Teatro dell’Opera di Roma, torna “Lo Schiaccianoci” di Peparini

Dal 31 dicembre al 7 gennaio, lo spettacolo cult delle feste. Abbagnato-Pech e Bianchi-Cocino ospiti del Concerto di Capodanno da Venezia in diretta su Rai 1

0
354
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Yasuko Kageyama

Non è Natale senza Čajkovskij e il tradizionale balletto delle feste di fine anno e sembra averlo colto a pieno anche il Teatro dell’Opera di Roma che saluta il 2017 e accoglie il 2018 con il ritorno de Lo Schiaccianoci di Cajkovskji nell’adattamento curato da Giuliano Peparini in scena al Teatro Costanzi dal 31 dicembre 2017 (ore 18) al 7 gennaio 2018 per un totale di sette repliche.

Dopo il debutto nel dicembre del 2015, il libero adattamento del celebre balletto imperiale della coppia Čajkovskij-Petipa, Lo Schiaccianoci di Peparini creato appositamente per il Teatro dell’Opera di Roma, è diventato un piccolo cult romano in grado di fare sold out per il terzo anno di seguito e capace di attirare un pubblico quanto mai diverso, di adulti e di bambini.

Per me Lo schiaccianoci è stato il vero e proprio inizio allinterno del mio Corpo di Ballo aveva spiegato Eleonora Abbagnato commentando il primo spettacolo che ha inaugurato di fatto la sua direzione Il nostro obiettivo è poter proporre titoli importanti anche valutando il percorso di maturazione del Corpo di Ballo”.

Dopo il successo della tournée a Cannes di poche settimane fa con L’ArlésienneLa rose maladeCarmen, tre capolavori ripresi da Luigi Bonino, l’étoile, i primi ballerini, i solisti e il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma tornano per lo Schiaccianoci nel liberissimo adattamento dello Schiaccianoci da parte di Peparini che rilegge in chiave contemporanea e personale di un classico ripensato come una grande spettacolo con la video grafica di Gilles Papain, le scene maestose di Lucia D’Angelo e Cristina Querzola, i costumi di Frédérc Olivier.

Nel ruolo di Marie e del suo passaggio dall’infanzia all’adolescenza, l’étoile Rebecca Bianchi, la solista Susanna Salvi e Sara Loro, nel ruolo del nipote di Drosselpayer, il primo ballerino Claudio Cocino e il solista Michele Satriano.

La partitura musicale di Čajkovskij, eseguita dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma sarà diretta dal Maestro Alexei Baklan.

Le sorprese però non finiscono qui perché il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma è impegnato con la partecipazione straordinaria al tradizionale Concerto di Capodanno dal Teatro La Fenice e dai palazzi storici della città di Venezia: il concerto, diventato una consuetudine da qualche anno a questa parte, sarà trasmesso lunedì 1 gennaio 2018 in diretta su Rai 1 alle ore 12.20 e in differita su Rai 5 alle ore 18.20.

Létoile e Direttrice del Corpo di Ballo Eleonora Abbagnato e Benjamin Pech, étoile dell’Opéra di Parigi e attuale assistente alla Direzione del Ballo del Teatro dell’Opera di Roma, saranno impegnati nella sigla del programma e nel duetto della Barcarolle di Jacques Offenbach (su coreografia di Pech), fra gli ospiti anche l’étoile Rebecca Bianchi e il primo ballerino Claudio Cocino. Info: operaroma.it.

LEAVE A REPLY