Marit Sandvik & Maurizio Picchio / Pasquale Innarella Quartet in concerto

Il 26 luglio, ore 21, alla Casa del Jazz, Roma

0
156
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Mercoledì 26 luglio, ancora un doppio concerto ma targato ALFA MUSIC, intraprendente etichetta romana con la collaborazione con la Reale Ambasciata di Norvegia a Roma:  in apertura MARIT SANDVIK & MAURIZIO PICCHIO’ “Travel” con Marit Sandvik voce; Maurizio Picchiò batteria; Maurizio Giammarco sax; Fulvio Sigurtà tromba; Eivind Valnes piano; Raffaello Pareti contrabbasso. Oltre alle ottime recensioni in Italia e in Norvegia, “Travel” è stato recensito come miglior album Jazz norvegese del 2016, collezionando un Tour in Norvegia in febbraio ed un prossimo tour ad ottobre in Nord Europa. Seguirà il PASQUALE INNARELLA QUARTET una realtà attiva già da diversi anni, che presenta “Migrantes”. Il concerto sarà dedicato al contrabbassista PINO SALLUSTI, recentemente scomparso. Pasquale Innarella unisce nel suono dei suoi sassofoni improvvisazione radicale e senso melodico in una fusione stretta e vivace, animata da un equilibrio tutto personale tra questi due poli. Sul palco con Pasquale Innarella, sassofoni, Francesco Lo Cascio, vibrafono, Mauro Nota, contrabbasso e Roberto Altamura, batteria.

——-

PASQUALE INNARELLA QUARTET Migrantes.

I brani contenuti in questo Cd sono frutto di stimoli, sensazioni e riflessioni che riportano il mio ricordo di bambino di un piccolo paese irpino del Sud Italia degli anni ‘60/’70 che ho visto svuotarsi. Ho visto i miei compagni partire con i loro genitori, con valige e pacchi legati da corde con dentro la loro storia; emigravano in terre lontane: Svizzera, Germania, Francia, Australia e Stati Uniti ma anche Milano e Torino dove diventavano “I terroni” in cerca di lavoro e fortuna. Noi restavamo sempre di meno, le scuole si svuotavano, la piazza si svuotava, la campagna si svuotava, era un dramma per chi partiva e per chi restava.

Ora l’emigrazione continua ad avere un sapore amaro e drammatico di persone che attraversano il Mediterraneo sfidando il mare. La prima meta di arrivo Lampedusa, oggi è “simbolo di accoglienza” isola che non dimentica di essere stata terra di emigrazione.

Non c’è mare o muro che possa fermare il desiderio di migliorare la propria vita! Questo disco infatti è dedicato a tutti quei popoli che sono emigrati e che continueranno ad emigrare.

——-

CASA DEL JAZZ

SUMMERTIME 2017

PARCO DELLA CASA DEL JAZZ

mercoledi 26 luglio ore 21

MARIT SANDVIK & MAURIZIO PICCHIO’ “Travel” 

Marit Sandik voce

Maurizio Giammarco sax

Fulvio Sigurtà tromba

Eivind Valnes pianoforte

Raffaello Pareti contrabbasso

Maurizio Picchiò batteria

a seguire

PASQUALE INNARELLA QUARTET “Migrantes”

Pasquale Innarella sassofoni

Francesco Lo Cascio vibrafono

Mauro Nota contrabbasso

Roberto Altamura batteria

Ingresso € 10

——-

Casa del Jazz

viale di Porta Ardeatina, 55

Ingresso 10 euro

Info: 
06/704731 
www.casajazz.it

LEAVE A REPLY