Edge Festival – Teatri Oltre le Barriere

Dal 10 al 14 maggio al Pacta Salone, Milano

0
238
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Valeria Cristofoli

Ritorna la rassegna di Teatro d’Arte Sociale diretta da Donatella Massimilla e dal CETEC al PACTA SALONE di via Dini: dal 10 al 14 maggio inizia EDGE FESTIVAL – Teatri Oltre le Barriere, in rete con realtà a livello territoriale, nazionale ed europeo, un’edizione “al femminile” per spettacoli e temi, un’edizione oltre le barriere di ogni genere, teatrale, sociale e umano. Teatro e carcere, produzioni di artisti in differenti condizioni di disabilità e fragilità e soprattutto nuovi pubblici, in particolare persone con difficoltà di vista e/o di udito, grazie al lavoro in rete di associazioni ed esperti di comunicazione, in collaborazione con il team di PASSin-Accaparlante (passin.it).

Un‘edizione 0 intensa e appassionata, – spiega la direttrice artistica dell’EDGE FESTIVAL Donatella Massimilla – perchè dopo tante edizioni inglesi, italiane ed europee, non sono i teatri chiamati “delle diversità”, ma artisti e persone di cui possiamo dimenticare le origini, come le attrici detenute ed ex-detenute del CETEC, ad avvicinare pubblici diversi. Un progetto anche territoriale che, grazie al Patrocinio del Municipio 5 e alla collaborazione di PACTA . dei Teatri, si declina intergenerazionale, coinvolgendo anche scuole del territorio, social street e luoghi rinati come il Parco del Ticinello per la festa finale che insieme a performance silenziose immerse nella natura parla di inclusione sociale, ambiente e poesia…”

——-

Il Festival

Due debutti nazionali: l’11 maggio alle ore 21 LE SEDIE, work in progress contro la violenza di genere, della compagnia CETEC Dentro/Fuori San Vittore, storie vere tratte periodicamente dai giornali, un’azione di testimonianza sociale, educativa e artistica al tempo stesso; il 13 maggio ore 21 SOROLL DE TELERS di ArteScena di Carcedeu – Barcellona, Spagna, diretto da Olga Vinyals Martori, in lingua originale “sovratitolato” in italiano, uno spettacolo al femminile, poetico e ironico, per riflettere sulle condizioni sociali e di lavoro delle donne nelle aziende tessili all’inizio del secolo XX.

Il 12 maggio alle ore 21 uno spettacolo di repertorio del CETEC dedicato all’incontro fra un giovane migrante e una giovane astronoma autistica, LEZIONI DI ASTRONOMIA, di Maurizio Gianotti e Gustavo Verde, regia Donatella Massimilla, spettacolo “sovratitolato“ per chi non sente e “audiodescritto“ per chi non vede.

Due conferenze spettacolo: l’11 maggio alle 19.30 con Artestudio e Refugee Theatre Company, WASSERFEST (Resistenti all’acqua), un viaggio nel teatro con i rifugiati, in Libano, in Siria nei luoghi di guerra, a cura di Riccardo Vannuccini di Artestudio; e il 13 maggio ore 19.30, MAMMA A CARICO, a cura di Gianna Coletti, un libro, un film e un futuro spettacolo teatrale, per testimoniare la relazione straordinaria di una figlia attrice e una madre anziana.

E ancora meeting, performance e workshop sul teatro dei rifugiati, dei sordi, diretti dalle compagnie stesse e da artisti e pedagoghi ospiti.

Un Prologo dentro il carcere di San Vittore, un Epilogo festa finale con artisti, musicisti e il Coro dei Silenzio diretto da Serena Crocco domenica pomeriggio 14 maggio dalle ore 16 nel verde del Parco Agricolo del Ticinello presso la Cascina Campazzo insieme ad “ApeShakespeare To Bee or not To Bee” ape car itinerante sostenuta dal progetto territoriale “To Be or not To Be” della Fondazione Cariplo.

