Il Jazz italiano per le terre del sisma

Dal 31 agosto al 3 settembre

0
124
Condividi TeatriOnline sui Social Network

31 agosto a Scheggino (PG)

1 settembre a Camerino (MC)

2 settembre ad Amatrice (RI)

3 settembre a L’Aquila

#jazz4italy

———

Anche quest’anno, il jazz Italiano torna a mobilitarsi per le terre colpite dal sisma. Saranno 4 le città coinvolte quest’anno, in 4 giornate consecutive di concerti: il 31 agosto a Scheggino (PG), il 1 settembre a Camerino (MC), il 2 settembre ad Amatrice (RI), e per finire il 3 settembre a L’Aquila.

Oltre 700 musicisti coinvolti, provenienti da tutta Italia, parteciperanno a questo grande evento, a significare la vicinanza di tutto il mondo del jazz ai territori e alle popolazioni colpiti dal terremoto.

L’iniziativa di quest’anno (che si aggiunge a quella dell’anno scorso) collabora in modo associativo con Io Ci Sono Onlus alla costruzione del Centro Polifunzionale di Amatrice ed alle successive attività socio-culturali che daranno vita e respiro alla struttura.

Solidarietà e unione fanno ancora rima con jazz. “Il jazz italiano per L’Aquila” è stato il primo capitolo di un percorso importante, significativo, indimenticabile che ha visto riversarsi nel capoluogo abruzzese, il primo weekend del settembre 2015, un fiume di persone appassionate che si sono strette attorno al cuore di una realtà ancora profondamente segnata dal terremoto del 2009. L’anno successivo, il tentativo di organizzare una seconda edizione è stato spazzato via dal terribile sisma che ha messo in ginocchio il centro Italia, il 24 agosto. Tutta l’Italia del jazz, però, si è prontamente mobilitata per riuscire a riunire i pezzi di un progetto che, alla luce di quanto successo, poteva avere ancora più valore. Il 4 settembre 2016 la penisola intera, da Courmayeur a Lampedusa, ha visto nascere “Il jazz italiano per Amatrice”, una maratona nazionale che ha avvicinato e unito i cuori e i luoghi nel grande abbraccio della musica.

Memori di questo piccolo grande miracolo e ancora più fiduciosi nel continuare l’opera di sensibilizzazione indirizzata ad accelerare i tempi della ricostruzione delle zone terremotate, per il 2017 presentiamo “Il Jazz italiano per le terre del sisma”. La manifestazione, promossa da MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Comune dell’Aquila-Comitato Perdonanza, sostenuta da SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori, in qualità di main sponsor, e organizzata da Associazione I-Jazz, MIDJ – Musicisti Italiani di Jazz e Casa del Jazz, vede la straordinaria adesione anche dei comuni di Scheggino, Camerino e Amatrice, vera novità della presente edizione.

Fortemente voluta dal Ministro Dario Franceschini, dai sindaci dei quattro centri coinvolti (Pierluigi Biondi, Sindaco L’Aquila; Sergio Pirozzi, Sindaco Amatrice; Gianluca Pasqui, Sindaco Camerino; Paola Agabiti Urbani, Sindaco Scheggino) e dal musicista e direttore artistico Paolo Fresu, l’iniziativa sarà caratterizzata da una natura itinerante, con una quattro giorni di grande musica che traccerà un ponte ideale, un filo indissolubile di bellezza e arte nel cuore rosso dell’Italia: l’inizio è previsto il 31 agosto a Scheggino (PG), in Piazza Carlo Urbani, dalle ore 17:30; la manifestazione si sposterà poi a Camerino (MC), il 1 settembre, con concerti dalle 14.30 nella zona della Rocca Borgesca e ad Amatrice (RI), il 2 settembre, presso il Piazzale dell’ex Istituto Alberghiero, dalle 17:00, per concludersi il 3 settembre all’Aquila, con 600 artisti previsti, 100 band in 18 luoghi della città che verranno animati dalle 11:00 fino a notte fonda.

L’Aquila, inoltre, sarà animata il 2 settembre, alle ore 12:00, dalla partita di calcio di beneficenza organizzata dalla Nazionale Italiana Jazzisti con il patrocinio del Comune dell’Aquila: in concomitanza con l’evento storico religioso della Perdonanza Celestiniana nel capoluogo abruzzese e del Jazz italiano per le terre del sisma, la partita di calcio a 11 presso lo stadio comunale dell’Aquila avrà lo scopo di raccogliere fondi da destinare all’acquisto di strumenti musicali della Banda musicale di Amatrice tutti irrimediabilmente distrutti dai tragici eventi del terremoto dello scorso anno.

Per il terzo anno il Jazz italiano si mobilita per i territori del Centro Italia colpiti dal terremoto – dichiara il Ministro Dario Franceschini – Grazie al prezioso contributo di tutte le realtà che sostengono l’iniziativa, dal 31 agosto migliaia di musicisti si esibiranno nelle strade e sui palchi delle località colpite dal sisma per concludere il 3 settembre con una maratona jazz all’Aquila. Un gesto di solidarietà da parte del mondo dello spettacolo che ha il merito di portare l’attenzione sulle comunità che con grande sacrificio e perseveranza stanno ricostruendo il proprio tessuto vitale“.

Il jazz italiano per le terre del sisma” sarà quindi un evento capillare, capace di esaltare e radicare una sensibilità diffusa al tema grazie al linguaggio universale della musica. “La nuova geografia del sisma ridisegna la mappa della solidarietà – commenta Paolo Fresu – Anche il jazz italiano si muove, presenziando non solo a l’Aquila (per il terzo anno consecutivo) ma anche ad Amatrice, Camerino e Scheggino. Le quattro regioni del centro Italia portano con sé una forte tradizione jazzistica. Non solo per il numero di musicisti a cui hanno dato i natali ma per la qualità storica e architettonica di città e borghi che si legano, da sempre, alla cultura e al turismo e che oggi sposano le ambizioni di un linguaggio contemporaneo e in divenire come il jazz. Per questo saremo presenti capillarmente nei luoghi feriti con oltre 700 musicisti e circa 140 concerti. Se i suoni divengono strumento di comunione e riflessione si rafforza così il messaggio universale della musica da intendersi come idioma capace di migliorare il mondo mostrando tutta la sua forza comunicativa e poetica”.

