Festa dei 1000 Giovani per la Musica

Il 17 giugno a Pistoia

0
115
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dopo l’esperienza positiva realizzata nel 2016 a Mantova, sarà Pistoia, nell’anno che la vede Capitale Italiana della Cultura, ad ospitare sabato 17 giugno la Festa dei 1000 Giovani per la Musica, anteprima della Giornata della Musica Europea in programma in tutta Italia il 21 giugno e che lo scorso anno ha coinvolto 300 comuni e 9000 artisti.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa oggi, 1 giugno, a Pistoia presso Villa di Scornio, sede della Scuola di Musica “T. Mabellini”.

Sono intervenuti Elena Becheri (Assessore alla Cultura del Comune di Pistoia), Giordano Sangiorgi (MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e Direttore artistico della Festa della Musica di Pistoia), che ha portato il saluto del Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, Rodolfo Sacchettini (Presidente Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale), Riccardo Tesi, tra i musicisti ‘testimonial’ della Festa e Massimo Caselli (Direttore della Scuola di Musica “Mabellini”).

Ragazze e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia, selezionati attraverso uno scouting di musica dal vivo realizzato a livello nazionale con i migliori giovani vincitori di festival e contest presenti nel Paese, si esibiranno nei palchi sparsi per la città e nei suoi spazi culturali, sociali e di solidarietà assieme a testimonial musicali e artisti di rilievo. Pistoia proseguirà così, dopo Mantova, un appuntamento destinato a diventare annuale: dallo scorso anno, infatti, l’Anteprima giovani della Festa della Musica si tiene di volta in volta, grazie al MiBACT, nella città eletta Capitale Italiana della Cultura.

Una grande kermesse organizzata da Casa della Musica di Faenza in collaborazione con Comune di Pistoia, Associazione Teatrale Pistoiese e con il sostegno di MiBACT, Siae, Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica.

Paolo Masini, Consigliere del Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini e Coordinatore Nazionale della Festa della Musica: “Torna la Festa della Musica e tornano i giovani protagonisti. L’appuntamento del MiBACT dopo Mantova sbarca a Pistoia. Una giornata, quella del 17 giugno, piena di colori e di note.Un aperitivo perfetto in attesa del grande appuntamento col solstizio d’estate che quest’anno sarà ricco di sorprese.”

Pistoia ha un’antica e gloriosa tradizione musicale – ha aggiunto Elena Becheri, Assessore alla Cultura del Comune di Pistoia – ma è anche una città in cui la musica vive, opera e si diffonde quotidianamente, grazie ad un tessuto cittadino straordinariamente vitale e alle tante realtà musicali di altissimo profilo che contribuiscono a portare il suo nome nel mondo. Pistoia è anche una città che guarda con attenzione e cura ai più piccoli e alle giovani generazioni. Per questo accogliamo con gioia questa Festa che viene ad arricchire un anno per noi così speciale”.

A fare da testimonial ai giovani e giovanissimi musicisti, Paolo Belli (che sarà alla Fortezza Santa Barbara, dalle ore 20.30, con la sua Big Band, in un evento live esclusivo e gratuito, a tutto ritmo) e altri musicisti di rango, entrambi pistoiesi, come Riccardo Tesi, tra i massimi esponenti della world music, Nick Becattini, straordinario bluesman, insieme ad alcuni emergenti dell’area blues italiana, il toscano Massimiliano Larocca in un significativo reading dedicato al poeta di Marradi Dino Campana, e una figura ‘storica’ di cantautore come Edoardo De Angelis, il folk singer Peppe Voltarelli, la band avant-prog Opus Avantra e la star indie-rock Dellera, già musicista degli Afterhours.

Tra le tante realtà che hanno aderito gratuitamente all’Anteprima della Festa della Musica anche il Pistoia Blues, la Fondazione Luigi Tronci e la Scuola di Musica Mabellini, che sarà presente con i suoi migliori Ensemble (il Mabe Lab World, guidato da Riccardo Tesi, docente della Scuola; il Mabellini Modern Ensemble; il Mabellini Duos, con le voci Francesca Pieraccini e Silvia Benesperi ed Aurelio Fragapane alla tastiera).

La giornata si aprirà alle ore 17 al Piccolo Teatro Mauro Bolognini con l’inaugurazione della mostra “Ritratti di Artisti Indipendenti” firmata da Andrea Spinelli. Dalle ore 18 Pistoia si trasformerà in un vero e proprio ‘palcoscenico diffuso’, con spazi attrezzati e riservati ai diversi generi: il giardino del Liceo Forteguerri (Indie-Rock), il cortile del Palazzo Comunale (Giovani emergenti e Area programmazione Rock), il loggiato della Biblioteca Forteguerriana (Musica d’autore), la Fondazione Tronci (Musica e letteratura) e il locale Megik Ozne.

Hanno aderito alla Festa dei 1000 Giovani della Musica anche la kermesse del Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza, il circuito della Rete dei Festival, i distributori di strumenti musicali europei del Cafim, Radio Bruno, il circuito di oltre 100 radio di Classic Rock On Air del giornalista Renato Marengo e  le riviste mensili di musica Vinile, Prog e Classic Rock.

Per saperne di più www.festadellamusica.beniculturali.it

LEAVE A REPLY