Un grande ritorno all’ORT: Enrico Dindo unico protagonista sul podio e al violoncello.

0
67
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Mercoledì 8 novembre ore 21.00 appuntamento al Teatro Verdi di Firenze con una nuova produzione firmata ORT: per la prima volta all’Orchestra della Toscana il violoncellista Enrico Dindo si farà solista e direttore. Replica giovedì 9 al Teatro Goldoni di Livorno.

Per il secondo appuntamento nel Cartellone della Stagione appena inaugurata, torna un amico più volte ospite sul palcoscenico dell’Orchestra: Enrico Dindo. Protagonista assoluto che all’attività di violoncellista (vent’anni fa la vittoria al Concorso Rostropovič di Parigi l’ha reso un nome di primo piano del concertismo internazionale) accoppia da tempo quella di direttore (arriva per la prima volta all’ORT nella doppia veste di solista e direttore). Accademico di Santa Cecilia, Dindo è direttore stabile dell’Orchestra da camera I Solisti di Pavia, ensemble da lui creato nel 2001, direttore musicale della HRT Symphony Orchestra di Zagabria, e docente della classe di violoncello presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, presso la Pavia Cello Academy e ai corsi estivi dell’Accademia Tibor Varga di Sion.

Nella prima parte del concerto tre pagine tardo ottocentesche dove Dindo può far cantare il suo strumento, mostrarne la scioltezza e la flessibilità: la giovanile Romanza in fa maggiore di Richard Strauss, rispuntata fuori dagli archivi del compositore a fine ‘900, a un secolo dalla stesura; Le chant du menestrel dove il russo Glazunov dipinge un medioevo da sogno; il Rondò op.94 scritto da un Dvořák cinquantenne appena insignito della laurea honoris causa dall’università di Cambridge.

In chiusura, rimesso nella custodia il violoncello, Dindo affronta la Prima Sinfonia di Schumann (1841), ispirata da un’ode sulla primavera del poeta Adolf Böttiger.

Infine continua per questo programma, fino alla produzione di Natale, il progetto Yo-Yo Youth Orchestra Youth ORT (realizzato grazie al bando S’Illumina sostenuto da SIAE e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività) che vede sul palco insieme ai professori d’orchestra dell’ORT, i 10 giovani strumentisti ad arco partecipanti alla prima edizione del corso di alta formazione indetto dalla Fondazione ORT.

 

Stagione Concertistica 2017/2018

mercoledì 8 novembre 2017 | Firenze, Teatro Verdi ore 21.00

giovedì 9 novembre 2017 | Livorno, Teatro Goldoni ore 21.00

 

Enrico Dindo direttore e violoncello

R.STRAUSS Romanza per violoncello e orchestra op.13

GLAZUNOV Le chant du menestrel, per violoncello e orchestra op.71

DVOŘÁK Rondò per violoncello e orchestra op.94

SCHUMANN Sinfonia n.1 op.38 Primavera

 

Prezzi Teatro Verdi | Stagione Concertistica: Posti numerati I settore €16 intero – €14 ridotto; II settore €13 intero – €11 ridotto (tutti più diritti di prevendita) Biglietti in vendita presso la Biglietteria del Teatro Verdi (tel. 055 21.23.20 – orario 10/13 e 16/19) e presso tutti i punti del Circuito Regionale Box Office. On line su www.teatroverdifirenze.it

LEAVE A REPLY