In questi anni – dichiara il Direttore Generale SIAE Gaetano Blandini – il sostegno di SIAE in favore delle comunità del centro Italia duramente colpite dagli eventi sismici ha trovato declinazioni concrete in diverse iniziative come ‘Il Jazz italiano per L’Aquila’, ‘SIAE per Amatrice’ e ‘RisorgiMarche’, nella convinzione che la cultura è la base attraverso cui passa ogni ricostruzione. Siamo lieti che quest’anno la grande maratona del jazz farà tappa in diversi Comuni terremotati per unire musica e solidarietà e contribuire alla rinascita del tessuto sociale e culturale nel rispetto delle popolazioni colpite”.

Anche la Rai, che ha sempre sostenuto la manifestazione dal suo inizio, ha confermato con entusiasmo questa causa con il forte impegno editoriale di Radio Rai: “Credo che iniziative come questa – ha dichiarato Roberto Sergio, Direttore della Radiofonia – siano il segno tangibile di quanto la musica, e la cultura in generale, possa fare per migliorare il nostro Paese, seppur con piccoli passi. In particolare, dare un aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto attraverso una manifestazione di jazz itinerante nei luoghi del sisma mi sembra una straordinaria testimonianza di solidarietà. Per questo, come Rai Radio sosterremo l’operazione dandole il massimo della visibilità e diffondendola attraverso i nostri canali. Auguro il miglior successo all’iniziativa, certo che sarà se possibile ancora più appassionante e ricca di ospiti delle scorse edizioni”.

Importante anche il contributo organizzativo di MIDJ, l’associazione dei Musicisti Italiani di Jazz: “Il jazz è l’arte dell’incontro, e del dialogo tra culture e popoli diversi – afferma il presidente Ada Montellanico – Una musica capace di costruire e attraversare ponti tesi a favorire il rapporto tra le persone, a creare unione, come è accaduto e come accadrà per la terza volta a settembre nella manifestazione considerata l’evento musicale più importante dell’anno: Il Jazz Italiano per le terre del Sisma.  Centinaia di musicisti e di operatori, 50 direttori artistici e un folto pubblico si troveranno nuovamente insieme affinché la ricostruzione dei luoghi e delle vite delle persone sopravvissute al terremoto non sia solo una dichiarazione di intenti ma fatti reali e concreti. La musica si unirà coralmente all’urlo di protesta di chi aspetta ancora di tornare alla vita di sempre”.

Grandi nomi e giovani talenti, street band e grandi formazioni caratterizzeranno il programma denso e variegato delle quattro giornate. La partecipazione massiccia dei musicisti e di tutti gli operatori del settore conferma quanto oggi il jazz italiano sia sempre più vivo e dinamico. Lo è sia nelle sue espressioni artistiche sia nella fitta rete di realtà che lo rappresentano su tutto il territorio nazionale, realtà che da qualche anno dialogano tese alla costruzione di un progetto comune con l’obiettivo di dare voce ad una musica oggi profondamente radicata nel nostro paese.

Il coordinamento generale del progetto è realizzato dall’Associazione I-Jazz (che raccoglie i principali festival e progetti di jazz italiani), unitamente all’Associazione Musicisti Italiani di Jazz (MIDJ) e alla Casa del Jazz di Roma. Da segnalare, per gli altri comuni coinvolti, la straordinaria organizzazione e il sostegno di Associazione Visioni in Musica (Scheggino), Musicamdo Jazz e TAM-Tutta un’Altra Musica (Camerino) e Fara Music (Amatrice).

Il jazz italiano per le terre del sisma” è promosso dal MIBACT, Comune dell’Aquila-Comitato Perdonanza, con l’adesione di Comune di Scheggino, Comune di Camerino e Comune di Amatrice. SIAE si conferma main sponsor dell’evento, con il contributo di Fondazione Finanza Etica e di Cafim, Nuovo Imaie, Tipici dei Parchi in Jazz

——-

Media partners:

Radio Rai

Musica Jazz

Jazzit

Giornale della Musica

Left

News-Town

31 agosto | Scheggino

——-

Piazza Carlo Urbani

(in caso di pioggia: Sala Polivalente)

Angela Mosley & The Blu Elements | 17:30

Angela Mosley (voce); Riccardo Diomedi (chitarra); Daniele Ponteggia (contrabbasso); Alessandro Deflorio (pianoforte); Lorenzo Fontana (sax); Tiziano Tetro (batteria)

Greta Panettieri Quartet | 19:00

Greta Panettieri (voce); Andrea Sammartino (pianoforte); Francesco Puglisi (basso); Valerio Vantaggio (batteria)

Mountain Men | 21:00

Mr Mat (voce, chitarra, stompbox); Mr Iano (armonica, voce)

Perugia Big Band | 22:30

Ferdinando “Nando” Roselletti (direzione e arrangiamenti); Alberto Mommi, Fabrizio Rapastella, Sauro Truffini, Sauro Alicanti, Leonardo Minelli (sax); Alessandro Di Bonaventura, Cesare Vincenti, Simone Procelli, Matteo Cardinali (tromba); Massimo Morganti “special guest”, Paolo Acquaviva, Jacopo Caramagno, Daniele Maggi (trombone); Filippo Protani (pianoforte); Mauro Radici (keyboards); Pietro Paris (contrabbasso), Simone Bruschi (batteria); Silvia Pierucci, Davide Tassi (voce)

1 settembre | Camerino

Rocca Borgesca

(in caso di pioggia: Auditorium Benedetto XIII / Colle Paradiso Via Le Mosse)

Piazzale Clodio

AREA FOOD: in collaborazione con le attività commerciali di Camerino colpite dal sisma e IMT

Giuseppe Vitale Trio | 14:30

Giuseppe Vitale (pianoforte); Stefano Zambon (contrabbasso); Edoardo Battaglia (batteria)

Lorenzo Vitolo Piano Solo | 15:30

Massimo Morganti e Stefano Paolini “Drumbone” | 16:30

Massimo Morganti (trombone); Stefano Paolini (batteria)

Giovanni Ceccarelli Piano Solo | 17:30

Napolioni/Petracci/Manzi Feat. Anna Laura Alvear Calderon | 18:30

Anna Laura Alvear Calderon (voce); Alberto Napolioni (pianoforte); Edoardo Petracci (contrabbasso); Massimo Manzi (batteria)

