Tiziano Palladino in concerto

Il 6 febbraio, ore 20.30, al M.A.C., Milano

0
698
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Tiziano Palladino mandolino

———–

Il terzo incontro con la Stagione di musica da Camera de laVerdi è indubbiamente curioso e particolare: in collaborazione con CIDIM – Comitato Nazionale Italiano Musica, ci propone infatti il concerto del mandolinista Tiziano Palladino. Un’occasione imperdibile per immergersi nello straordinario (e poco conosciuto) mondo del mandolino solista e della sua inedita versatilità: strumento ingiustamente collocato nel mare magnum della cosiddetta “musica popolare”, che invece può vantare un sorprendente, lungo, storico percorso attraverso la musica tout court in Italia come nel resto del mondo, Paesi anglosassoni compresi.

Appuntamento lunedì 6 febbraio (ore 20.30) al M.A.C. in piazza Tito Lucrezio Caro 1, Milano.

Palladino, mandolinista che da sempre promuove lo strumento come suono dell’Italia nel mondo, ci presenta un repertorio vario e variegato che lo vede impegnato in trascrizioni e brani originali di compositori italiani e giapponesi, che affiancano anche Bach, Mozart fino allo spagnolo Albéniz.

Palladino è stato il più giovane diplomato in Mandolino d’Italia e ha svolto numerose masterclass, dove si custodiscono i segreti di questo particolare strumento. Il repertorio del solista molisano è davvero strabiliante e attraversa generi, compositori e Paesi con inedita verve per uno strumento (anche) tanto italiano ma altrettanto difficile da ascoltare in concerto.

(Biglietti: euro 20,00/10,00; Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler; orari apertura: mar/dom, ore 14.30/ 19.00. Tel. 02.83389401/2/3, www.laverdi.org).

———–

PROGRAMMA 6 FEBBRAIO 2017

T. Ochi Fantasia n. 1

J.S. Bach Preludio dalla Suite n. 1 in Sol maggiore

A. Riggieri La Fustemberg

W.A. Mozart Marcia Turca

Mascagni-Palladino Cavalleria Rusticana (intermezzo)

R. Calace Preludio op. 74, XIV Preludio op. 149

G. Pettine Fantasia Romantica op. 45

I. Albéniz Asturias

Y. Kuwahara Jongara

———–

Biografia

Tiziano Palladino nasce a Campobasso il 26 maggio 1987. Si diploma all’età di 18 anni in Mandolino presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari sotto la guida del M° M. Squillante e a 21 anni in Contrabbasso presso il Conservatorio “L. Perosi” di Campobasso sotto la guida del M° F. Zeppetella. Nel 2012 ottiene la laurea di 2° livello in Musica da camera. Vince numerosi concorsi Internazionali tra cui il primo premio al Concorso Raffaele Calace 2006 e il Premio Nazionale delle Arti promosso dal Afam-Miur nel 2011.

È fondatore dell’Accademia Mandolinistica Molisana, del Duo Idilliaco con il fisarmonicista Angelo Miele, del 14 Strings Duo con il chitarrista Isidoro Nugnes. Ha collaborato con l’Accademia Mandolinistica Napoletana, l’Orchestra Regionale del Molise, l’Orchestra Sinfonica Molisana, l’Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani, il gruppo Molifonie.

Di particolare spessore la collaborazione con l’attrice Licia Maglietta per gli spettacoli “L’isola di Arturo” di Elsa Morante e “Il difficile mestiere di vedova” di Silvana Grasso.

Con l’etichetta Ma.Ni.Music incide, tra gli altri, anche il cd “Tiziano Palladino plays Giuseppe Pettine” interamente eseguito per mandolino solo.

Ha all’attivo oltre 600 concerti in Italia e all’estero, sia in formazione cameristica che come solista, facendosi costantemente apprezzare per la versatilità, il virtuosismo e la particolare sensibilità che contraddistinguono ogni sua esibizione.

Ha compiuto varie tournée. Memorabili quelle in Canada nel 2013 e 2016 e negli U.S.A., dove si è esibito recentemente anche al New York International Mandolin Festival. Nel 2016, per il progetto Suono Italiano organizzato dal CIDIM, ha tenuto concerti per mandolino solo presso gli Istituti Italiani di Cultura di Varsavia, Madrid, Istanbul.

E’ docente di Mandolino e Contrabbasso al Liceo Musicale “Galanti” di Campobasso.

LEAVE A REPLY