Accademia di Santa Cecilia, Sollima e Giachino per Cellos&Drums e Orchestra World

Dal barocco al rock, al Teatro Studio Borgna, il 27 e il 28 marzo, Orchestra World - la vita in un’orchestra raccontata dai musicisti il 28 marzo in Sala Petrassi

0
191
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Musacchio & Ianniello

Giovanni Sollima, uno dei violoncellisti più cool nel panorama internazionale ed Edoardo Giachino, percussionista dellOrchestra Nazionale di Santa Cecilia, saranno insieme martedì 27 marzo (Auditorium Parco della Musica, Teatro Studio Borgna ore 19.30, replica mercoledì 28 ore 11) per proporre un programma molto originale che presenterà musiche di stili ed epoche diverse appositamente arrangiate per ensemble di Violoncelli e Percussioni. Con loro ci saranno gli allievi dellEnsemble di Violoncello e Percussioni dei Corsi di Alto Perfezionamento dellAccademia di Santa Cecilia, Corsi dei quali Giovanni Sollima ed Edoardo Giachino sono docenti. Alcuni tra i loro migliori allievi saranno protagonisti di un appassionante viaggio musicale attraverso il tempo e i generi, con un’insolita e originale combinazione di ritmi, timbri e sonorità che trascinerà il pubblico in una esperienza unica ed entusiasmante dal barocco al rock. In co-produzione con la Netherland Philharmonic Orchestra. Il concerto sarà replicato ad Amsterdam il 31 marzo. Biglietti da 8 a 12 Euro

——

Ensemble di Violoncelli e Percussioni dei Corsi di Alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Giovanni Sollima violoncello

Edoardo Giachino percussioni

 

Terry Riley In C

Giovanni Valentini (1582 – 1649) Sonata in sol minore con percussioni antiche

Henry Cowell (Menlo Park, 1897 – New York, 1965) Ostinato pianissimo

J. P. Sweelinck (Deventer, 1562 -Amsterdam, 1621) Echo Fantasia (arrangiamento G. Sollima)

Edoardo Giachino Eights in A

Giovanni Sollima Violoncelles Vibrez!

Frank Zappa (Baltimora, 1940 – Los Angeles, 1993) Wild Love

———

Martedì 27 (alle ore 10.30 e alle 20.30 in Sala Petrassi) spazio a Orchestra World – la vita in unorchestra raccontata dai musicisti. Nessuno può raccontare la vita allinterno di unorchestra sinfonica meglio dei protagonisti stessi: Professori dOrchestra e Artisti del Coro dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia si raccontano sul palcoscenico della Sala Petrassi nel doppio ruolo di attori e musicisti. In Orchestra Word commedia in due atti di Daniele Ciccolini (regia Roberto Braida, musiche di scena Roberto Granci) lorchestra è metafora della vita e i protagonisti scherzano e discutono, vivono simpatie e antipatie insieme alle gelosie e alla difficoltà di tenere i problemi personali fuori dallambiente di lavoro. Visioni diverse, speranze lavorative deluse, reazioni opposte a uno stesso problema comune, la complessità del rapporto quotidiano tra persone che sono anche degli artisti. Saranno la musica e latto del suonare insieme, il mezzo per superare le incomprensioni verbali, la diversità artistica, umana, etnica e permettere la coesistenza tra mentalità e caratteri differenti. Biglietti 8 e 10 Euro

Professori dellOrchestra e Artisti del Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

 

Daniele Ciccolini testo

Roberto Braida regia

Roberto Granci musiche di scena

Orchestra World

 

 

LEAVE A REPLY