Attraversamenti Multipli (17° edizione)

Dal 16 al 30 settembre presso l’isola pedonale di Largo Spartaco, Roma

0
32
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il festival multidisciplinare Attraversamenti Multipli, creato da Margine Operativo festeggia quest’ anno i 17 anni di attività

——

Dal 16 al 30 settembre, presso l’isola pedonale di Largo Spartaco, nel quartiere romano del Quadraro, si sviluppa la diciassettesima edizione del festival multidisciplinare Attraversamenti Multilpli, ideato e organizzato dalla compagnia teatrale Margine Operativo, con la direzione artistica di Alessandra Ferraro e Pako Graziani. A partire da questa edizione il festival Attraversamenti Multipli si inserisce all’ interno di una progettualità triennale che vede coinvolti il quartiere del Quadraro e due paesi, Calcata e Faleria (in provincia di Viterbo) il 14 e il 15 ottobre, spazi che in occasione del festival, verranno abitati da eventi artistici rivolti a proseguire il percorso artistico che da sempre contraddistingue il festival: la forte attenzione per le nuove creatività, le location inconsuete,  la valorizzazione dei linguaggi artistici contemporanei, la multidisciplinarietà, l’ attenzione agli spettatori.

Il festival è inserito all’interno della programmazione dell’Estate Romana, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale in collaborazione con SIAE e realizzato con il contributo della Regione Lazio. In questa edizione il tema dello spazio – inteso nel suo senso più ampio: non solo come coordinate spaziali, ma come luogo di vita e di relazioni – è molto forte, e il festival indaga la relazione tra le arti performative contemporanee e gli spazi pubblici attraverso spettacoli e performance site specific in luoghi urbani e non convenzionali.

——

Note della direzione artistica:

Il carattere di attraversabilità che sarebbe proprio dello spazio contemporaneo si dissolvedi fronte alla proliferazione di frontiere fisiche e virtuali, di check point e di sistemi di sicurezza. I confini sono tutt’intorno a noi. Sono confini geografici, astratti e reali. Il sogno di uno spazio totalmente attraversabile, senza confini oggi è un’utopia. Ma pensiamo che l’arte abbia anche il compito di aprire varchi, delineare scenari futuri, superare frontiere, rafforzare la vocazione degli spazi pubblici ad essere luoghi di incontro, costruire spazi attraversabili, generare e coltivare utopie, con lo sguardo rivolto all’ orizzonte, il gioco è trovare lo spazio… #trovailtuospazio”
Alessandra Ferraro e Pako Graziani / Margine Operativo

——

ATTRAVERSAMENTI MULTIPLI 2017:

_sceglie di “abitare” con le sue azioni artistiche per tre anni consecutivi una zona popolare e densamente abitata di Roma: largo Spartaco nel quartiere del Quadraro, uno spazio che ha già attraversato, e dove decide di sviluppare e di “depositare” l’interazione sinergica che ha costruito con questa porzione di metropoli e con le realtà che lo animano.

_si pone in stretta connessione con il contesto in cui agisce, valorizza attraverso le sue azioni artistiche spazi riqualificati e luoghi protagonisti di processi di auto recupero, relazionandosi con il tessuto della comunità che l’accoglie abitando spazi di vita quotidiana.

_rilancia la sua natura multi sfaccettata e meticcia in cui hanno cittadinanza e dialogano tra loro
diverse pratiche delle arti contemporanee: teatro, danza, performance, musica, video, fumetti.

_produce, attraverso delle RESIDENZE ARTISTICHE DINAMICHE, che si svolgono negli spazi urbani coinvolti delle PERFORMANCE SITE SPECIFIC create per i luoghi che le ospitano.

_presenta
spettacoli, azioni artistiche, performance con FORMATI PARTICOLARI, sia temporali che spaziali, che si interrogano sulle relazioni / confini tra azione artistica, spettatori e spazi, e che cercano di dissolvere i confini tra performer e spettatore per costruire un incontro e uno “spazio” da abitare.

_spazia dal teatro alla danza, dalle performance, ai fumetti e dalla musica ai video.

——

BREVE PROGRAMMA: Vedremo coinvolti all’interno della PROGRAMMAZIONE di Attraversamenti Multipli che si sviluppa a Roma attraverso 7 giorni di eventi artistici dal 16 al 30 a Largo Spartaco nel quartiere del Quadraro e prosegue a ottobre con 2 giorni di eventi – il 14 a Calcata (VT) e il 15 a Faleria (VT) – ventidue artisti della scena contemporanea nazionale:

dalla danza con Balletto Civile, Francesca Foscarini, Collettivo PirateJenny, Simone Zambelli, Daria Greco, Salvo Lombardo, alle arti perfomative di Progetto Demoni, Margine Operativo, Amigdala, Andrea Fidelio, Madame Rebiné, Bartolini / Baronio, ll Nano Egidio, CEAT compagnia di Santiago del Cile, alla musica di Los3saltos, gruppo che combina cumbia, murga e power-folk, Pugni in Tasca rapper romano, Veeblefetzer che intreccia indie-folk e rock’n’roll, ai fumetti con ospiti quali Toni Bruno e Rita Petruccioli.

——

Gli SLOGAN di Attraversamenti Multipli 2017 sono:
#17VolteContemporanei che gioca tra gli anni del festival e il suo “centro”: le arti performative contemporanee.
#TrovailTuoSpazio uno slogan che racchiude in sintesi uno degli elementi / temi dell’ edizione 2017: lo spazio. Intorno a questo slogan ruota un contest partecipativo rivolto al pubblico.

L’immagine di Attraversamenti Multipli 2017 è stata creata e disegnata per il festival dalla fumettista/ illustratrice RITA PETRUCCIOLI.

——

www.attraversamentimultipli.it

facebook: attraversamenti multipli

informazioni: info@attraversamentimultipli.it

LEAVE A REPLY