Storie migranti in scena

Il 10 luglio, ore 20.30, al Teatro Filodrammatici, Milano

0
265
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Teatro Utile, il progetto promosso dall’Accademia dei Filodrammatici di Milano, ideato e coordinato da Tiziana Bergamaschi con la supervisione drammaturgica di Renato Gabrielli, è giunto al quinto anno.

Quest’anno il laboratorio di drammaturgia, regia e recitazione si conclude con la presentazione al pubblico di “Storie migranti in scena”, 5 testi di 20 minuti l’uno scritti nel corso del laboratorio da 5 autori, messi in scena da 4 registi e interpretati da 19 attori di diverse nazionalità, nella serata del 10 luglio.

Teatro Utile nel 2017 ha proseguito e approfondito l’indagine, avviata negli anni precedenti, su come il teatro possa esplorare, con piena autonomia di linguaggio, le contraddizioni e i conflitti causati nella nostra società dalle attuali migrazioni, con una particolare attenzione al tema dell’empatia, del “mettersi nei panni dell’altro”, in un contesto dominato dalla rappresentazione mediatica. Un’altra linea d’indagine è stata quella che ha preso in esame le situazioni, ad esempio i campi profughi, che diventano delle interzone abitate da chi tutto ha lasciato, dal proprio nome al proprio paese, e che non può più né proseguire né tornare.

Tiziana Bergamaschi dice:

Con Teatro Utile ho voluto formare un gruppo di artisti in grado di condividere culture e metodologie teatrali diverse, offrendo loro una possibilità di studio in una scuola come l’Accademia dei Filodrammatici. Inoltre favorire la formazione di autori, registi e attori che insieme possano riflettere e creare sui temi di una società sempre più multietnica.”

——–

AUTORI: Gaetano Bruno, Maria Grazia Cassalia, Giulia Lombezzi, Pier Lorenzo Pisano, Angela Villa

REGISTI: Marco Cacciola, Yudel Colazzo, Stefano Cordella, Valbona Xibri, Ivan Taverniti

INTERPRETI: Nestor Amentana, Yordy Cagua, Lucio Celaia, Yudel Colazzo, Andrea Jmenez, Abdoulaye Diallo, Abdoulaye Diatta, Olivier Elouti, Fonte Fantasia, Daniele Gaggianesi, Mayil Georgi Nieto, Ngone Gueye, Hajar Marah, Irina Markarova, Xsenija Martinovic, Luca Oldani, Ilenia Veronica Raimo, Kalua Rodriguez, Aleiandra Saez Araya

——–

10 luglio 2017 – Orario 20.30 – Ingresso libero – Prenotazione consigliata al numero 02 86460849

Tiziana Bergamaschi è docente, regista e attrice, diplomatasi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”. Ideatrice di progetti come: “Incontri con la drammaturgia” e “Teatro Utile”. Da anni si occupa di drammaturgia contemporanea sia come regista che come docente.

Renato Gabrielli è un autore teatrale. Insegna drammaturgia presso la Civica Scuola di Teatro “Paolo Grassi” e presso la Civica Scuola di Cinema “Luchino Visconti”. I suoi testi sono stati rappresentati in Italia e all’estero. Ne ricordiamo uno per tutti: “La donna che legge”, andato in scena quest’anno al Teatro Filodrammatici.

Il progetto “Storie Migranti in scena” ha, oltre l’Accademia dei Filodrammatici, due partner: l’Ordine degli psicologi della Lombardia e il Comune di Milano.

LEAVE A REPLY