Playlist Pesaro 2017

Da gennaio a maggio 2017 al Teatro Rossini e presso la Chiesa dell’Annunziata, Pesaro

0
446
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoPesaro sempre più città della musica offre, accanto alla già ampia offerta musicale, Playlist Pesaro, rassegna di sette appuntamenti al Teatro Rossini e alla Chiesa dell’Annunziata promossa dal Comune e dall’AMAT.

L’inaugurazione il 27 gennaio è affidata a The Faccions in un Concerto per acqua e percussioni, progetto di residenza alla Chiesa dell’Annunziata ospitato nell’ambito di ANNUNCIAZIONI, nuova rassegna per la scena contemporanea. Faccions si incontrano da studenti di cinema d’animazione alla Scuola del Libro di Urbino. Suonano insieme da oltre 15 anni e nel tempo hanno sviluppato vari progetti che spaziano dall’art rock al pop sperimentale. Con i loro ultimi lavori si sono avvicinati sempre di più alle arti performative mantenendo il fuoco sul suono e sulla sua dimensione gestuale e spaziale. Il 21 febbraio in occasione della Settimana Rossiniana il Teatro Rossini ospita Nicola Piovani, compositore e musicista di fama internazionale con La musica è pericolosa, un racconto narrato dagli strumenti che agiscono in scena: pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione. La serata sarà arricchita da un omaggio dell’artista a Gioachino Rossini. Baustelle, band indie rock italiana colta e amatissima che sperimenta svariati stili, dall’elettronica alla new wave, giunge il 15 marzo al Teatro Rossini con L’amore e la violenza tour, dal titolo del nuovo album in uscita a gennaio per Warner Music Italia. Composto da 12 tracce, l’album è prodotto artisticamente da Francesco Bianconi e mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola. La band si forma nel 1996 a Montepulciano. Francesco Bianconi e Claudio Brasini, all’epoca chitarristi dei Subterreans, decidono di formare una band dalle sonorità più noise e glam rock ispirate a Sonic Youth e Smashing Pumpkins. Entrano a far parte del gruppo la vocalist Rachele Bastreghi e il tastierista Fabrizio Massara. Valerio Scrignoli e la sua chitarra elettrica ci accompagnano il 31 marzo alla Chiesa dell’Annunziata in un viaggio nel rock più mistico, pescando fra le note di Jesus Christ Superstar, il celeberrimo musical del 1973 di A. Lloyd Webber. Un progetto eseguito in solo, a sottolineare il rapporto stretto, unico e indefinibile che tutti abbiamo con il misticismo e con il “nostro” Dio che è unico per ognuno di noi. La sua chitarra, con l’uso di effetti, ci porta dentro le più note melodie di questo musical che ha saputo rompere gli schemi e avvicinare tanti giovani alla storia di Gesù, rendendola umana e contemporanea. Un appuntamento internazionale attende il pubblico di Playlist il 7 aprile al Teatro Rossini. Da sempre band pioneristica nel creare un universo sonoro unico e inconfondibile frutto di innumerevoli elementi ed influenze, The Notwist arrivano in Italia per sole cinque date in occasione della pubblicazione dell’album live Superheroes, Ghostvillains & Stuff, uscito ad ottobre per Sub Pop. The Notwist sono autori di una musica estremamente personale, una specie di alchimia non sollecitata in alcun modo dalle convenzioni né da particolari scadenze, ma solo frutto dell’ispirazione e del talento. Il 27 aprile ci si sposta alla Chiesa dell’Annunziata con FIL BO RIVA, appuntamento realizzato in collaborazione con Comcerto. Tre parole, tre città. Roma, Dublino e Berlino. Ventitrenne, nato nella periferia romana e cresciuto in Irlanda, nel 2012 si trasferisce a Berlino per concentrarsi sulla sua musica e dove inizia a suonare come busker. Qui incontra il chitarrista Felix A. Remm e il produttore Robert Stephenson (Mighty Oaks) con i quali inizia a registrare il suo EP di esordio, If You’re Right, It’s Alright, pubblicato lo scorso 23 settembre. Una voce intensa e un grande talento, che fanno di Fil Bo Riva uno dei talenti nascenti della scena musicale europea. Il suo mix di folk e soul è stato scelto proprio da Joan As Police Woman per aprire le date del suo tour in Europa. “Artisti in erba della città in scena”, ovvero Fragili fiori, Emanuele Lepore e Chiara Magrini, sono in concerto il 13 maggio alla Chiesa dell’Annunziata. “Siamo Chiara ed Emanuele, 18 e 17 anni – si legge nelle curiose note di presentazione del gruppo – Chiara: suono la chitarra da sette anni e il pianoforte da due. Non so se ho iniziato prima a parlare o a cantare. Emanuele: mi sono avvicinato alla musica quando avevo sei anni grazie a una chitarrina giocattolo. Per entrambi la musica è sempre stata una necessità e non servono altre parole per scrivere cosa sia o cosa rappresenta. Serve solo un cuore per ascoltarla”. In un angolo della memoria, molti di noi hanno protetto alcune canzoni. Molte di queste canzoni e di questi personaggi appartengono alla poetica di Fabrizio De André. Una poetica colta, curiosa della vita, attenta al mondo e alle sue ingiustizie. E in questa poetica una parte grande è dedicata alle donne, che volano, che piangono, che amano riamate o meno. Per questo sette musicisti di sicuro talento e diverse esperienze – Cristina Donà, Rita Marcotulli, Enzo Pietropaoli, Fabrizio Bosso, Javer Girotto, Saverio Lanza, Cristiano Calcagnile – hanno scelto di partecipare a un progetto-omaggio a Faber, Amore che vieni, amore che vai non esclusivamente dedicato alle donne ma dando a esse lo spazio che a loro dava De André, al Teatro Rossini il 20 maggio. Dopo il successo delle due precedenti edizioni, torna From Pesaro with love, maratona musicale con i protagonisti della scena rock pesarese e nazionale che invadono tutta la città portando energia pura non solo dentro i teatri ma anche per le strade di Pesaro che conclude Playlist il 27 maggio.