Federico Milone feat. Na.Sa. Unity Band | 19:30

Federico Milone (sax alto); Alessio Busanca (pianoforte); Francesco Galato (contrabbasso); Luca Mignano (batteria)

Concerto al Tramonto” Giardino della Fontana | 20:30

Alfredo Laviano e Peppe Consolmagno

Alfredo Laviano (percussioni); Peppe Consolmagno (percussioni, voce, symbols)

Connie Valentini e Camillo Pace “Uhuru Wetu” – tributo a Bob Marley | 21:30

Connie Valentini (voce); Camillo Pace (contrabbasso)

Quintorigo & Roberto Gatto “Trilogy” | 22:30

Roberto Gatto (batteria); Valentino Bianchi (sax); Gionata Costa (violoncello); Stefano Ricci (contrabbasso); Andrea Costa (violino); Moris Pradella (voce)

2 settembre | Amatrice

di fronte al futuro Centro Polifunzionale

Evento di apertura promosso da Croce Rossa Italiana | ore 16:00

Paolo Fresu & Daniele di Bonaventura

Paolo Fresu (tromba) e Daniele di Bonaventura (bandoneon)

Questa iniziativa benefica (che si aggiunge a quella dell’anno scorso) collabora in modo associativo con Io Ci Sono Onlus alla costruzione del Centro Polifunzionale di Amatrice ed alle successive attività socio-culturali che daranno vita e respiro alla struttura.

Piazzale ex Istituto Alberghiero

nei pressi del COC (Centro Operativo Comunale) – viale Saturnino Muzii

Corpo Bandistico di Paganica | 17:00

Gioni Fantin (direzione); Flavio Tursini, Francesco Cocciolone, Luca Giuliani, Gianmarco Cioccolini, Samuel Cocciolone, Giulia Centi (clarinetto); Mirko Giosia (ottavino); Noemi Tarquini, Marika Risdonne, Lorenzo De Cesaris (flauto); Francesco Sarcina, Federica Crescenzo (sax soprano); Antonello Ferella, Alfredo Marinelli, Emidio Contestabile, Alessandra Crescenzo, Giuseppe Pace (tromba);

Achille Baiocco, Saverio D’Innocenzo, Liberato Pace (flicorno contralto); Quirino Palumbo, Elisa Barbarossa, Isabella Fantin, Piero Speranza, Irma D’Amico (sax contralto); Francesco Forte (trombone); Anacleto Filipetti; Edoardo Silvestri (flicorno tenore); Lino Crescenzo; Antonio Gargarella; Lorenzo Calcari, Giannantonio Coia (sax tenore); Galli Stefano (sax baritono); Simonetta Sarcina, Antonio Contestabile (basso tuba); Fabrizio Adami (basso elettrico); Giovanni Cecili, Gabriel Fantin (percussioni); Daniele Ciocca (batteria); Angela Coletti (voce)

Dr. Jazz & Dirty Bucks Swing Band | 18:00

Alfredo Verga “Dr. Jazz” (chitarra, voce); Alessandro Panella “Mr. Groove” (contrabbasso); Luciano De Ioanni “Mr. Chugga” (batteria); Antonello Rapuano “Mr. Bix” (pianoforte)

Pepper and The Jellies | 19:00

lenia “Pepper” Appicciafuoco (voce,washboard, ukulele, kazoo); Marco Galiffa (chitarra); Emiliano Macrini (contrabbasso); Andrea Galiffa (percussioni)

Swing Dogs | 20:00

Guido Giacomini (contrabbasso, voce); Luca Filastro (pianoforte); Stefano Nencha (chitarra); Piercarlo Salvia (clarinetto, sax)

Piji Electro Swing Project | 21:00

Piji (chitarra, voce); Egidio Marchitelli (live electronics, chitarra); Saverio Capo (basso, cori); Angelo Olivieri (tromba); Luca Velotti (clarinetto); Moreno Viglione (chitarra manouche); Pasquale Angelini (batteria)

2 settembre | L’Aquila

Piazza Chiarino (13)

Martux & Giulio Maresca Dj set “As and Them” | 24:00

Maurizio Martuscello (Dj); Giulio Maresca (Dj)

3 settembre | L’Aquila

Fontana delle 99 Cannelle (1)

Concerto di apertura

Peppe Servillo & Solis String Quartet | 11:00

Fronte Casa dello Studente (2)

Saint Louis Voices | 12:00

Milena Nigro, Alessia Tavian, Thomas Gabriele, Stefano Latteri, Paolo Caiti, Lucia Mossa (voce)

Piazza Duomo (3)

Maurizio Rolli & Rolli’stones Big Band | 12:00

Loredana di Giovani (voce); Maurizio Rolli (basso elettrico); Giancarlo Alfani (chitarra); Marcello Di Leonardo (batteria); Claudio Filippini (pianoforte); Marco Felicioni (flauto); Roberto Torto (clarinetti); Filiberto Palermini (sax soprano); Manuel Trabucco (sax alto); Gianluca Caporale, Carmine Ianieri (sax tenore); Marco Postacchini (sax baritono); Mike Applebaum, Alessandro di Bonaventura, Samuele Garofoli, Gianni Ferreri (tromba); Massimo Morganti, Davide Rossini, Francesco Di Giulio, Rosario Liberti (tromboni)

Colours Jazz Orchestra | 14:00

Massimo Morganti (direzione e trombone); Simone La Maida, Maurizio Moscatelli, Filippo Sebastianelli, Antonangelo Giudice, Marco Postacchini (sax); Antonello Del Sordo, Luca Giardini, Giacomo Uncini, Samuele Garofoli, Michele Samory (tromba); Carlo Piermartire, Paolo Del Papa, Luca Pernici, Pierluigi Bastioli (trombone); Luca Pecchia (chitarra); Emilio Marinelli (pianoforte); Gabriele Pesaresi (contrabbasso); Massimo Manzi (batteria)
Lydian Sound Orchestra “WeResist!” | 15:00

Riccardo Brazzale (direzione); Vivian Grillo (voce); Robert Bonisolo, Rossano Emili (sax); Gianluca Carollo (tromba); Giovanni Hoffer (corno); Roberto Rossi (trombone); Glauco Benedetti (tuba); Paolo Birro (pianoforte); Marc Abrams (contrabbasso); Mauro Beggio (batteria)

