Fabrizio Bosso e Luciano Biondini in concerto

Il 16 novembre, ore 18, all'Università "Tor Vergata", Roma

0
429
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Andrea Boccalini
Foto di Andrea Boccalini

Le alchimie sonore della tromba di Fabrizio Bosso e il tocco impeccabile del fisarmonicista Luciano Biondini insieme all’Università di Roma “Tor Vergata” per un percorso tra la musica di Lucio Dalla, Paolo Conte e degli stessi Biondini e Bosso

La stagione concertistica dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” avrà uno dei suoi momenti clou mercoledì 16 novembre 2016 alle 18.00 con il concerto del duo d’eccezione formato da Fabrizio Bosso alla tromba e Luciano Biondini alla fisarmonica (Auditorium “Ennio Morricone” della Macroarea di Lettere e Filosofia in via Columbia 1).

Diplomatosi a 15 anni presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, 16 dischi incisi come leader e una serie innumerevole di partecipazioni e collaborazioni, 40 anni compiuti da poco, Fabrizio Bosso ha ormai raggiunto la maturità artistica e consolidato il suo stile, assolutamente riconoscibile e autentico, che l’ha reso celebre tra glia ppassionati di jazz, non solo italiani.

Luciano Biondini è nato quarantacinque anni fa a Spoleto e dopo una formazione orientata verso studi classici con numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, si è avvicinato al jazz nel 1994, dando concerti in Italia, Spagna, Germania, Croazia e Danimarca e collaborando con musicisti del calidro di Tony Scott, Enrico Rava, Rita Marcotulli e Javier Girotto.

Fisarmonicista dal tocco impeccabile, Biondini è dotato del linguaggio maturo proprio di chi possiede una profonda conoscenza della tradizione jazzistica moderna unita a una visione tutta personale. Bosso, trombettista poliedrico e sfaccettato, anche lui giunto a una pregevole intensità artistica, lo asseconda in questa ricerca con le irruenze e le delicate alchimie di cui è intriso il suo suono. La forza e il pathos di cui sono pieni i rispettivi temperamenti musicali qualificano la loro collaborazione, da cui è scaturito anche un cd, ” Face to Face”, che si muove tra i richiami all’estetica del jazz, la libera improvvisazione e le influenze mediterranee.

In questo concerto Bosso e Biondini propongono un percorso musicale che si muove tra musiche di loro stessa creazione, di Lucio Dalla e Paolo Conte.

———-

Biglietti: E. 12,00; Ridotti E. 8,00; Studenti E. 5,00

Info per il pubblico: 06 3236104, 06 32111712, 339 8693226

romasinfonietta@libero.it – www.romasinfonietta.com

LEAVE A REPLY