Rullo di tamburi

Il 28 gennaio, ore 16, all'Auditorium di Milano

0
395
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Viaggio musicale intorno al mondo delle percussioni

I Percussionisti de laVerdi

Conduttore Ivan Fossati

———–

Tornano a grande richiesta per il quinto anno consecutivo le percussioni a Crescendo in Musica. Per il suo primo appuntamento stagionale, sabato 28 Gennaio (ore 16.00), all’Auditorium di Milano in largo Mahler, la rassegna de laVerdi del sabato pomeriggio per i bambini, i ragazzi e le famiglie propone un viaggio nel mondo del ritmo con un concerto-spettacolo nuovo e originale, dall’intrigante titolo: Rullo di tamburi. Ad accompagnarci in questo meraviglioso tour, il gruppo de I Percussionisti de laVerdi.

Questo nuovo Crescendo riserverà un sacco di sorprese agli spettatori: il conduttore/narratore Ivan Fossati, impegnato anche agli strumenti insieme a Viviana Mologni, Elio Marchesini e Antonello Cancelli, guiderà bambini e adulti in un viaggio alla scoperta delle molteplici e inaspettate risonanze dei loro strumenti. Un’altra avventura musicale con laVerdi che – come sempre – intende unire la passione per la musica all’apprendimento e al divertimento, senza limiti di età.

Ospiti del Crescendo, saranno i giovani percussionisti della OSJ (Orchestra Sinfonica Junior) de laVerdi, la classe di percussioni dell’ISC Bruno Munari di Milano e il rapper Emanuele Rotoli, in arte Leman.

Ivan Fossati, storico quanto abile conduttore di Crescendo in Musica, ci accompagna alla scoperta dello spettacolo:

In questo nuovo incontro musicale proponiamo uno spettacolo originale dove il Ritmo – volutamente con la erre maiuscola – è protagonista assoluto. Se ci pensiamo bene, il ritmo è sempre con noi e scandisce la nostra vita in ogni momento. Come? Sottolineando la nostra personalità, il nostro modo di porci e il nostro modo di affrontare sia le cose più facili e piacevoli che quelle più difficili e impegnative. Ecco dunque che i brani musicali che ascolteremo avranno tutti il ritmo come filo conduttore. Andiamo con ordine. Il primo sarà un pezzo di grande impatto visivo dal titolo Ritmo ostinato: batteria, tom tom, gran cassa, piatti e tamburi militari la faranno da padroni!

Il secondo brano – You Just Wait – è un grande classico del repertorio del gruppo e vedrà l’utilizzo degli strumenti delle due grandi famiglie delle percussioni con suono determinato e indeterminato.

I giovani percussionisti della OSJ (Orchestra Sinfonica Junior) eseguiranno un brano molto particolare e ricco di effetti sonori chiamato Clash Music, dove ritmica ed effetti sonori saranno affidati all’abilità degli esecutori nel suonare piatti di dimensioni diverse. Le percussioni sono sempre state protagoniste in tutti gli stili musicali e in tutte le epoche: sul palco salirà anche Emanuele Rotoli, giovane rapper milanese che, insieme al gruppo percussionisti dell’ISC Bruno Munari, proporrà una versione molto particolare di un grande classico, appunto in stile rap. Percussioni latine, africane, grandi e piccole; percussioni a tastiera come vibrafono e marimba, fino alla più amata: la batteria, saranno tutte presentate grazie all’esecuzione di brani a loro dedicati. E allora…buon ascolto a tutti!

——-

Sabato 28 Gennaio – ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

——-

(Biglietti: euro 15,00/7,50; Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; on line: www.laverdi.org, www.vivaticket.it ).

——-

Programma

1. Fallahi

Brano di origine popolare con ritmiche ostinate. È preceduto da una serie di ritmiche e improvvisazioni con l’utilizzo di percussioni che creano effetti sonori molto particolari.

2. Misawa Mataro You Just Wait

Il brano che richiama la musica pop anni ‘70 dove si utilizzano tutte le percussioni.

3. Clash Music

Origine popolare, è brano molto particolare dove vengono usati piatti (a percussioni) di dimensioni differenti per creare effetti molto particolari. Il pezzo è eseguito dai giovani percussionisti della Osj.

4. Hans-Günter Brodmann Greetings to Hermann

Brano dove vengono usate 4 batterie, lo strumento sicuramente più famoso e conosciuto delle percussioni: una vera e propria sfida tra 4 batteristi!

5. Emanuele Rotoli, Luce gialla dal taxi – Copyright

Due brani rap con la collaborazione dei giovani percussionisti dell’ISC Bruno Munari e del giovane rapper milanese Emanuele Rotoli, in arte Leman.

6. David FriedmanDave Samuels Carousel 

Brano per marimba, vibrafono e batteria.

——-

Il Progetto Educational, di cui la rassegna Crescendo in Musica fa parte, è patrocinato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e sostenuto da Regione Lombardia – Settore Cultura, Intesa San Paolo, con il sostegno di Fondazione Cariplo, di CIDIM, Comitato Nazionale Italiano Musica, e di Donna Kendall Foundation (Corona del Mar, California).

Il Progetto Educational intende incentivare l’arte dell’ascolto: arte che è alla base non solo della comprensione del linguaggio musicale ma di qualsiasi processo educativo.

LEAVE A REPLY