«LiNUTILE per tutti»: al via il crowdfunding per l’alta formazione dei giovani attori

0
541
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Si chiama «LiNUTILE per tutti» il nuovo progetto nato a Padova all’interno dell’Accademia de Linutile, scuola teatrale professionale rivolta ai ragazzi dagli 8 ai 18 anni, fondata nel 2011, da un’idea di Marta Bettuolo e Stefano Eros Macchi, direttori artistici del Teatro de LiNUTILE.

Ideato dagli allievi della stessa Accademia, il progetto è dedicato, in particolare, ai ragazzi dai 16 ai 18 anni ed ha come obiettivo quello di offrire occasioni di alta formazione con professionisti del settore teatrale italiano ed europeo a supporto e arricchimento della formazione accademica annuale offerta per questa fascia d’età.

Gli allievi ideatori del progetto

«Per noi ragazzi i corsi sono sempre stati delle bellissime esperienze– raccontano gli allievi ideatori del progetto–  abbiamo cominciato tutti per motivi diversi, ma nessuno pienamente convinto di quello che si stava facendo, e invece adesso, dopo anni, capiamo l’importanza che ha avuto quella pazza idea di iniziare un corso di teatro, e l’importanza che ha avuto la scelta del Teatro de LiNUTILE. Per noi il Teatro è un posto dove possiamo sfogarci ed esprimerci, divertendoci in compagnia. Grazie ai corsi ci siamo conosciuti tra di noi, ragazzi con caratteri e interessi diversi, a parte quello comune per il teatro, e abbiamo costruito un gruppo solido».

Un gruppo solido che è stato via via coinvolto in prima persona anche nell’organizzazione delle attività del Teatro, grazie ai percorsi di alternanza scuola lavoro, in linea con i recenti progetti promossi dal MIUR, in particolare per quanto riguarda le scelte artistiche, il marketing, logistica, organizzazione e gestione, amministrazione, grafica e comunicazione.

Da qui anche l’idea di promuovere, insieme alla direzione artistica del Teatro de LiNUTILE, una campagna di crowdfunding per costituire un fondo che dia la possibilità a tutti i ragazzi del corso dai 16 ai 18 anni, a partire dall’anno accademico 2017-2018, di migliorare la loro formazione teatrale attraverso la partecipazione a masterclass e workshop con registi-attori-sceneggiatori di rilievo e a concorsi, la visione di spettacoli professionali sul territorio nazionale e l’allestimento di uno spettacolo finale.

La campagna, ospitata sulla piattaforma Eppela (www.eppela.com), si pone l’obiettivo di raccogliere, entro il 19 marzo 2017, la cifra di €. 1.500, che verranno utilizzati per sostenere i costi, relativi alle spese di viaggio, partecipazione a masterclass e workshop di rilievo e i costi relativi alla comunicazione dell’iniziativa.

Previous articleTerapia di gruppo
Next articleEdipo Re – Edipo a Colono
Giuseppe Bettiol
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova, il Padova Pride 2018 e l’agenzia di comunicazione We-Go.

LEAVE A REPLY