Teatro Superga (Nichelino): ecco la nuova stagione 2017/2018

0
262
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La terza stagione del Teatro Superga, a cura di Reverse Agency, è firmata dalla co-direzione artistica è firmata dalla co-direzione artistica dei fondatori Alessio e Fabio Boasi e Claudia Spoto, direttrice del Teatro Colosseo. 

Un cartellone dalle molteplici proposte, alcune piuttosto innovative, che va ad arricchire l’offerta culturale della Città di Nichelino, sotto l’egida di Sistema Cultura, il concetto dinamico di rete tra tutte le realtà culturali del territorio fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale.

Nella stagione 2016/17 gli spettacoli in cartellone sono stati complessivamente 35 con un’affluenza media di pubblico superiore del 30% rispetto alla stagione precedente e 7 serate sold out. L’incremento di pubblico complessivo nella struttura ha superato le 34.000 presenze, anche grazie agli affitti da parte di associazioni e scuole del territorio e nichelinesi, che godono di agevolazioni sull’affitto e di una struttura tecnicamente all’avanguardia, accorgimenti resi possibili dalla sinergia tra pubblico-privato.

—–

IL VISUAL DELLA STAGIONE 2017/18

Irene Bedino, illustratrice e artista torinese, ha interpretato il tema della felicità che sottende la linea artistica del cartellone. Nel foyer è installata l’esposizione permanente “Volo in equilibrio”, 20 tavole realizzate con tecnica mista che hanno come soggetto colibrì dorati, simboli di felicità sfolgorante e fugace. Lo spazio del Teatro Superga si trasforma così in una voliera senza tempo: i colibrì frullano dalle pareti fino all’anima di chi li osserva cercando l’espressione universale della felicità. Opere come “Filogenesi”, “Tuffo di corteggiamento”, “Il peso della felicità” diventano sorgente di riflessione per giungere alla definizione della felicità. Dal foyer fino al visual della stagione, per la prima volta affidata all’occhio dell’artista e che utilizza l’opera “Rumore bianco” per tutta la comunicazione, le tavole di Irene Bedino interpretano il claim del cartellone 2017/18 “Dove si posa la felicità?”.

—–

I TITOLI DEL CARTELLONE 2017/18

Il Teatro Superga da ottobre 2017 propone 35 titoli di compagnie nazionali e internazionali, orientati alla ricerca della felicità, in equilibrio tra momenti di svago e di riflessione: 15 spettacoli della stagione, 4 nella rassegna TSN Off, 4 in “Lirica a Corte” i concerti di lirica nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi, 4 per Teatro Ragazzi, 7 matinée per gli studenti delle scuole e 1 grande concerto di chiusura a maggio 2018.

TSN Off è la nuova rassegna del Teatro Superga che porta in scena quattro piccole produzioni molto diverse tra loro, tra poesia, commedia brillante, musicale e monologo, che, oltre ad avere come protagonisti talenti ancora poco noti al grande pubblico, hanno anche l’energia di chi fa teatro per un’urgenza espressiva.

Il 13 ottobre il sipario si apre su “Inopia – non perdermi sul serio”, la nuova performance di Gio Evan, scrittore, poeta, cantautore e umorista che propone un reading poetico, in bilico tra un convegno di filosofia e un concerto jazz, dove Evan interpreta la sua rivoluzione lessicale attorno a un nuovo tema: non più l’amore romantico, bensì l’amore che non desidera ma che lascia libero.

Seguono due spettacoli di compagnie locali: il 14 ottobre la Compagnia Patchwork in “Taxi 2 love”, esilarante commedia degli equivoci che ha come protagonista un tassista bigamo, desideroso di avere una vita serena e soddisfacente; il 21 ottobre Eh? Company porta in scena “Not day but today”, emozionante versione moderna de “La Bohème” di Puccini, ambientata nella New York degli anni ’90 in cui si intrecciano le vicende di otto artisti, cantanti e musicisti alla ricerca della felicità.

Chiude la rassegna TSN Off il 22 ottobre lo spettacolo interattivo “Il teatro è morto – tenete accesi i cellulari” di e con Vincenzo Valenti, una riflessione semiseria e paradossale sul mondo in cerca di comunicazione, in cui il pubblico è invitato a interagire con Whatsapp attivo, per scoprire se la capacità di dialogo sta veramente migliorando o è solo un’illusione.