Contemporary Vocal Ensemble | 16:00

Angelo Valori (direzione); Giulia Giansante, Martina Villanese Nicole Massanisso, Chiara D’Emilio, Benedetta Scrivani, Lidia Conte, Beatrice Funari, Ilaria D’Andragora, Simone Grifone, Denis D’Aviero, Andrea Belisari, Simone Flammini, Marco Imperatore, William Di Giovanni (voce); Pierfrancesco Speziale (pianoforte e tastiere); Matteo Troiano (chitarra); Roberto Pace (basso);

Giacomo Parone, Simone D’Alessandro (batteria e percussioni)

Roberto Spadoni & New Project Jazz Orchestra feat. MauroBeggio, Roberto Cipelli e Giovanni Falzone

Travel Music: L’Italia dal finestrino” | 17:00

Roberto Spadoni (direzione e chitarra); Stefano Menato, Giuliana Beberi, Fiorenzo Zeni, Enrico Dell’Antonia, Giorgio Beberi (ance); Giovanni Falzone, Paolo Trettel, Christian Stanchina, Emiliano Tamanini (tromba); Luigi Grata, HannesMock, Fabrizio Carlin (trombone); Glauco Benedetti (tuba); Roberto Cipelli (pianoforte); Stefano Colpi (contrabbasso); Mauro Beggio (batteria)

Conservatorio di Cosenza – Big Bounce Orchestra feat. Marco Sannini | 18:00

Nicola Pisani (direzione, composizione); Erica Gagliardi (voce); Alberto La Neve, Alessandro La Neve, Francesco Caligiuri, Gianfranco Morrone, Nando Farina (sax); Marco Sannini, Luigi Paese, Rocco Riccelli, Giuseppe Pugliano, Emanuele Calvosa (tromba); Gennarino Bruno, Giuseppe Oliveto, Giovanni Collaro, Danilo Mascaro (trombone); Mario Gallo, Oscar De Caro (tuba); Massimo Garritano (chitarra); Giuseppe Santelli (pianoforte); Carlo Cimino (contrabbasso); Francesco Montebello (batteria)

Palazzo Cappa Cappelli (4)

Sade Mangiaracina, Carmine Ioanna, Gianluca Brugnano Trio | 12:00

Sade Mangiaracina (pianoforte); Carmine Ioanna (fisarmonica); Gianluca Brugnano (batteria)

MusiCamDo Jazz “Premio Massimo Urbani 2017” – Federico Milone featuring Na.Sa. Unity | 13:00

Federico Milone (sax alto); Alessio Busanca (pianoforte); Francesco Galato (contrabbasso); Luca Mignano (batteria)

Giovanni Di Cosimo “Nu” | 14:00

Giovanni Di Cosimo (tromba); Marco Conti (sax tenore, flauto); Arturo Valiante (pianoforte, tastiere); Marco Bonini (chitarra); Cristiano De Fabritiis (batteria); Paolo Pecorelli (basso elettrico)

Gabriele Federico Squassabia e Gaspare De Vito “Rainbow Nation” | 15:00

Gaspare De Vito (sax contralto); Francesco Bucci (trombone); Federico Squassabia (Fender Rhodes, pianoforte); Blake C. S. Franchetto (basso); Youssef AitBouazza (batteria)

Conservatorio di Pescara – ConspeJazz Quintet | 16:00

Mike Applebaum (tromba); Pierpaolo Pecoriello (sax); Carlo Morena (pianoforte); Maurizio Rolli (basso); Alessandro Svampa (batteria)

Nicola Stilo Trio | 17:00

Nicola Stilo (flauto); Massimiliano “Cox” Coclite (pianoforte e tastiere); Alessia Marteggiani (voce)

Tommaso Starace “From a DistantPast” con Michele Di Toro | 18:00

Tommaso Starace (sax); Michele Di Toro (pianoforte)

John Arnold Quartetto “The Hoagy Carmichael Project” |19:00

Ettore Carucci (pianoforte); Valentina Pinto (voce, violino); Dario Germani (contrabbasso); John B. Arnold (batteria)

Piazza Santa Margherita detta Piazza dei Gesuiti (5)

Fara Music Festival – Karabà | 12:00

Alessandro Casciaro (pianoforte); Stefano Rielli (contrabbasso); Alberto Stefanizzi (batteria)

Venanzio Venditti Quartetto | 13:00

Venanzio Venditti (sax tenore); Raffaele Pallozzi (pianoforte); Ivano Sabatini (contrabbasso); Roberto Desiderio (batteria)

Stefania Tallini “New” Trio | 14:00

Stefania Tallini (pianoforte e composizioni); Matteo Bortone (contrabbasso); Bernardo Guerra (batteria)

Matteo Bortone Trio “ClarOscuro” | 15:00

Matteo Bortone (contrabbasso); Enrico Zanisi (pianoforte); Stefano Tamborrino (batteria)

MIDJ Piemonte – Porta Palace Collective (16:00)

Johnny Lapio (tromba, composizione); Giuseppe Ricupero (sax tenore); Lino Mei (pianoforte); Gianmaria Ferrario (contrabbasso); Donato Stolfi (batteria)

Fabio Giachino Trio | 17:00

Fabio Giachino (pianoforte); Davide Liberti (contrabbasso); Ruben Bellavia (batteria)

Fausto Beccalossi e Oscar Del Barba | 18:00

Fausto Beccalossi (fisarmonica); Oscar Del Barba (pianoforte)

Leonardo De Lorenzo 4th “The Uglyduckling” | 19:00

Leonardo De Lorenzo (batteria); Giulio Martino (sax); Ergio Valente (pianoforte); Beatrice Valente (contrabbasso, voce)

Auditorium del parco (esterno / “Spazio infanzia”) (6)

Laboratorio “Nati nelle note” | dalle 12:00 alle 14.45

Sviluppo della musicalità per neonati e bambini 0-5 anni.

