Festival “Oltre i Confini”: dall’8 al 22 dicembre a Quartu S.E (Cagliari)

    0
    141
    Condividi TeatriOnline sui Social Network

    Il Festival “Oltre i Confini”, con la Direzione Artistica di Gianfranco Angei, è un Festival a carattere internazionale e pluridisciplinare organizzato dal Teatro Actores Alidos.

    Il Teatro Actores Alidos fin dal 1985 è riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come Compagnia professionale di Interesse Nazionale e, dal 2001, una delle trenta Compagnie Nazionali di Ricerca e Sperimentazione, oggi teatro d’innovazione.

    La Compagnia è stata ospite presso i più prestigiosi Festival Internazionali (sia di Teatro che di World Music) in Italia e all’estero (finora in ben 23 Nazioni) dove spesso è stata unica rappresentante dell’Italia.

    Il TAA ha vinto inoltre numerosi premi tra cui il “Premio del pubblico del Roma Fringe Festival” (2014) e la “Rosa d’oro” del Festival Nazionale di Padova (2014) con lo spettacolo “ZITTI ZITTI”, ed altri tra cui il Premio Maria Carta, il Primo Premio al Festival Malzhaus di Plauen (D), oltre ad essere stato ospite di diverse emittenti radiofoniche e televisive nazionali (RAI 3, RAI 2 Mizar, due volte al Tg2) ed internazionali.

    Ha partecipato inoltre alla tournée “Marinai, profeti e balene” di Vinicio Capossela con scene teatrali e come coro.

    Sin dal 1985 il TAA cura annualmente l’organizzazione di “Oltre i Confini” Festival Internazionale di Teatro-Musica-Danza ospitando artisti e compagnie di ogni parte del mondo tra cui Michael Nyman, Els Comediants, Meredith Monk, Lindsay Kemp, Odin Teatret, Wim Mertens, Steve Lacy, Elsa Wolliaston, Raffaello Sanzio, Zattera di Babele, Carlotta Ikeda, Cristina Branco, Giovanna Marini, Peppe Servillo, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Manuela Kusterman, Moni Ovadia, Cricot 2.

    L’edizione di quest’anno si svolgerà a Quartu S.E. (CA) a partire dall’8 fino al 22 Dicembre 2017 superando, com’è nella sua essenza, i confini dei generi (teatro, musica, danza, video, canto e arte performativa) e sperimentando il fare arte attraverso spettacoli, incontri, dialoghi e scambi di esperienze artistiche e tecnologiche.

    Varie discipline s’intrecciano come fili artistici di diverso “colore” per comporre un unico “tessuto drammaturgico” che riveste tutta la città di Quartu S.E.

    Il Festival si distingue, infatti, per il suo carattere itinerante: gli eventi si alternano in diversi luoghi con spettacoli, concerti, incontri, laboratori e performance per offrire un’ampia veduta delle artisticità dal respiro multiculturale.

    Oltre i confini vuole essere un festival internazionale e multietnico, il quale intende narrare storie d’altri popoli, creando un momento d’aggregazione, rivestendo, così, una funzione sociale atta ad offrire agli spettatori una visione più ampia sul mondo arricchendone la conoscenza attraverso esibizioni, suoni e melodie di altre culture.

    Il Festival, infatti, nasce con l’obiettivo di mescolare la cultura popolare e quella contemporanea facendo incontrare ed interagire il tramandato, l’esistente, la tradizione, con l’innovazione, la ricerca e la sperimentazione.

    Lo spirito di “Oltre i confini” si prefigge in particolare di superare i confini culturali per concepire un disegno artistico capace di creare una mescolanza di vari generi artistici eterogenei impegnati in un rincorrersi, incontrarsi, interagire, contaminarsi vicendevolmente e dialogare per riconsegnare forma e contenuti insoliti ed inaspettati.

    Oltre i Confini prevede, infine, la creazione di laboratori di musica, canto e danza popolare (a partire dalla tradizione sarda) all’interno delle aule scolastiche con lo scopo di ampliare l’offerta formativa nelle scuole, soprattutto quelle dislocate in territori disagiati.

    Teatro Actores Alidos

    Via Marconi, 314

    09045 Quartu S.E.

    070/828331 – 070/8899027

    377/7095932

     

     

     

    LEAVE A REPLY