La stagione del Teatro Superga spicca il volo il 28 ottobre con “Quante Storie!”, racconto multimediale del vignettista Vauro e la scrittrice Barbara Alberti, entrambi menti e talenti poliedrici diretti da Davide Riondino, alle prese con storie e con i metodi per raccontarle, attraverso illustrazioni, video, letteratura, poesia e musica.

Il 3 novembre si passa alla danza con “Le Bal” una narrazione senza parole della storia d’Italia dagli anni ’40 fino a oggi a ritmo di musica, da una fortunata idea di Penchenat, ripresa già da Ettore Scola per il film nominato all’Oscar nel ’89, oggi sul palco con la regia di Giancarlo Fares che ricrea una balera in cui sfilano i grandi successi italiani.

Natalino Balasso e Marta Dalla Via il 23 novembre con “Delusionist” lanciano la scommessa di “divertire il popolo senza essere consolatori” in una pièce nuova, contemporanea, umoristica e impertinente sul superlavoro e sulla nostra società.

Carlo Lucarelli ha scritto “Radiogiallo”, in scena il 2 dicembre, un radiodramma ambientato negli studi dell’EIAR negli anni ’40 che verrà registrato dal vivo davanti al pubblico, per la prima volta dotato di cuffie in un progetto innovativo di Fonderie Mercury.

Tutta la famiglia è invitata il 26 dicembre al primo musical de “Il magico Zecchino d’Oro”, lo show dei 60 anni del programma televisivo, in cui i più piccoli si divertiranno e i grandi rivivranno la propria infanzia con le canzoni storiche.

A grande richiesta, torna il Balletto di Mosca “La Classique” il 13 gennaio con “Cenerentola”, ricostruzione filologica dell’opera composta nel ‘45 da Prokof’ev con le coreografie di Zacharov, in un allestimento pregiato sia nelle scene sia nei costumi.

Giobbe Covatta interpreta Ciro Alighieri ne “La Divina Commediola” il 20 gennaio, una personale rilettura con cadenza napoletana dell’Inferno dantesco in cui i diritti dei bambini sono il tema serio a cui il comico, come sua abitudine, rivolge commenti ironici e arguti.

La Traviata” il 27 gennaio vede i cantanti di AsLiCo, associazione lirica e concertistica del Teatro Sociale di Como, con la regia di Roberto Catalano, e l’Orchestra 1813 diretta da Jacopo Brusa, in una versione del progetto Pocket Opera che porta in scena una nuova rielaborazione musicale e drammaturgia del melodramma verdiano.

Dal 16 al 18 febbraio è in programma “Cats” di Operà Populaire cantato in italiano con orchestra dal vivo: The Really Useful Group Ltd, la casa di produzione di A.L.Webber ha accolto con entusiasmo la nuova rilettura steampunk dell’opera proposta da Stefano Mapelli, ambientata nell’età vittoriana di fine ‘800 in una vecchia stazione ferroviaria abbandonata.

Francesco Piccolo, scrittore Premio Strega, in “Momenti di trascurabile (in)felicità” il 28 febbraio sfoglia il catalogo di eventi della quotidianità, termometro di felicità o del suo contrario, proponendo gli aneddoti tratti dai suoi due best seller.

Andrea Scanzi l’8 marzo presenta un nuovo monologo, “Eroi” in cui si ripercorrono le storie emblematiche dei campioni dello sport, Van Basten, Tomba, Pantani, Chechi, Villeneuve, Mennea, Alì, per citarne alcuni, simboli di redenzione o dissipazione, eroi a volte.

Maria Amelia Monti il 15 marzo porta in scena, per la prima volta nella storia dei gialli di Agatha Christie, il personaggio di Miss Marple in “Miss Marple. Giochi di prestigio” con la regia di Perpaolo Sepe e l’adattamento di Edoardo Erba.

Un altro attesissimo ritorno sono le maschere berlinesi di Familie Flöz con il loro cavallo di battaglia “Hotel Paradiso” in scena il 23 marzo, la versione noir di un giallo ambientato sulle Alpi, pieno di umorismo, sentimenti travolgenti e un tocco di melanconia.

