ClassXfactor (2° edizione)

Riparte la caccia ai nuovi talenti italiani della musica classica. Candidature fino al 24 dicembre

0
59
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Al via la seconda edizione di ClassXfactor, il concorso nazionale per solisti under 35, ideato dall’Orchestra Senzaspine. La caccia ai nuovi talenti della musica classica si avvale, quest’anno, del sostegno di Confcommercio Ascom Bologna, accanto alla consolidata collaborazione con il Teatro Duse, che ospita la quarta stagione Senzaspine@DUSE.

Le iscrizioni al concorso sono aperte fino al 24 dicembre; il bando, con tutte le modalità di partecipazione, è on line sul sito www.senzaspine.com.

Tra le video-candidature pervenute, le migliori 15 affronteranno la giuria di esperti che sceglierà 3 finalisti.

La finalissima, con tutta l’Orchestra Senzaspine, si terrà il 24 gennaio alle 20.30 al Mercato Sonato (via Tartini 3, Bologna). Al termine della serata, il vincitore sarà scelto non solo dalla giuria di qualità, ma anche dal voto del pubblico presente in sala che, ancora una volta, sarà protagonista della gara.

“Per un giovane solista non c’è niente di più appagante e formativo che mettere in luce le proprie capacità, accompagnato da una vera orchestra sinfonica, su palcoscenici di prestigio” rimarca il direttore dell’Orchestra Senzaspine Tommaso Ussardi, spiegando che, quest’anno, i concerti che coronano la vittoria del primo classificato saranno tre.

Il vincitore di ClassXfactor 2018 salirà, infatti, sul palco del Teatro Duse di Bologna il 15 marzo, il 16 marzo al Teatro Nuovo di Ferrara e il 18 marzo al Teatro Consorziale di Budrio, in provincia di Bologna.

Ciascuno dei tre concerti vedrà, nella prima parte, l’esibizione del solista premiato e, nella seconda, il ritorno del Social Concert, con il programma scelto dal pubblico dei social network a colpi di click. Per tutto il mese di dicembre, infatti, si potrà votare la propria sinfonia preferita, in una gara tra sei grandi compositori. L’esito del voto on line sarà comunicato il 24 gennaio, contestualmente alla finale del concorso.

ClassXfactor è un concorso in cui conta solo la bravura – sottolinea il maestro Matteo Parmeggiani – e siamo particolarmente grati ad Ascom che, dopo il concerto in Piazza Maggiore e molte altre forme di collaborazione, ha deciso di sostenerci ancora, in un’iniziativa in cui giovani musicisti aiutano i loro coetanei a far emergere il talento, mettendosi alla prova, prima davanti al giudizio degli esperti, poi a contatto diretto con il pubblico e non al chiuso di un’aula studio”.

La valorizzazione del nostro territorio – dichiara Giancarlo Tonelli Direttore Generale Confcommercio Ascom Bologna – si sviluppa anche attraverso la promozione delle sue eccellenze. A Bologna, città della musica, l’Orchestra Senzaspine, composta da musicisti e maestri under 35, è riuscita a riconsegnare la musica classica all’amore del grande pubblico e ad offrire ai giovani orchestrali la possibilità di confrontarsi con il repertorio sinfonico più affascinante coinvolgendo in questa missione, con creatività e passione, i partner che affiancano questa brillante associazione bolognese”.

Il Teatro Duse ha accolto l’Orchestra Senzaspine fin dalla sua nascita – ricorda il Direttore organizzativo di via Cartoleria Gabriele Scrima – e questa scelta è l’esempio forse più lampante dell’impegno che la Direzione artistica mette in campo da anni, per la crescita dei giovani artisti e della formazione di un pubblico nuovo, critico e appassionato”.

Oltre un centinaio le candidature giunte, lo scorso anno, alla prima edizione del concorso che ha visto trionfare l’arpista 23enne Claudia Lucia Lamanna. La giovane musicista, il cui talento non è affatto sfuggito all’orecchio di pubblico ed esperti, ha recentemente vinto le audizioni come arpista ufficiale dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

ClassXfactor si svolge con sostegno tecnico di Borsari – Strumenti musicali ed il contributo dell’Argenteria Corradini di Bologna, che forgerà la targa del primo classificato e offrirà un omaggio ai finalisti.

Modalità di partecipazione a ClassXfactor 2018:

Per partecipare al concorso bisogna compilare il modulo d’iscrizione, allegando il proprio Cv e inviare un video, tramite link di Youtube, con un brano a scelta. Il tutto entro e non oltre le ore 23:59 del 24 dicembre 2017, all’indirizzo mail: audizionisenzaspine@gmail.com.

Bando e info su: www.senzaspine.com.

Biglietti per i concerti dell’Orchestra Senzaspine:

Senzaspine@DUSE – www.teatrodusebologna.it

Senzaspine@TeatroNuovoFerrara – www.teatronuovoferrara.com

Senzaspine@Consorziale – www.teatrodibudrio.it

LINK FOTO: https://drive.google.com/drive/folders/1UWcLQjnnm8aJ1cdX4iypbcxsb4xS8C6R?usp=sharing

L’Orchestra Senzaspine è un’associazione che conta 350 musicisti under 35. Tutti collaborano per portare avanti una missione ambiziosa: da un lato, riconsegnare la musica classica all’amore del grande pubblico e, dall’altro, offrire ai giovani orchestrali la possibilità di confrontarsi con il repertorio sinfonico più impegnativo e affascinante. Il tutto secondo un approccio pop e social, che proietta nel futuro l’eleganza della tradizione, e facendo leva sulla formula del ‘concerto-spettacolo’, pensato per sfatare i falsi miti che accompagnano la musica classica nella percezione comune. L’Orchestra è nata nel 2013 da un’idea di due amici: i giovani direttori Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, presidente e vicepresidente dell’associazione.

I Senzaspine, in formazione variabile, hanno già all’attivo oltre 200 eventi musicali ed hanno collaborato con solisti di fama internazionale, tra cui Enrico Dindo e Dejan Bogdanovich, Sofya Gulyak e Laura Marzadori, primo violino del Teatro alla Scala. Numerosi i sold out registrati nei teatri più prestigiosi di Bologna. L’Orchestra ha inaugurato a novembre 2016 la prima stagione del Mercato Sonato, sua casa e spazio al centro di un nuovo progetto di rigenerazione urbana e culturale voluto dal Comune di Bologna. Il progetto Mercato Sonato gode del sostegno di Mibact, Ibc Regione Emilia-Romagna, Fondazione Unipolis, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Unipol, Maresca & Fiorentino, Borsari, Argenteria Corradini e del patrocinio di Regione Emilia Romagna e Quartiere San Donato-San Vitale.

LEAVE A REPLY