Tutti i giorni si potranno vedere: nel foyer del PACTA SALONE la Mostra fotografica VOCI DAL SILENZIO di Giacomo Albertini sostenuta dalla Fondazione Pio Istituto dei Sordi e la proiezione continua del film STAND AGAIST VIOLENCE di Laura Chiossone, prodotto da Rosso Film per Lady Lovers in supporto del CETEC progetti contro la violenza di genere; nel cortile del teatro cibo e cultura con Ape Shakespeare To Bee or not To Bee che offrirà ai partecipanti del Festival happy hour popolari e a prezzi “accessibili” con la prima ape car di Teatro e Cibo di Strada, gestita dagli attori e cuochi dalla Compagnia CETEC Dentro/Fuori San Vittore.

——-

CETEC Dentro/Fuori San Vittore – La compagnia teatrale che integra attori ex detenuti e non, è nata nel 1999 dall’esperienza portata avanti da Donatella Massimilla con Ticvin Teatro all’interno del carcere di San Vittore; il CETEC, insieme ad altre compagnie europee e all’Università City College di Manchester, ha fondato il Prison Art Network. Il teatro del CETEC è da sempre caratterizzato da una poetica al femminile, da tematiche sociali forti e da un legame con le situazioni liminali, quali il carcere, le periferie delle città, il disagio psichiatrico, giovanile, la migrazione, l’handicap. Dal 2005 il CETEC ha portato in Italia l’Edge Festival – le Arti nel sociale, nato a Cambridge. Promuove una serie di incontri e meeting tra festival e realtà che ora aderiscono ad un vero e proprio Edge Network, dando valore e dignità artistica ad esperienze teatrali e artistiche europee di integrazione, ricerca della memoria e inclusione sociale. Assieme a PACTA . dei Teatri, ScenAperta e CETEC è stato ideato nel 2009 il progetto di rete DonneTeatroDiritti. Ritornerà al Piccolo Teatro Studio di Melato il 4 ottobre San Vittore Globe Theatre. AttoSecondo. Le Tempeste

——-

PASSin è uno spazio del web e non solo dove si raccolgono informazioni su iniziative accessibili alle persone con disabilità sensoriali, con difficoltà di vista e/o di udito, per l’inclusione e la partecipazione di tutti. PASSin raccoglie le notizie relative agli eventi che accadono in area milanese, e non soltanto lì perché c’è da imparare dall’esperienza di chiunque lavora per rendere il mondo più accessibile e migliore per tutti. PASSin scopre e valorizza i luoghi dove si sperimentano tecnologie straordinarie o a volte semplicemente sensibilità e atteggiamenti diversi, attenti a chi fa fatica a discriminare con le orecchie o a comprendere con la vista. Si realizza grazie a un laboratorio in cui si sono messe in gioco persone con competenze professionali diverse, in rete con esperti dedicati ai temi dell’accessibilità e dell’inclusione nella vita culturale e sociale, in ogni parte d’Italia. Avviato grazie al Comune di Milano – Politiche sociali con un finanziamento tramite un bando, in occasione di Expo 2015, la piattaforma PASSin è realizzata da un team collegato al CDH-Accaparlante, realtà unica a livello nazionale che, da oltre 30 anni, promuove la cultura della diversità, della solidarietà e dell’inclusione.

——-

PACTA SALONE

Dal 10 al 14 maggio 2017 Festival

EDGE FESTIVAL 2017 – Teatri Oltre le Barriere

Edge meeting, Edge workshop, performance e mostre

Direzione artistica Donatella Massimilla

Collaborazione Martina Gerosa

Edge NETWORK 2017: Fondazione Pio Istituto dei Sordi, Cooperativa Accaparlante, Passin.it, Donne Teatro Diritti, Pacta.dei Teatri, ALTERMUSA Carcere e Arti Sceniche, Artestudio, Artescena Social, Laboratorio T12, CulturAbile, Minimalia Theatralia, Casa Circondariale San Vittore.

——-

INFO

PACTA SALONE

via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15

——-

Per informazioni: www.pacta.org mail biglietteria@pacta.orgpromozione@pacta.orgtel. 0236503740 – ufficio scuole: ufficioscuole@pacta.org

Orari biglietteria: via Ulisse Dini 7, 20142 Milano – dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00 – nei giorni di spettacolo: dal mar al sab dalle 16 – dom dalle 15

Biglietti: €10 | Prevendita €1,50

Prenotazione workshop: organizzazione.cetecedge@gmail.com

LEAVE A REPLY