Premio internazionale “Il teatro nudo” di Teresa Pomodoro (7° edizione)

I vincitori saranno premiati il 9 e 10 novembre, ore 21, allo Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro, Milano

0
521
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Cantieri Teatrali Koreja
Foto di Cantieri Teatrali Koreja

Nelle sere del 9 e 10 novembre lo Spazio Teatro NO’HMA premierà gli attesi vincitori della settima edizione del Premio Internazionale “Il Teatro Nudo” di Teresa Pomodoro, la Rassegna Internazionale promossa dallo Spazio Teatro NO’HMA e dal Comune di Milano sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con l’adesione del Ministero degli Affari Esteri.

Gli spettacoli della Rassegna hanno attraversato la stagione 2015-2016 di NO’HMA dedicata al tema della Bellezza, offrendo al pubblico milanese la preziosa possibilità di conoscere importanti compagnie provenienti da diversi paesi del mondo: Francia, Italia, Kazakistan, Lituania, Slovenia, Spagna, Turchia. Dodici gli spettacoli andati in scena nella stagione del Premio, tra i quali menzioniamo i vincitori, votati rispettivamente dalla Giuria degli Spettatori e dalla Giuria Internazionale degli Esperti: Paladini di Francia, spada avete voi spada avete io!, di Francesco Niccolini, spettacolo prodotto dai Cantieri Teatrali Koreja che racconta le epiche gesta dei Paladini di Carlo Magno, traendo ispirazione da “Che cosa sono le nuvole?” di Pier Paolo Pasolini; Dreamspell della lituana Utopia Theatre, spettacolo ispirato al Sogno di August Strindberg, che s’interroga sull’identità umana e il senso della vita.

La Giuria degli Spettatori è costituita dagli spettatori abituali del Teatro No’hma a cui è stato consegnato il Passaporto per la Cultura con una scheda per votare gli spettacoli in concorso. La Giuria Internazionale degli Esperti, invece, è stata composta da: Eugenio Barba (Odin Teatret di Holstebro, Danimarca), Lev Dodin (Maly Teatr di San Pietroburgo, Russia), Ruth Heynen (direttrice Union des Theatres de l’Europe), Ludovic Lagarde (Direttore del Centre Dramatique National Comedie de Reims, France), Statis Livathinos (Teatro Nazionale, Grecia), Enzo Moscato (autore e attore, Italia), Lluís Pasqual (regista, Spagna), Tadashi Suzuki (direttore Suzuki Company of Toga, Giappone), Presidente della Giuria è Livia Pomodoro.

Le premiazioni si svolgeranno nelle serate del 9 e del 10 novembre con messa in scena di un estratto di entrambi gli spettacoli e l’assegnazione delle menzioni speciali. Inoltre, la serata del 10 novembre, che vedrà presente l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, sarà anche l’occasione per ricordare il Maestro Kengiro Azuma, celebre scultore giapponese recentemente scomparso, che ha realizzato tutte le sculture date in premio agli spettacoli vincitori selezionati dalla Giuria Internazionale degli Esperti.

Istituito nel 2009, il Premio è intitolato alla memoria di Teresa Pomodoro, ispiratrice e anima di un’idea di teatro aperto all’interazione tra le diverse discipline artistiche, che diventa occasione di crescita, condivisione e va ad animare i luoghi della solitudine e dell’emarginazione sociale, dando voce alle periferie, al degrado, all’estraneità tra individui. Un teatro dell’inclusione, alla continua ricerca del significato di dignità e umanità.

——

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.
Per prenotare: 02.26688369/02.45485085 – nohma@nohma.it

——

Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro
Via Andrea Orcagna, 2 – 20131 Milano

LEAVE A REPLY