A Wegil la Compagnia del Teatro dell’Orologio presenta Oliver Twisted, uno spettacolo itinerante con un’inedita vista dello spazio.

0
277
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il 5 gennaio nell’hub culturale capitolino WEGIL, da poco recuperato grazie alla Regione Lazio anche con i fondi Artbonus e la gestione di LazioCrea, va in scena un grande classico della letteratura, per l’occasione riadattato in versione itinerante nell’inedita scenografia disegnata dall’architetto Moretti: “Oliver Twisted” una lettura originale del capolavoro di Dickens affidato a un’eccellenza romana, la Compagnia del Teatro dell’Orologio, con l’adattamento di Leonardo Ferrari Carissimi e Fabio Morgan per la regia di Leonardo Ferrari Carissimi.

Oliver Twisted è una favola punk che mantiene lo spirito ironico e grottesco del grande romanzo di Charles Dickens, rileggendolo in chiave contemporanea e mettendo in luce gli elementi attuali che il testo conserva. È la storia di una giovane vita che si scontra con la durezza della realtà, ostile e popolata per lo più da piccoli criminali arruffoni e violenti, ed è il suo rocambolesco cammino verso la salvezza, una salvezza raggiunta attraverso continui espedienti e pochi gesti di buon cuore. È la Storia, antichissima, delle inevitabili sventure della virtù.

Lo spettacolo fa parte della serie di eventi in programma nello spazio Auditorium del nuovo palazzetto della cultura romano per tutto il periodo delle festività natalizie.

Sotto le feste, infatti, WEGIL diventerà un polo culturale da vivere dagli 0 ai 90 anni, un contenitore unico in grado di ospitare iniziative per tutti i gusti, generazioni e generi, spaziando dalla mostra “Leggere” del genio della fotografia Steve McCurry, per arrivare alle installazioni artistiche affidate a nufactory, al fumetto, ai laboratori e spettacoli per bambini e alle degustazioni.

Un incubatore di eccellenze del Lazio nella struttura di marmo e vetro progettata da Moretti, oggi hub culturale restituito alla città dopo anni di chiusura al pubblico per ospitare il fermento capitolino e regionale.

Lo storico palazzo di Trastevere, concepito dall’architetto Moretti è stato ripensato utilizzando i criteri dell’innovazione e della modernità. La riapertura dell’edificio, la cui gestione è stata affidata alla società regionale LAZIOcrea, è stata resa possibile anche grazie all’opportunità offerta da “Art Bonus”,  il credito d’imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo. Uno spazio culturale polivalente e creativo, uno spazio nuovo dal cuore antico

WEGILwww.wegil.it – info e prenotazioni: 06. 51681900 (Largo Ascianghi 5).

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria: info@wegil.it

5 Gennaio 2018 ore 21.00  WeGIL – Largo Ascianghi 5, Roma

LEAVE A REPLY