Teatro Sala Umberto, “The Merry Wives of William” o le allegre vedove del Bardo

La british comedy, il teatro Shakespeariano e la musica contemporanea in uno spettacolo sperimentale scritto e diretto da Laura Pasetti. Il 12 febbraio a Roma

0
247
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Come coniugare lo humour squisitamente British, il linguaggio di Shakespeare e la quello della musica classica contemporanea? L’idea tanto ardita quanto accattivante si presenta in The Merry Wives of William, commedia trasversale scritta e diretta da Laura Pasetti che approda a Roma, Teatro Sala Umberto, nella data unica di lunedì 12 febbraio alle ore 21 (ma anche due matinèe, il 12 e il 13 febbraio) per uno spettacolo dal tocco sperimentale.

L’omaggio al Bardo comincia proprio dal titolo che punta alla rielaborazione di un classico delle commedie del genio di Stratford-on-Avon, The Merry Wives of Windsor (Le allegri comari di Windsor), solo che qui le vedove allegre diventano le The Merry Wives of William, le tre vedove del Bardo, che si ritrovano l’una accanto all’altra, del tutto ignare dellesistenza l’una dellaltra.

Maria Calvo, Laura Faoro, Firmina Adorno, le tre musicattrici, di nero vestite in scena, daranno il via a un susseguirsi di quadri comico surreali per mostrare l’incontro-scontro delle donne e della loro gamma di sentimenti lasciando che il dolore iniziale lasci lo spazio alla rabbia, la disperazione si trasformi in complicità, la rivalità in amicizia e solidarietà femminile.

Non senza poter rivivere nel testo alcune delle pagine più celebri e immediatamente riconoscibili del Bardo, dall’amore tragico di Romeo e Giulietta, alla gelosia di Otello, al romanticismo dei Sonetti.

L’inconfondibile tocco della british comedy, si unisce al teatro Shakespeariano e alla musica contemporanea, in uno spettacolo snello che in poco più di un’ora, costruisce un sofisticato divertissement allinglese formato da quadri interdipendenti che trova un suo compiuto percorso drammaturgico di personaggi e situazioni nella musica contemporanea (musiche di Roberto Andreoni) che accompagna passo dopo passo la parola.

Fra ritmi serrati e virtuosismo strumentale, The Merry Wives of William è uno spettacolo che punta sulla freschezza dei dialoghi in lingua inglese (ma è sufficiente una conoscenza di base della lingua), che si rivolge a un pubblico trasversale offrendo una sperimentazione intelligente all’insegna della contaminazione delle arti e delle immortali parole del Bardo. Prevendita TicketOne, Maggiori informazioni sul concerto su www.canoneinverso.org.

LEAVE A REPLY