Il 7 aprile la Rimbamband evoca il fascino del cinema in “Note da Oscar” uno spettacolo musicale in cui lo sgangherato quintetto salta tra generi cinematografici e propone le colonne sonore più famose in un delirio di risate e virtuosismi tecnici.

Marta e Gianluca il 13 aprile parlano di amore sfiorato e mai centrato in “Innamoratissimo, in preda ad uno spasimo”, spettacolo cinico demenziale del duo comico che dai famigerati speed date nella trasmissione Zelig dal 2010 arriva in scena con uno show in cui l’improvvisazione è un elemento fondamentale del divertimento.

Da novembre il Teatro Superga propone quattro pomeriggi domenicali all’insegna dell’opera lirica nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi: “Lirica a Corte”, in collaborazione con AsLiCo e Ordine Mauriziano, dove verranno rivissuti i fasti del salone delle feste dei Savoia con quattro concerti in cui i cantanti vincitori del concorso AsLiCo sono accompagnati dal pianoforte di Giorgio Martano. Le riduzioni de “Il Flauto Magico” di Mozart (19 novembre) del “Rigoletto” di Verdi (4 marzo) sono affiancate a due concerti antologici che raggruppano le arie più famose attorno ai temi “Genitori e figli” (8 aprile) e “Luci e ombre dell’Opera” (22 aprile). Cookin’ Factory di Claudia Fraschini allieterà l’attesa prima dei concerti con l’aperitivo.

Inoltre Reverse Agency, in qualità di associazione culturale assegnataria del bando per la gestione di Sistema Cultura, ha firmato una convenzione a validità triennale con Fondazione Ordine Mauriziano e con Città di Nichelino per il coordinamento e l’organizzazione di grandi eventi alla Palazzina di Caccia di Stupinigi e nella Città di Nichelino.

Da gennaio sono in programma quattro spettacoli di Teatro Ragazzi per tutta la famiglia: “Voglio andare sui pianeti” (14 gennaio) di Dottor Bostik per imparare in modo divertente l’astronomia; “Servizio Favole” (21 gennaio) di Tedacà ispirato alle filastrocche di Gianni Rodari; “Il drago e la farfalla” (4 febbraio) di Art.O’ sul tema dell’identità e delle differenza; “I sogni di Celestino” (25 febbraio) di Dottor Bostik spettacolo di figura sul coraggio.

—–

CAMPAGNA ABBONAMENTI 2017/18

Dal 20 settembre è possibile sottoscrivere nuovi abbonamenti, anche con bonifico bancario.

Gli abbonamenti proposti sono:

ABBONAMENTO MACARIO a 7 spettacoli definiti, con riduzione di prezzo intero di ciascun biglietto del 25 %

ABBONAMENTO SUPERCINQUE a 5 spettacoli: comprende “Cats”, a cui aggiungere 4 spettacoli a scelta. Il prezzo totale varia in base agli spettacoli scelti, con riduzione sul prezzo intero di ciascun biglietto del 20 %

ABBONAMENTO SUPERSETTE a 7 spettacoli: comprende “Cats”, a cui aggiungere 7 spettacoli a scelta. Il prezzo totale varia in base agli spettacoli scelti, con riduzione sul prezzo intero di ciascun biglietto del 20 %

CARNET LIRICA comprende “La Traviata” + i 4 concerti di “Lirica a Corte” con riduzione di prezzo intero di ciascun biglietto del 25 %

Biglietti per tutti gli spettacoli in cartellone in vendita dal 27 settembre alla biglietteria del teatro, con carta di credito su www.teatrosuperga.it e nel circuito Ticketone.

Per tutti gli spettacoli in cartellone sono stati riservati 30 biglietti a 10 € per i ragazzi under18 residenti a Nichelino che presenteranno al momento dell’acquisto un documento d’identità che attesti residenza e età.

—–

TEATRO SUPERGA | Via Superga, 44 – 10042 Nichelino (TO)

La biglietteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19

011.6279789 | biglietteria@teatrosuperga.it | www.teatrosuperga.it

LEAVE A REPLY