Un solo accompagnatore per ogni partecipante – Max 15 partecipanti per gruppo. Prenotazione consigliata al 3311062251 o pagina Fb; Gruppo Gattonanti (0-15 mesi) h 12.00 (45 minuti), con la partecipazione di Carmelo Coglitore ed Ermes Pirlo; Gruppo misto (3-5 anni) h 13.00 (45’); Gruppo Camminanti (16-36 mesi) h 14.00 (45’)

Silvia Zaru Duo – “Progetto Disney” | 15:30

Silvia Zaru (voce); Mauro Costantini (pianoforte)

Ravenna Jazz Festival – “ODG” Big Band di Franco Emaldi” Progetto “Pazzi di Jazz” | 16:30

Franco Emaldi (direzione); Chiara Ugolini, Ilaria Carola, Elisabetta Minguzzi, Nicolas Rossi (flauti); Sarah Giorgetti, Lucia Mercuriali, Matteo Vergimigli, Lorenzo Minciarelli (sax contralto); Margherita Nava, Anton Zalata, Lorenzo Novelli (sax tenore); Eleonora Marchetto (sax baritono); Laura Baruzzi, Alice Zacchi, Nicolò Volterra, Riccardo Donà, Stefano Palmese (tromba); Riccardo Brancato, Amedeo Zacchi, Lorenzo Bucci (trombone); Sara Pantaleo, Margherita Saviotti, Alessandro Rossi (pianoforte); Alex Ferro (chitarra); Matteo Tiozzo (basso); Lorenzo Mercuriali (percussioni); Mattia Mingarini (batteria)

Francesco Petreni e Orchestra di Percussioni Bandao | 17:30

Francesco Petreni (direzione); Paolo Bianciardi, Tiziana Francolino, Serena Scaringella, Gianni Bonelli, Stefano Bianchi, Massimo Damiani, Marco Bruni, Francesco Nieddu (Surdo Basso); Federica Cavicchioli, Federico Silei, Ettore Morandi, Roberta Salvini, Tiziano Cigni, Laura Tarsitano (Surdo Centrador); Chirstine Hellemans, Jovana Nikic, Gabriela Gonzáles, Rita Pantani, Sonia Budroni, Giamaica Olivieri, Serena De Lorenzo, Caterina Cigni (Surdo Alto); Lorenzo Catacchini, Laura Sechi, Enio Pelliccioni, Marino Paradiso, Daniele Paolieri, Oscar Mackie (Repenique); Emanuele Capotorti, Tiziano Morandi (Timba); Joanna Wielgosz, Roberta Parentini, Luca Biagiotti, Charlie Wahl, Lisa Caciagli, Fabrizio Gangi, Alessandra Cappelli, Seraphine Mackie (Tamborim); Gabriele Pinassi, Niccolò Magazzini, Massimo Paolieri, Silvia Mastromarino (Rullante); Cristina Baldi (Agogò ); Bruno Casella, Alessio Bellucci, Alessio Pinzani, Azzurra Vagaggini, Cristine Martin, Rosella Pristerà, Giusi Vizzo (Ganzà – Chocalho)

André Casaca e Irene Michailidis | 18:30

spettacolo di mimo

Auditorium del Parco (interno) (7)

Fulvio Sigurtà e Gianluca Di Ienno Duo | 12:00

Fulvio Sigurtà (tromba e flicorno); Gianluca Di Ienno (pianoforte)

Luca Pirozzi Quartetto | 13:00

Luca Pirozzi (basso elettrico); Enrico Zanisi (pianoforte); Simone la Maida (sax); Alessandro Paternesi (batteria)

MIDJ Abruzzo – Nicola Di Camillo Trio | 14:00

Nicola Di Camillo (contrabbasso, basso elettrico); Angelo Trabucco (pianoforte); Bruno Marcozzi (batteria)

MIDJ Calabria – Nina Berglova Trio | 15:00

Nina Berglova (voce); Daniele Siclari (chitarra); Silvio Ariotta (contrabbasso)

MIDJ Lazio – Lucrezio de Seta Trio “Brubeckwas right!” | 16:00

Lucrezio de Seta (batteria); Ettore Carucci (pianoforte); Francesco Puglisi (basso)

Francesco Branciamore, Elio Amato “Two for Three” | 17:00

Francesco Branciamore (batteria); Elio Amato (trombone, pianoforte)

Simona Severini solo | 18:00

voce e chitarra

MIDJ Sicilia – “Suoni di Pietra Lavica” | 19:00

Rosalba Bentivoglio (voce, zanza, vocal electronic devices); Valerio Rizzo (pianoforte); Samyr Guarrera (sassofoni); Carmelo Venuto (contrabbasso)

Palazzo Lucentini – Bonanni (8)

Umbria Jazz Festival – Manuele Morbidini e Rossano Emili duo | 12:00

Manuele Morbidini (sax); Rossano Emili (sax, clarinetti)

Claudio Carboni, Riccardo Tesi e Maurizio Geri Trio | 13:00

Claudio Carboni (sax); Riccardo Tesi (organetto); Maurizio Geri (chitarra)

Ludovica Manzo “Scraps” | 14:00

Ludovica Manzo (voce); Marcello Giannini (chitarra); Riccardo Gola (basso); Ermanno Baron (batteria)

AH-UM Milano Jazz Festival – Marco Massa Quintetto “Almost Chet” | 15:00

Marco Massa (voce, chitarra); Pietro La Pietra (chitarra elettrica); Giovanni Mattaliano (clarinetti); Massimo Patti (contrabbasso); Francesco D’Auria (batteria, percussioni)

Bergamo Jazz Festival – Tino Tracanna & Massimiliano Milesi “Double Cut” Quartet | 16:00

Massimiliano Milesi (sax); Tino Tracanna (sax); Giulio Corini (contrabbasso); Filippo Sala (batteria)

Elisabetta Antonini e Marcella Carboni “Nuance” | 17:00 
Elisabetta Antonini (voce e live electronics); Marcella Carboni (arpa elettroacustica e live electronics)

Elena Ledda e Duo Bottasso | 18:00

Elena Ledda (voce); Nicolò Bottasso (violino); Simone Bottasso (organetto)

Mauro Campobasso, Gaia Mattiuzzi e Gaetano Partipilo Trio | 19:00

Mauro Campobasso (chitarra); Gaia Mattiuzzi (voce); Gaetano Partipilo (sax)

Ponte della Fortezza Spagnola (9)

Simone Alessandrini “Storytellers” | 12:00

Simone Alessandrini (sax alto e soprano); Antonello Sorrentino (tromba); Federico Pascucci (sax tenore); Riccardo Gola (basso elettrico, contrabbasso, effetti); Riccardo Gambatesa (batteria)

Vincenzo Deluci, Camillo Pace e Giuseppe Mariani “Apocalypse” Trio | 13:00

Vincenzo Deluci (tromba ed effetti); Camillo Pace (contrabbasso); Giuseppe Mariani (batteria)