Informazioni e biglietti Teatro Rossini 0721 387620 – 21, www.teatridipesaro.it.

———

BIGLIETTERIA TEATRO ROSSINI

0721 387621 dal mercoledì al sabato dalle ore 17 alle ore 19.30

nei giorni di spettacolo orario 10 – 13 e dalle ore 17

———

BIGLIETTERIA CHIESA DELL’ANNUNZIATA

389 6657785

la sera del concerto dalle ore 20

———

BIGLIETTI

TEATRO ROSSINI

Baustelle

platea e palchi I, II ordine e III ordine centrale 35 euro – ridotto 30 euro

palchi III ordine laterale e IV ordine 25 euro – ridotto 20 euro

loggione 15 euro

***

Nicola Piovani, Amore che vieni amore che vai

platea e palchi I, II ordine e III ordine centrale 25 euro – ridotto 20 euro

palchi III ordine laterale e IV ordine 20 euro – ridotto 15 euro

loggione 10 euo

***

The Notwist

platea e palchi I, II ordine e III ordine centrale 20 euro – ridotto 15 euro

palchi III ordine laterale e IV ordine 15 euro – ridotto 12 euro

loggione 10 euro

———

CHIESA DELL’ANNUNZIATA

The Faccions, Valerio Scrignoli, Fil Bo Riva posto unico 10 euro

Fragili fiori posto unico 6 euro

riduzione per giovani fino a 29 anni, abbonati alle stagioni 2016.2017 di prosa e danza e convenzionati vari

———

INFORMAZIONI

Teatro Rossini 0721 387620 – 21

AMAT 071 2072439

Call center 071 2133600

teatridipesaro.it

amatmarche.net

pesarocultura.it

———

VENDITA ON-LINE

vivaticket.it

———

INIZIO CONCERTI

ore 21

From Pesaro with love dalle ore 18

LEAVE A REPLY