Ballet British Columbia

Andato in scena il 6 e 7 marzo 2018 al Sadler Wells, Londra

0
370
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Il Sadler Wells di Londra ha ospitato nelle serate del 6 e 7 marzo il debutto in UK del Ballet British Columbia, una compagnia canadese di 19 danzatori che, al di là del nome, di classico ha poco o nulla.

Il repertorio che è rappresentato sulla scena è infatti di chiaro stampo contemporaneo: di tutù nemmeno l’ombra, le punte a volte appaiono, ma in un movimento intenso e pieno, ben lontano dalla levità del balletto classico.

La serata al Sadler Wells ha presentato le ottime capacità del gruppo attraverso un trittico a firma femminile: 16 + a room di Emily Molnar (direttrice della compagnia), Solo Echo di Crystal Pite e Bill di Sharon Eyal.

Con 16 + a room, Molnar traduce le opere di Virginia Wolf, Jeanette Winterson e Emily Dickinson in una danza esplosiva e molto ritmica: una sorta di manifesto della compagnia, che ne rivela la tecnica e l’atleticità. I danzatori si muovono nello spazio come se scossi da una forza sovrumana, che rompe e ricrea le formazioni come in un gioco, mantenendo tuttavia un equilibrio generale sia negli a soli che nelle scene d’insieme. Molto d’effetto le luci che contribuiscono all’idea di movimento; provocatori i cartelli che accompagnano i danzatori e che recitano “This is a beginning” e “This is not the end”.

Si continua con Solo Echo di Crystal Pite, ex membro della compagnia. Un lavoro profondamente introspettivo che, sulle note delle sonate di Brahms, traccia un viaggio dall’adolescenza alla maturità. Di nuovo un percorso tradotto in danza: se nella prima parte i danzatori sono impegnati in a soli e passi a due lirici e profondamente emotivi, nella seconda il movimento si fa decisamente più incisivo.

In conclusione, Bill della coreografa di Tel Aviv Sharon Eyal (in collaborazione con Gai Behar) è un tributo all’energia e alla fisicità dei protagonisti, questa volta in vesti color carne e non più in costumi neri. Il lavoro è più leggero dei primi due, a volte troppo umoristico, ma indubbiamente ben riuscito.

La tappa del Sadler Wells è la prima della tournée in UK della compagnia, che vedremo impegnata nel mese di marzo a Brighton, Newcastle, Birmingham, Salford Quays e Bradford.

Letizia Cantù

LEAVE A REPLY