Carmelo Coglitore Duo | 14:00

Carmelo Coglitore (sax); Ermes Pirlo (fisarmonica)

Jacopo Ferrazza Trio “Rebirth” | 15:00

Stefano Carbonelli (chitarra); Jacopo Ferrazza (contrabbasso); Valerio Vantaggio (batteria)

MIDJ Liguria | 16:00

Andrea Leone (sax, clarinetto basso); Marco Traversone (chitarra); Marco De Simoni (chitarra); Rodolfo Cervetto (batteria)

Sudtirol Jazzfestival Alto Adige – EuregioJazzwerkstatt | 17:00

Marc Stucki, Benedikt Reising, Matteo Cuzzolin, Lorenzo Sighel (sassofoni); Anna Widauer (voce); Mirko Pedrotti (vibrafono); Ignacio Saavedra Pizarro (chitarra); Marco Stagni (contrabbasso); Matteo Giordani (batteria)

Clock’s Pointer Dance | 18:00

Paolo Malacarne (tromba e flicorno); Andrea “Jimmy” Catagnoli (sax alto); Andrea Baronchelli (trombone); Michele Bonifati (chitarra); Filippo Sala (batteria, percussioni, synth)

Valdarno Jazz Festival – Gianmarco Scaglia Quartet “Comparison” | 19:00

Gianmarco Scaglia (contrabbasso); Simone Gubbiotti (chitarra); Matteo Giordano (batteria); Mirko Pedrotti (vibrafono)

Villa Comunale (10)

Marcello Alulli “MatTrio” | 12:30

Marcello Alulli (sax); Francesco Diodati (chitarra); Ermanno Baron (batteria)

MIDJ Campania – ElectricEthno Jazz Trio | 13:30

Stefano Giuliano (sax, whawha, octaver, harmonizer); Pietro Ciuccio (percussioni, voce, hang, loop); Domenico Andria (basso, loop, fuzz, delay)

Fabio Mariani, Giorgio Rosciglione & Gegè Munari Trio | 14:30

Fabio Mariani (chitarra acustica); Giorgio Rosciglione (contrabbasso); Gegè Munari (batteria)

Gabriele Coen “New Klezmer Quartet” | 15:30

Gabriele Coen (sax soprano e clarinetto); Gianluca Casadei (fisarmonica); Marco Loddo (contrabbasso); Luca Caponi (batteria)

Apuzzo Capomolla Lalla Taddei Villetti – Musiche acustiche per 5 esecutori e 8 strumenti | 16:30

Antonio Apuzzo (sax alto, sax tenore, clarinetto, clarinetto basso); Pino Capomolla (flauto); Sandro Lalla (contrabbasso); Gianluca Taddei (contrabbasso); Michele Villetti (batteria)

MIDJ Emilia Romagna – Gaia Mattiuzzi e Michele Corcella “Holden Esnsemble” | 17:30

Gaia Mattiuzzi (voce); Michele Corcella (chitarra, composizioni, arrangiamenti); Simone La Maida (sax contralto); Giovanni Benvenuti (sax tenore); Federico Pierantoni (trombone); Stefano Senni (contrabbasso); Marco Frattini (batteria)

MIDJ Lombardia – Alessandro Rossi “Emancipation” |18:30

Alessandro Rossi (batteria); Andrea Lombardini (basso elettrico); Massimo Imperatore (chitarra); Massimiliano Milesi (sax tenore)

MIDJ Toscana – Jacopo Rossi “Shock The Monk” | 19:30

Jacopo Rossi (chitarra elettrica); Andrea De Donato (basso elettrico); Riccardo Cardazzo (batteria); Mariano Di Nunzio (tromba, effetti)

Basilica di San Bernardino (11)

Augusto Pirodda Piano Solo | 13:00

Paolo Birro Piano Solo | 13:45

Nico Morelli Piano Solo | 14:30

Roberto Magris Piano Solo | 15:15

Cesare Picco Piano Solo | 16:00

Mario Piacentini Piano Solo: “A House Is Not A Home” | 16:45

Scalinata di San Bernardino (12)

Lorenzo Tucci “Sparkle Trio” | 13:00

Lorenzo Tucci (batteria); Luca Mannutza (pianoforte); Luca Fattorini (basso)

Dirty 6 | 14:00

Daniele Scannapieco (sax); Claudio Filippini (pianoforte); Lorenzo Tucci (batteria); Tommaso Scannapieco (basso); Gianfranco Campagnoli (tromba); Roberto Schiano (trombone)

Vincenzo Saetta “TriApology” | 15:00

Vincenzo Saetta (sax alto ed elettronica); Michele Penta (chitarra elettrica ed elettronica); Ernesto Bolognini (batteria)

Glauco Venier e Michele Corcella “L’Insiùm” | 16:00

Glauco Venier (pianoforte); Michele Corcella (direzione, arrangiamento); Antonello Sorrentino, Mirco Cisilino, Federico Mansutti (tromba, flicorno); Federico Pierantoni (trombone, eufonio); Marcello Allulli (sax tenore & soprano); Simone La Maida (sax alto, flauto); Alfonso Deidda (clarinetto basso, sax baritono); Michele Polga (sax tenore & soprano); Stefano Fornasaro (flauti); Alessandro Turchet (contrabbasso); Luca Colussi (batteria)

Rosario Bonaccorso Quartetto “A beautiful story” | 17:00

Rosario Bonaccorso (contrabbasso); Dino Rubino (flicorno); Enrico Zanisi (pianoforte); Alessandro Paternesi (batteria)

Ivan Segreto e Giovanni Giorgi Duo | 18:00

Ivan Segreto (pianoforte e voce); Giovanni Giorgi (batteria, programmazioni e loops)

MIDJ Espresso: Giovani leoni – “Purple Whales, Inspired by Jimi Hendrix” | 19:00

Simone Graziano (Fender Rhodes, pianoforte, synth); Alessandro Lanzoni (Fender Rhodes, pianoforte); Naomi Berrill (voce, violoncello); Francesco Bigoni (sax tenore); Stefano Tamborrino (batteria); special guest Dimitri Grechi Espinoza (sax)

Piazza Chiarino (13)

Carla Marciano Quartet “Stream of consciousness” | 13:00

Carla Marciano (sax); Alessandro La Corte (pianoforte); Aldo Vigorito (contrabbasso); Gaetano Fasano (batteria)

