M° Zubin Mehta sospende l’attività per tre mesi a causa di un’operazione alla spalla

Il terzo concerto della Stagione Sinfonica della Scala sarà diretto dal M° Manfred Honeck

0
52
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il M° Zubin Mehta ha annunciato che un’operazione alla spalla lo costringerà a sospendere l’attività per un periodo non inferiore a tre mesi. Nel rivolgere al Maestro il più affettuoso augurio di rapida guarigione, il Teatro alla Scala comunica le conseguenti variazioni nella programmazione.

Il terzo concerto della Stagione Sinfonica, dedicato al valzer viennese, sarà diretto dal M° Manfred Honeck, uno dei più autorevoli interpreti del repertorio viennese, Direttore stabile della Pittsburgh Symphony e ospite regolare dei Wiener Philharmoniker e dei Wiener Symphoniker. Eventuali modifiche parziali al programma saranno annunciate al più presto, mentre è confermata la partecipazione del soprano Edita Gruberova. Delle tre date previste, la prima dovrà essere anticipata di un giorno a causa di precedenti impegni del Maestro Honeck. Le date definitive sono quindi domenica 7 (turno A), giovedì 11 (turno B) e venerdì 12 gennaio (turno C). Gli Abbonati del turno A potranno accedere alla sala con la loro tessera di abbonamento senza dover richiedere sostituzione.

Die Fledermaus, il capolavoro di Johann Strauss che andrà in scena per la prima volta alla Scala dal 19 gennaio all’11 febbraio per la regia di Cornelius Obonya, sarà diretto dal Maestro Cornelius Meister, che avrà terminato da pochi giorni le recite di Capodanno della stessa opera alla Staatsoper di Vienna. È stata un’autentica fortuna poter contare sulla collaborazione di uno dei più brillanti giovani direttori del panorama internazionale, già direttore del ORF – Radio-Symphonieorchester Wien e dal 2018 Generalmusikdirektor della Staatsoper e del Staatsorchester di Stoccarda, e ora scelto dall’Opera di Vienna per le rappresentazioni più attese di questo titolo si riferimento per la città. Alla Scala Cornelius Meister ha già diretto nel 2015 l’opera CO2 di Giorgio Battistelli in prima mondiale. Restano confermate le date di tutte le rappresentazioni.

Infine, il Maestro Mehta avrebbe dovuto dirigere sabato 3 febbraio il concerto dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala con la partecipazione del pianista Maurizio Pollini, destinato alla raccolta di fondi per la Fondazione Saint Francis Home di Panthakot, India, per la quale Zubin Mehta è un punto di riferimento. D’accordo con Maurizio Pollini e proprio per lo speciale legame tra il Maestro e la Fondazione, il concerto è posticipato a dopo la sua guarigione. L’apertura delle vendite prevista per giovedì 30 novembre è pertanto annullata.Fondazione Saint Francis Home – Panthakot, India Fondazione Saint Francis Home – Panthakot, India Fondazione Saint Francis Home – Panthakot, India Fondazione Saint Francis Home – Panthakot, India

Il Teatro alla Scala ringrazia i Maestri Manfred Honeck e Cornelius Meister per la loro generosa collaborazione.

LEAVE A REPLY