Best of River to River Florence Indian Film Festival

Dal 3 al 5 febbraio presso Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
429
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dal 3 al 5 febbraio 2017 presso Cinema Spazio Oberdan Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta, per il quarto anno consecutivo, il “best of” del River to River Florence Indian Film Festival – che ha avuto la sua 16 edizione dal 3 all’8 dicembre 2016 a Firenze.

La pillola milanese di River to River apre con la frizzante commedia corale Kapoor & Sons e chiude con l’intenso Parched, girato nello splendido Rajasthan con protagoniste quattro donne, rispettivamente opening e closing film dell’edizione madre fiorentina. A completare il programma dello Spazio Oberdan saranno i vincitori del premio del pubblico dell’edizione fiorentina di dicembre, nelle sezioni cortometraggi, documentari e lungometraggi: il curioso Himself he Sleeps sul mondo dei sogni, Cities of Sleeps sulla vita dei due senzatetto Shakeel e Ranjeet e il biopic Bhudia Singh – Born to Run sul più giovane maratoneta mai esistito.

——

CALENDARIO E SCHEDE FILM

VEN 3 FEBBRAIO H 21

Kapoor & Sons

R.: Shakun Batra. Sc.: Ayesha Devitre, S. Batra. Int.: Alia Bhatt, Rishi Kapoor, Rajat Kapoor, Sidharth Malhotra, Fawad Khan. India, 2016, 140’, v.o., sott. it. e ingl.

Rahul e Arjun tornano a casa in India, dopo l’infarto del nonno. Rahul si è costruito una bella vita, mentre il fratello Arjun ha ancora qualche difficoltà. Arrivati in India, i ragazzi scoprono che i loro genitori non dormono più insieme e che hanno difficoltà economiche. I due fratelli da parte loro stanno affrontando le proprie battaglie. Riusciranno a riportare la normalità in famiglia?

***

SAB 4 FEBBRAIO H 14.30

The Day He Sleeps

R.: Anurag Verma, Ishan Sharma. Sc.: A. Verma. Mont. Anurag Verma. Musica: Rahul Rabha. Int.: Keshav Moodliar, Kriti Vij. India, 2016, 20’, v.o. ingl. sott. it.

I sogni, l’unico luogo in cui Mr. Z. si sentisse veramente libero, adesso sono stati privatizzati da un gigante delle multinazionali. Dove potrà andare Mr. Z per farsi una buona dormita?

Cities of Sleep

R.: Shaunak Sen. Fot.: Salim Khan, Shaunak Sen. Mont.: Sreya Chattertee, Shaunak Sen. Mus.: Ritwik De. India, 2015, 74’, v.o., sott. it.

Nelle comunità dei senzatetto di Nuova Delhi, trovare un posto sicuro per dormire diventa una questione di vita e di morte. Il film segue le storie di Shakeel e Ranjeet: Shakeel ha dormito in una serie di posti spesso controllati dalla mafia del sonno, mentre Ranjeet gestisce il cinema del sonno sotto un ponte. Il film è anche un’esplorazione filosofica sulla funzione del sonno.

***

SAB 4 FEBBRAIO H 19

Budhia Singh, Born to Run

R. e sc.: Soumendra Padhi. Int.: Manoj Bajpayee, Mayur Patole, Tillotama Shome.India, 2016, 100’, v.o. sott. it. e ingl.

Il film racconta la storia vera del più giovane maratoneta del mondo, Budhia Singh. Venduto dalla madre all’età di cinque anni a un venditore ambulante, Budhia viene salvato dall’allenatore di judo Biranchi Das. Il suo talento per la corsa di lunga distanza viene scoperto accidentalmente da Biranchi, che inizia così ad allenarlo col fine di trasformarlo in un maratoneta. Dopo un anno, il bambino partecipa ad una maratona di 48 chilometri. I fatti si capovolgono quando i servizi sociali vietano a Budhia di correre, accusando l’allenatore di compiere crudeltà nei suoi confronti.

***

DOM 5 FEBBRAIO H 16.45

Parched

R.: Leena Yadav. Sc.: Leena Yadav. Fotografia Russell Carpenter. Mont.: Kevin Tent. Int.: Chandan Anand, Radhika Apte, Mahesh Balraj, Tannishtha Chatterjee, Surveen Chawla. India, 2016, 116’, v.o. sott. it.

In un villaggio del Rajasthan, quattro donne tentano di liberarsi dal giogo delle tradizioni. Rani si è sposata a tredici anni e il suo unico scopo è stato quello di crescere il figlio Gulab, fino ad arrivare a costringerlo a sposarsi. Lajjo è piena di vita, ma non è in grado di procreare. Bijli è una prostituta e sa che la fine della giovinezza potrebbe essere la fine della sua vita. La sposa bambina di Gulab, Janaki, amava la scuola e gli amici, ma adesso si ritrova in un mondo crudele. Alla vigilia della festa di Dussehra, i cammini delle quattro donne si intrecciano, cambiando per sempre le loro vite.

——-

MODALITÀ D’INGRESSO

Biglietto d’ingresso intero: € 7,50

Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50

Cinetessera annuale: € 10,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

LEAVE A REPLY