Luca Nostro Quintet | 14:00

Simone Alessandrini (sax alto); Luca Nostro (chitarra); Danilo Blaiotta (pianoforte); Andrea Colella (contrabbasso); Davide Pentassuglia (batteria)

MIDJ Espresso: Giovani leonesse – “Janis” | 15:00

Costanza Alegiani, Daniela Spalletta, Camilla Battaglia (voce); Eleonora Strino (chitarra); Cristiana Polegri (sax alto e soprano); Helga Plankesteiner (sax baritono); Marcella Carboni (arpa); Gaia Possenti (pianoforte) Federica Michisanti (contrabbasso); Davide Pentassuglia (batteria)

Max Ionata e Dado Moroni Duo | 16:00

Max Ionata (sax); Dado Moroni (pianoforte)

Fabio Accardi “Precious Collective” | 17:00

Fabio Accardi (batteria); Gaetano Partipilo (sax); Claudio Filippini (pianoforte); Francesco Poeti (chitarra); Giorgio Vendola (basso elettrico e contrabbasso)

Jano | 18:00

Alessia Martegiani (voce); Giulio Spinozzi (tromba, flicorno); Gianluca Caporale (sax soprano e tenore, flauto, clarinetto); Massimo Morganti (trombone); Emiliano D’Auria (pianoforte, Fender Rhodes, elettronica); Maurizio Rolli (basso elettrico); Alex Paolini (batteria)

MIDJ Veneto – Marco Castelli Organ Trio “Porti di Mare” | 19:00

Marco Castelli (sassofoni); Matteo Alfonso (organo); Marco Vattovani (batteria)

Alessio Bertallot dj set “Jazzapposizioni” | 1:00

Parco del Castello – Chiesa del Crocifisso (14)

Fausto Ferraiuolo Piano Solo | 13:00

Cinzia Gizzi Piano Solo| 14:00

Oscar Del Barba Piano Solo | 15:00

Francesco D’Errico Piano Solo | 16:00

Palazzo Natellis (15)

Diana Torto trio | 14:00

Diana Torto (voce); Salvatore Maiore (contrabbasso); Enrico Degani (chitarra)

Marco Colonna – Eugenio Colombo – Ettore Fioravanti “Rahsaan” |15:00

Marco Colonna (sax baritono, sax alto, clarinetto, clarinetto basso, flauto alto, wood flut, sirens); Eugenio Colombo (sax soprano, sax alto, flauto, flauto basso); Ettore Fioravanti (batteria)

MIDJ Puglia – Trio JAMALI | 16:00

Lisa Manosperti (voce, percussioni); Marta Gadaleta (voce, colori); Gianni Vancheri (chitarra, clarinetto basso)

Antonio Pascuzzo Quintetto featuring Ericle Odierna | 17:00

Antonio Pascuzzo (chitarra e voce); Carmine Ioanna (fisarmonica); Giulio Ciani (contrabbasso); Daniele Castellano (chitarra); Matteo Scarpettini (percussioni); Ericle Odierna (fiati)

Onyx Jazz Club – Gezziamoci a Matera – MT2019 | 18:00

Gianfranco Menzella (sax tenore); Roberto Pantano (chitarra); Frank Lacapra (basso); Giovanni Scasciamacchia (batteria)

Chiesa di San Giuseppe Artigiano (16)

Leila Shirvani Cello Solo | 14:00

Vertere String Quartet | 14:50

Giuseppe Amatulli (violino); Rita Paglionico (violino); Domenico Mastro (viola); Piero Dattoli (violoncello)

Salvatore Maiore e Maria Vicentini Duo | 15:40

Salvatore Maiore (contrabbasso e violoncello); Maria Vicentini (viola)

Solis String Quartet | 16:30

Vincenzo Di Donna (violino); Luigi De Maio (violino); Gerardo Morrone (viola); Antonio Di Francia (cello)

Piazzale Basilica di Collemaggio (17)

Corpo bandistico di Paganica | 19:30

Gioni Fantin (direzione); Flavio Tursini, Francesco Cocciolone, Luca Giuliani, Gianmarco Cioccolini, Samuel Cocciolone, Giulia Centi (clarinetto); Mirko Giosia (ottavino); Noemi Tarquini, Marika Risdonne, Lorenzo De Cesaris (flauto); Francesco Sarcina, Federica Crescenzo (sax soprano); Antonello Ferella, Alfredo Marinelli, Emidio Contestabile, Alessandra Crescenzo, Giuseppe Pace (tromba);

Achille Baiocco, Saverio D’Innocenzo, Liberato Pace (flicorno contralto); Quirino Palumbo, Elisa Barbarossa, Isabella Fantin, Piero Speranza, Irma D’Amico (sax contralto); Francesco Forte (trombone); Anacleto Filipetti; Edoardo Silvestri (flicorno tenore); Lino Crescenzo; Antonio Gargarella; Lorenzo Calcari, Giannantonio Coia (sax tenore); Galli Stefano (sax baritono); Simonetta Sarcina, Antonio Contestabile (basso tuba); Fabrizio Adami (basso elettrico); Giovanni Cecili, Gabriel Fantin (percussioni); Daniele Ciocca (batteria); Angela Coletti (voce)

Big Band del Conservatorio “A. Casella” de L’Aquila | 20:00

Massimiliano Caporale (direzione); Federica Di Stefano, Ilenia Appicciafuoco, Valeria Tiganik, Giorgia Caporale, Matteo Troili (voce); Simone Blasioli, Gianni Di Benedetto, Cristian Rantucci, Luca Mancini, Antonio Marinelli (sassofono); Maurizio Loreti, Giulio Filippetti, Matteo Costanzi, Lorenzo Capitani, Matteo Soldo (trombe); Damiano Notarpasquale, Giorgio Filippetti, Giampiero Bianchi, Costanzo Pietrantoni (tromboni e tuba); Mattia Parissi (pianoforte); Ilario Maggi, Antonio Cupaiolo (chitarra); Paolo Rosichetti (basso); Pietro Pancella (contrabbasso); Giuseppe Sallustio (percussioni); Davide Di Giuseppe (batteria)

Gegè Munari Quartetto | 20:40

Gegè Munari (batteria); Ettore Carucci (pianoforte); Luca Bulgarelli (contrabbasso); Francesco Lento (tromba)

Mario Biondi & Band | 21:20

Franco Ambrosetti e Dado Moroni Duo | 22:00

Franco Ambrosetti (tromba e flicorno); Dado Moroni (pianoforte)

