Giovanni Battista Rigon dirige Alberti‐D’Errico e Tassis Christoyannis

Il 26 gennaio, ore 20.45, all'Auditorium Pollini, Padova

0
489
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La 51a Stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto prosegue giovedì 26 gennaio (ore 20.45) all’Auditorium Pollini di Padova con un concerto ideato e organizzato in collaborazione e con il contributo di Palazzetto Bru Zane ‐ Centre de musique romantique française. Sul podio salirà Giovanni Battista Rigon, che ha diretto tra i maggiori specialisti di Rossini e Mozart, ma capace di spaziare anche in altri repertori, con una predilezione per il recupero di partiture dimenticate o versioni alternative di noti capolavori.

Dopo l’appuntamento dello scorso 12 gennaio dedicato alla Spagna, questa volta il concerto sarà incentrato su due compositori francesi attivi tra Otto e Novecento: Camille Saint‐Saëns ed Erik Satie. Di Saint‐Saëns è prevista l’esecuzione di una pagina celeberrima come Il carnevale degli animali, dove il Maestro Rigon, oltre OPV, dirigerà il duo pianistico formato da Alfonso Alberti e Anna D’Errico, musicisti agguerriti e versatili che suonano insieme dal 2014. Sempre di Saint‐ Saëns si ascolteranno in prima esecuzione italiana alcune Mélodies per voce e orchestra che saranno affidate a uno degli interpreti più interessanti del repertorio operistico e liederistico francese, il baritono greco Tassis Christoyannis. Il programma si chiuderà con Parade di Eric Satie, nella nuova versione per orchestra da camera di Stefano Pierini, eseguita in prima esecuzione assoluta.

Composto da Saint‐Saëns nel 1886, Il Carnevale degli animali per due pianoforti e piccola orchestra è formato da 14 brani molto brevi, ognuno riferito a un animale. Gli intenti dichiaratamente satirici e umoristici sfociano in una divertente galleria di caratteri non solo animaleschi ma anche umani, attraverso i quali il compositore si prende gioco di alcuni esponenti della società musicale dell’epoca: compositori, critici musicali, pianisti principianti.

Di segno espressivo diverso le mélodies per voce e orchestra. Come quelle concepite con accompagnamento pianistico, appartengono a una produzione di Saint‐Saëns meno nota al grande pubblico e riscoperta solo negli ultimi tempi grazie al lavoro di ricerca svolto dal Palazzetto Bru Zane che ha realizzato le partiture di 19 mélodies inedite. Si tratta di vere e proprie opere liriche in miniatura, dotate di un intreccio, ricche di sfumature psicologiche e caratteriali. Attente al valore poetico del testo, le mélodies si distinguono anche per la raffinatezza e l’originalità armonica‐timbrica dell’accompagnamento orchestrale. In concomitanza con questo concerto ci sarà inoltre una novità discografica: un CD con le Mélodies per voce e orchestra che vede protagonista il baritono Tassis Christoyannis e il tenore Yann Beuron pubblicato dall’etichetta Alpha.

L’ultimo pezzo in programma, Parade, è una inedita versione per orchestra da camera del balletto‐pantomima musicato da Satie su un soggetto di Jean Cocteau, e rappresentato nel 1917 allo Châtelet di Parigi con scene e costumi di Pablo Picasso. Un vero scandalo per l’epoca, e non solo per i personaggi insoliti rappresentati (acrobati, prestigiatori, prostitute). Satie utilizza infatti in partitura rumori singolari come la macchina da scrivere, i colpi di pistola e le sirene, rifiutando polemicamente le sonorità dell’orchestra romantica.

Il giorno stesso del concerto, sempre all’Auditorium Pollini, alle 10.30, sarà aperta al pubblico la prova generale (biglietto intero € 7, ridotto studenti € 3) e alle 19 il direttore Giovanni Battista Rigon introdurrà il programma con una guida all’ascolto.

La 51a Stagione concertistica dell’Orchestra di Padova e del Veneto è realizzata con il sostegno della Fondazione Antonveneta.

—–

Biglietti

Concerto: interi €22, ridotti in convenzione €20, ridotti amici OPV €18, ridotti under35 €8, ridotti speciali famiglie €30, in prevendita a partire da una settimana prima rispetto alla data del concerto presso Gabbia (via Dante, 8) o in vendita al botteghino dell’Auditorium Pollini, il giorno del concerto dalle ore 20.00. I biglietti interi possono essere online sul sito www.opvorchestra.it

Info: www.opvorchestra.it, tel. 049 656848

LEAVE A REPLY