Trattato di economia

Dal 13 al 19 novembre al Teatro Elfo Puccini, Milano

649
Foto di Ilaria Scarpa
Foto di Ilaria Scarpa

coreocabaret confusionale sulla dimensione economica dell’esistenza

progetto, drammaturgia, regia e interpretazione Roberto Castello e Andrea Cosentino

assistente Alessandra Moretti

direzione tecnica Luca Telleschi

videopartecipazione straordinaria Attilio Scarpellini

oggetti di scena Paolo Morelli

produzione ALDES in collaborazione con Sardegna Teatro con il sostegno di MIBACT/Direzione Generale Spettacolo dal vivo, Regione Toscana/Sistema Regionale dello Spettacolo

———-

Trattato di Economia è l’incontro fra due artisti, Roberto Castello e Andrea Cosentino, diversi per generazione, ambito, formazione e percorso artistico, che per caso un giorno hanno scoperto di covare lo stesso desiderio: realizzare uno spettacolo sulla scienza che vuole liberare l’umanità dalla schiavitù del bisogno. Economia, arte e morale si aggrovigliano con esiti paradossali.

Il risultato è un progetto performativo tra parola e gesto che si interroga sul denaro, sul suo valore, sulla sua invadente onnipresenza e sulla sua sostanziale mancanza di rapporto con la realtà.

Porsi ai margini del contratto per renderne palesi i paradossi inventando situazioni limite e domande inappropriate è il modo per riprendere possesso, almeno simbolicamente, di ciò che non si capisce e non si controlla annientandolo con una risata liberatoria.

———-

Dal 13 al 19 novembre – Sala Bausch, Teatro Elfo Puccini, corso Buenos Aires 33, Milano – Martedì / sabato ore 19.30, domenica ore 15.30 – Info e prenotazione: tel. 02.0066.0606 – biglietteria@elfo.org – Prezzi: Intero € 32.50, Ridotto € 17, Martedì € 21,50 www.elfo.org