Enrico Intra Piano Solo | 22.40

Marcello Rosa Trombone Session | 22:55

Marcello Rosa, Eugenio Renzetti, Stefano Coccia, Matteo Vagnarelli, Federico Proietti (trombone)

Gegè Telesforo “SoundzforChildren” | 23:20

Gegè Telesforo (voce); Alfonso Deidda (sax, flauto, tastiere, voce); Seby Burgio (piano, tastiere); “Fratello” Joseph Bassi (contrabbasso); Dario Panza (batteria)

Rossano Sportiello Piano Solo | 24:00

Remo Anzovino e Roy Paci “Fight for Freedom – Tribute to Muhammad Ali” | 00:40

Remo Anzovino (pianoforte); Roy Paci (tromba); Vito Scavo (trombone); John Lui (chitarra); Mylious Johnson (batteria); Pino Saracini (basso)

Street Parade (18)

MagicaBoola Brass Band

Alessandro Riccucci, Francesco Felici, Renzo Telloli, Andrea Lagi, Mirco Pierini, Luca Carducci, Giulio Mari, Michele Santinelli, Pietro Petri, Filippo Ghezzi, Riccardo Focacci, Francesco Giomi, Francesco Dell’Omo

Francesco Petreni e Orchestra di Percussioni Bandao

Francesco Petreni (direzione); Paolo Bianciardi, Tiziana Francolino, Serena Scaringella, Gianni Bonelli, Stefano Bianchi, Massimo Damiani, Marco Bruni, Francesco Nieddu (Surdo Basso); Federica Cavicchioli, Federico Silei, Ettore Morandi, Roberta Salvini, Tiziano Cigni, Laura Tarsitano (Surdo Centrador); Chirstine Hellemans, Jovana Nikic, Gabriela Gonzáles, Rita Pantani, Sonia Budroni, Giamaica Olivieri, Serena De Lorenzo, Caterina Cigni (Surdo Alto); Lorenzo Catacchini, Laura Sechi, Enio Pelliccioni, Marino Paradiso, Daniele Paolieri, Oscar Mackie (Repenique); Emanuele Capotorti, Tiziano Morandi (Timba); Joanna Wielgosz, Roberta Parentini, Luca Biagiotti, Charlie Wahl, Lisa Caciagli, Fabrizio Gangi, Alessandra Cappelli, Seraphine Mackie (Tamborim); Gabriele Pinassi, Niccolò Magazzini, Massimo Paolieri, Silvia Mastromarino (Rullante); Cristina Baldi (Agogò ); Bruno Casella, Alessio Bellucci, Alessio Pinzani, Azzurra Vagaggini, Cristine Martin, Rosella Pristerà, Giusi Vizzo (Ganzà – Chocalho)

Corpo bandistico di Paganica

Gioni Fantin (direzione); Flavio Tursini, Francesco Cocciolone, Luca Giuliani, Gianmarco Cioccolini, Samuel Cocciolone, Giulia Centi (clarinetto); Mirko Giosia (ottavino); Noemi Tarquini, Marika Risdonne, Lorenzo De Cesaris (flauto); Francesco Sarcina, Federica Crescenzo (sax soprano); Antonello Ferella, Alfredo Marinelli, Emidio Contestabile, Alessandra Crescenzo, Giuseppe Pace (tromba);

Achille Baiocco, Saverio D’Innocenzo, Liberato Pace (flicorno contralto); Quirino Palumbo, Elisa Barbarossa, Isabella Fantin, Piero Speranza, Irma D’Amico (sax contralto); Francesco Forte (trombone); Anacleto Filipetti; Edoardo Silvestri (flicorno tenore); Lino Crescenzo; Antonio Gargarella; Lorenzo Calcari, Giannantonio Coia (sax tenore); Galli Stefano (sax baritono); Simonetta Sarcina, Antonio Contestabile (basso tuba); Fabrizio Adami (basso elettrico); Giovanni Cecili, Gabriel Fantin (percussioni); Daniele Ciocca (batteria); Angela Coletti (voce)

Scuola del Testaccio “Stradabanda”

Paolo Montin (direzione e clarinetto); Francesco Anzalone, Emiliano Caprio, Marco D’Ottavio, Benedetto Fanna, Stefano Innocenti, Maria Cecilia Palumbi, Tiziana Starita (fisarmonica); Francesco Botti (sax alto); Arvelio Donati, Carlo Mancini, Lorenza Mastrantonio (sax tenore); Tiziana Caponi, Gianni Siracusano, Michela Trasforini, Maurizio Ziomi (flauto); Marcello Cornacchia, Bruno Giannetti (tromba); Enzo Chiaccherini, Franca Renzini (trombone); Daniela Chionna, Marie Elisabeth Fupont, Fabio Ermolli, Lilla Maione, Olivier Meunier, Diego Ruffolo, Valerio Torreggiani, Pierre Zocco (clarinetto); Fulvio Francalanci (cassa); Irene Pisano (rullante)

Empoli Jazz Festival – Large Street Band

Emanuele Campigli; Christian Pujo; Alessandro Deiana; Francesco Papiani; Marco Pomponio; Leandro Giordani; Andrea Marchi; Andrea Soldani; Giacomo Iommi; Mirko Latino; Michele Lovito

Bifunk Brass Band

Stefano Menato (sax alto); Fiorenzo Zeni (sax tenore); Giorgio Beberi (sax baritono); Christian Stanchina, Trettel Paolo, Emiliano Tamanini (tromba); Hannes Mock, Gigi Grata (trombone); Glauco Benedetti (sausaphone); Claudio Ischia, Bruno Miorandi (percussioni)

Città dell’Aquila

balconi, portici, finestre, strade: happening estemporanei in tutto il centro storico

NB: Il programma potrebbe subire delle variazioni

Altri eventi

2 settembre ore 12.00 

NIJ & AquilAmiciLa Partita del cuore il Jazz italiano per le terre del sisma

Stadio dell’Aquila

La Nazionale Italiana Jazzisti e le istituzioni aquilane & personaggi dello spettacolo uniti in campo per la beneficienza.

I fondi che riusciremo a raccogliere in occasione di questo evento sportivo, saranno utilizzati per l’acquisto di strumenti musicali da donare alla Banda Musicale di Amatrice.

LEAVE A REPLY