogliono salvare. Il Distruttore di Mondi non è che una metafora: è tutto ciò che da fuori incombe, minacciando di mutare il corso delle cose in un luogo dove i cambiamenti non sono la principale delle preoccupazioni.

——

QUANDO: Dal 21 al 23 ottobre 2016

Venerdì 21 e sabato 22 ore 20, 30 (dalle 19,30 aperitivo)

Domenica 23 ore 19,00 (aperitivo a seguire)

DOVE: Teatro Linguaggicreativi – Via Eugenio Villoresi, 26 (MI)

PRENOTAZIONI: Tel. 0239543699 – 333.6213155

info@linguaggicreativi.it

BIGLIETTI: Intero 14€ Ridotto 10€

——

Maggiori informazioni su www.linguaggicreativi.it

Pagina Facebook: www.facebook.com/compagnia.blusclint/

——

COMPAGNIA BLUSCLINT

La Compagnia teatrale Blusclint nasce dall’incontro tra Paolo Faroni e Massimo Canepa.

Il primo si diploma regista alla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi, ma è anche attore e autore; il secondo è macchinista teatrale e direttore di scena, ma anche dottore di ricerca in filosofia estetica. Si incontrano in occasione del monologo Con le tue labbra senza dirlo per il quale Massimo Canepa si occupa delle luci. Per Woof! Un melòpunk la collaborazione si fa più profonda toccando questioni drammaturgiche e sceniche. Curano così insieme testo e regia del progetto Sabato sera (dalla provincia con amore) i cui primi venti minuti vengono premiati con la menzione speciale a Napoli Nuove Sensibilità 2008, e la cui versione integrale viene scelta dalla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi, per debuttare nello stesso anno, all’interno della rassegna Previsioni presso il Teatro Verdi di Milano. Proprio con lo spettacolo Woof! Un melòpunk, la compagnia Blusclint risulta tra i vincitori nell’edizione 2010 della rassegna RIgenerazione, organizzata dal Sistema Teatro Torino, con votazione unanime da parte della giuria degli addetti ai lavori e ricevendo il premio dalla giuria giovane come miglior spettacolo della rassegna. Lo stesso spettacolo è stato inserito nella rassegna Teatro e Comics, inserita nell’edizione 2010 del Festival del fumetto Lucca Comics, dopo essere stato oggetto di studio per gli allievi della scuola Comix di Firenze che ne hanno preso spunto per disegnare brevi storie. Nell’agosto del 2011, lo spettacolo viene selezionato dal Circuito Teatrale Piemontese per partecipare al Fringe Festival di Edimburgo, dove raccolgono consensi di pubblico e critica (allo spettacolo vengono assegnate quattro stelle su cinque dalla London Theatre Guide).

Nell’ottobre dello stesso anno debuttano alla Cavallerizza di Torino nella rassegna Insolito con lo spettacolo Riccardo3 riscrittura della famosa tragedia scespiriana che prende spunto dal lavoro scenico di Carmelo Bene. Sempre nel 2011 la compagnia Blusclint è tra i vincitori del bando “Intervento a sostegno della produzione teatrale a Torino e provincia” del Sistema Teatro Torino con il progetto Hamlets, spettacolo che andrà in scena nella stagione 2012-2013.

Nel 2013 e 2014 sono in scena insieme all’attore Fabio Paroni al Teatro Elfo Puccini con lo spettacolo Grasse risate, lacrime magre! dove fanno registrare il tutto esaurito.

Nel marzo 2014 debuttano con Apocalypse Wow! in scena allo Spazio Tertulliano di Milano per due settimane con ottimo riscontro di pubblico e di critica.

Nel maggio 2015 debuttano invece con Martin H. – le mani di Hitler, spettacolo sui rapporti tra il grande filosofo tedesco Martin Heidegger e il Nazismo.

LEAVE A REPLY