Il Magico Zecchino d’Oro

Il 12 novembre negli spazi dell'Antoniano a Bologna, poi seguiranno altre date italiane

0
123
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il Caffè della Peppina, Volevo un Gatto Nero oppure Quel bulletto del carciofo. Chi di noi, almeno una volta, non ha sentito e cantato queste canzoni? Canzoni che hanno segnato la nostra infanzia e che, oggi, rappresentano e raccontano la vita dello Zecchino d’Oro il celebre festival canoro dedicato ai bambini giunto, ora, ai suoi primi 60 anni. Un compleanno importante quindi che sarà festeggiato con un regalo speciale.

Un regalo in musica che vuole rendere omaggio a un appuntamento diventato tradizione. Ecco allora “Il Magico Zecchino d’Oro” un titolo che già è un programma. Un musical davvero particolare nato dalla collaborazione tra Antoniano di Bologna, Fondazione Aida di Verona e Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento con il sostegno di Geomag l’azienda grazie alla quale si è resa possibile la produzione.

Il debutto sarà il prossimo 12 Novembre 2017 negli spazi dell’Antoniano a Bologna. Una data particolare scelta in concomitanza con l’inizio, poco dopo, della nuova edizione della trasmissione televisiva.

Un modo davvero d’effetto per aprire i festeggiamenti che proseguiranno, nei mesi a venire, con un tour nelle più importanti città italiane tra le quali Roma al Teatro Brancaccio dall’8 al 10 Dicembre e poi, ancora, Gennaio 2018 a Verona al Teatro Nuovo il 5 e Cremona al Teatro Ponchielli il 21 senza dimenticare Milano il 24 e 25 Marzo al Teatro Manzoni.

La regia de “Il Magico Zecchino d’Oro” è affidata a Raffaele Latagliata che, diplomatosi presso la BSMT Bernstein School of Musical Theatre, vanta una lunga collaborazione con la Compagnia della Rancia. Insieme a Pino Costalunga, attore e regista esperto di letteratura per l’infanzia, curerà anche la drammaturgia.

Come si può immaginare le canzoni saranno protagoniste assolute di questa produzione. I testi musicali più celebri e più conosciuti dello Zecchino d’Oro sono stati selezionati appositamente per diventare la colonna sonora de “Il Magico Zecchino d’Oro”.

Canzoni che sono state pensate dai bambini, cantate e votate da loro nel corso degli anni e che ora, in questa particolare occasione, diventano parte integrante della drammaturgia teatrale.

Protagoniste in modo nuovo, rinnovato e rivisitato pur mantenendo il loro stile e la loro autenticità.

Una curiosità, questa, che rappresenta anche il valore aggiunto del “Il Magico Zecchino d’Oro” che si rivela essere davvero uno spettacolo coinvolgente e adatto a tutti, grandi e piccini.

LEAVE A REPLY