Firenze Jazz Fringe Frestival: il jazz incontra i canti liturgici nella Chiesa di San Felice

0
135
Condividi TeatriOnline sui Social Network

FIRENZE. Venerdì 15 settembre prosegue il FJFF ed entra in un luogo inconsueto come la Chiesa di San Felice in Piazza, h 11.00 con Officium Divinum di Gavino Murgia e l’ensemble Cantar lontano per far rivivere un capolavoro che ha segnato un momento di svolta epocale nel mondo della musica contemporanea, primo progetto crossover tra la musica cosiddetta colta ed il jazz, fu prodotto da Manfred Eicher nel 1994 per la ECM records e creato dall’Hilliard Ensemble e Jan Garbarek: uno straordinario repertorio comprendente canti liturgici in latino arrangiati per sassofono e quartetto vocale. In Sala Vanni h. 18.00 protagonista il fiorentino Simone Graziano, uno dei migliori pianisti e compositori emersi recentemente nel panorama italiano. Il suo progetto Frontal si misura con le nuove tendenze del jazz newyorchese di oggi e si arricchisce della tradizione colta della musica del ‘900. Un concerto elegante, visionario e sofisticato. Dalle 19.30 da piazza Santo Spirito parte la marching band Bandakadabra che tinge delle atmosfere di ‘New Orleans’ tutto l’Oltrarno, con l’energia dei ritmi ‘second line’ e degli strumenti a fiato. Mentre al Santa Rosa Bistrot, si dedicano due set (h. 19.30 e 21.30) a un incontro inedito tra tre grandi maestri dell’improvvisazione estemporanea, del groove e della manipolazione dell’elettronica live: Nguyên Lê, Giovanni Falzone e Philippe Garcia. Alle 21.00 sulla zattera sull’Arno, all’altezza di Ponte alle Grazie, l’assolo sarà di Francesco Bearzatti con il suo sax tenore. Alle 21.20 in Sala Vanni, un progetto speciale del festival, il giovane talento catalano della tap dance Guillem Alonso, incontra il trio di Alessandro Galati, in una performance dove la danza e la musica si amalgamano come dune ritmiche.

Si accendono alle 22.15 le Night Towers alla spiaggia sull’Arno con il Gianluca Petrella trio 70’s, Gianluca Petrella, Michele Papadia, Stefano Tamborrino ci conducono in un viaggio indietro nel tempo tra tinte acide e sonorità funk, dove le radici e i pensieri scavano nelle profondità blu, oscure, viscerali della Black Music della metà del secolo scorso, per aprirsi e sfociare nella contemporaneità dei suoni digitali.

Intanto i live riscaldano anche i locali dell’Oltrarno: il Negroni, il NOF, il Rifrullo, il Black Lodge.

11:00 | CHIESA DI S.FELICE IN PIAZZA, PIAZZA S.FELICE 5 
OFFICIUM DIVINUM
Gavino Murgia & Cantar Lontano Ensemble
Gavino Murgia
, saxophone
Alessandro Carmignani, counter-tenor
Paolo Borgonovo, tenor
Riccardo Pisani, tenor
Guglielmo Buonsanti, bass
Marco Mencoboni, direction
Music from Guillaume Dufay, Pierre de La Rue, Cristobal de Morales, Perotin

18:00 | SALA VANNI, PIAZZA DEL CARMINE 19
SIMONE GRAZIANO FRONTAL
Simone Graziano
, piano
Dan Kinzelman, alto sax
Gabriele Evangelista, double bass
Stefano Tamborrino, drums
Simone Graziano è considerato uno dei migliori pianisti e compositori emersi recentemente nel panorama italiano. Il suo progetto Frontal si misura con le nuove tendenze del jazz newyorchese di oggi e si arricchisce della tradizione colta della musica del ‘900. Un concerto elegante, visionario e sofisticato.

19:30 | PIAZZA SANTO SPIRITO 
BANDAKADABRA
Giulio Piola
, trumpet
Simone Garino, alto sax
Giorgio Giovannini, trombone
Marco Breglia, banjo
Gabriele Ferian, guitar,
Gipo di Napoli, washboard
Alessio Colasurdo, tuba
Una festa in pieno stile ‘New Orleans’, con tutta l’energia dei ritmi ‘second line’ e degli strumenti a fiato. È ora di ballare, ascoltare e farsi trascinare come solo la musica swing può fare.
A full-fledged New Orleans party, with all the energy of ‘second line’ rhythms and wind instruments. It’s time to dance, to listen, and to let the music carry you away like only swing can do.

19:30 | SANTAROSA BISTROT, LUNGARNO SANTAROSA 
NLGFPG – 1° set
Nguyên Lê
, guitar, live electronics
Giovanni Falzone, trumpet, live electronics
Philippe Garcia, drums
Un incontro inedito tra tre grandi maestri dell’improvvisazione estemporanea, del groove e della manipolazione dell’elettronica live. Una produzione originale del FJFF.
An unprecedented encounter between three great masters of impromptu improvisation, groove and live electronic music manipulation. An original FJFF production.

20:00 | NOF, BORGO SAN FREDIANO 17R
GORI / DI IENNO / ROSSI TRIO
Nico Gori, clarinet, alto sax
Gianluca Di Ienno, hammond organ
Alessandro Rossi, drums
Gianluca Di Ienno e Alessandro Rossi incontrano Nico Gori, straordinario clarinettista che vanta collaborazioni prestigiose, da Stefano Bollani alla Vienna Art orchestra a Tom Harrell in un set esplosivo nel giorno dell’anniversario di questo storico locale di Firenze.
Gianluca Di Ienno and Alessandro Rossi meet Nico Gori, an extraordinary clarinetist who boasts prestigious collaborations, from Stefano Bolani to the Vienna Art Orchestra and Tom Harrell, in an explosive set which takes place right on the anniversary of this historic Florence club.

20:00 | NEGRONI, VIA DEI RENAI 17R S
CANDROGLIO / ANDRIOLA / CAGNOLA TRIO
Michelangelo Scandroglio, double bass
Michele Andriola, drums
Andrea Cagnola, guitar
“Negroni” side event
Un nuovo percorso musicale verso un jazz contemporaneo.
A new musical gateway towards contemporary jazz.

20:30 | IL RIFRULLO, VIA SAN NICCOLÒ 55R 
MARTINI / PARRINI / ANELLI TRIO
Jacopo Martini
, guitar
Emanuele Parrini, violin
Matteo Anelli, double bass
Jazz, swing e manouche con un trio di corde di eccellenza. Un’atmosfera calda e trascinante nel pieno spirito della musica di Django Reinhardt.
Jazz, swing and manouche with an excellent string trio. A warm and engaging atmosphere following the spirit of Django Reinhardt’s music.

21:00 | MUSIC ON THE RIVER, FIUME ARNO
FRANCESCO BEARZATTI SOLO
Francesco Bearzatti, tenor sax

21.30 | BLACK LODGE, PIAZZA DEL TIRATOIO 6R 
THE BLUES AGAINST YOUTH
Gianni Tbay
, voice, guitar, hi-hat, bass drum, whistles “Black lodge” side event
Blues & beyond, con un sound molto eclettico che parte dal country e va verso un grintoso rock’n’roll con attitudine punk.
Blues & beyond. A very eclectic sound, ranging from country to raw rock’n’roll played with a punk attitude.

21:20 | SALA VANNI, PIAZZA DEL CARMINE 19 
GUILLEM ALONSO MEETS ALESSANDRO GALATI TRIO
Guillem Alonso
, tap dance
Alessandro Galati, piano
Gabriele Evangelista, bass
Bernardo Guerra, drums
Il giovane talento della tap dance Guillem Alonso (Catalunya), incontra il trio di Alessandro Galati, in una performance dove la danza e la musica si amalgamano come dune ritmiche. Una produzione originale del FJFF.
Young tap dance prodigy Guillem Alonso (Catalunya) meets Alessandro Galati trio in a performance where dance and music are modeled together into rhythmic dunes. An original FJFF production.

21:30 | SANTAROSA BISTROT, LUNGARNO SANTAROSA 
NLGFPG – 2° set
Nguyên Lê
, guitar, live electronics
Giovanni Falzone, trumpet, live electronics
Philippe Garcia, drums
Un incontro inedito tra tre grandi maestri dell’improvvisazione estemporanea, del groove e della manipolazione dell’elettronica live. Una produzione originale del FJFF.
An unprecedented encounter between three great masters of impromptu improvisation, groove and live electronic music manipulation. An original FJFF production.

22:15 | NIGHT TOWERS, PIAZZA GIUEPPE POGGI 
GIANLUCA PETRELLA TRIO 70′s
Gianluca Petrella
, trombone, samplers, live electronics
Michele Papadia, hammond organ
Stefano Tamborrino, drums, percussions, live electronics

23:30 | PORTO DI MARE, VIA PISANA 128 
OPEN SESSION
Francesco Maccianti
, piano
Guido Zorn, bass
Andrea Melani, drums & guests
Nella cornice di una vera e propria officina della musica, prenderanno il via le jam session notturne del FJFF con il trio di Francesco Maccianti e ospiti a sorpresa.
In the setting of a veritable workshop of music, the FJFF nocturnal jam sessions will be kicked off with Francesco Maccianti’s trio and surprise guests.


Ingresso libero

Info e programma su www.fjff.it

LEAVE A REPLY