Messiah, il musical

Il 22, 23 e 25 marzo al Teatro Viganò, Roma

0
336
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Foto di Tom-Egil Jensen / VG

Dietro “Messiah” c’è una storia. Anzi, ce ne sono tre.
La storia del suo autore, Tore W. Aas, direttore dell’Oslo Gospel Choir, conosciuto e acclamato in tutta Europa.

La storia di un coro attivo dal 2010 con decine di concerti, partecipazioni televisive e un album, “First”: il 7 Hills Gospel Choir, creato e diretto dal M° Gianluca Buratti.
La storia di Gesù. Il musical racconta la vita di Cristo dalla nascita all’ascensione. Le canzoni si susseguono e si alternano alla voce narrata illustrando diversi momenti della sua vita e di quella dei protagonisti che lo hanno avvicinato assistendo alle sue opere, al suo messaggio e alle sue parabole: dagli apostoli alla Maddalena, da Maria alla donna di Samaria.

“Messiah” è un musical con oltre 20 canzoni gospel che attingono all’esperienza degli anni ‘70 e ’80, dalla musica Pop-R&B-Folk e Country ma con abili e accennate incursioni anche nella musica classica europea e contemporanea.

I brani, tutti rigorosamente eseguiti dal vivo e cantati in lingua inglese dal coro di quasi trenta elementi, coinvolgono lo spettatore mettendo nel giusto risalto pathos e significato dell’azione scenica. Il musical è stato rappresentato in prima mondiale dagli Oslo Gospel Choir nel marzo 2017, in Olanda, riscuotendo notevole successo; in Italia ha ottenuto il Patrocinio dell’Ambasciata di Norvegia.

——

7 Hills Gospel Choir
Il coro romano nasce nel giugno 2010 con la direzione del M° Gianluca Buratti. Nel 2014 aderisce al progetto FederGospelChoirs e pubblica il suo primo album, “First”.

Negli anni partecipa come ospite a molte trasmissioni televisive, tra cui Sulla via di Damasco (RAI 2), Grande Fratello 13, La canzone di noi (Tv Sat 2000), e radiofoniche, come Voice Anatomy (Radio 24).
Partecipa a concerti a sostegno di attività benefiche per la Croce Rossa di Anguillara, per la maratona Telethon nella Basilica di S. Pancrazio, per l’UNICEF e la Caprifoglio Onlus.

Alcuni dei luoghi in cui si è esibito: Teatro Valle, Spazio 900, Fonclea, Sala Regia del Comune di Viterbo, Colosseo, Teatro Don Bosco di Cinecittà, Auditorium Mecenate, Teatro Vittoria, Basilica di San Giovanni in Laterano, Pantheon, Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, Hard Rock Cafè di Via Veneto.
Di particolare rilievo l’animazione della messa in suffragio di Lucio Dalla, celebrata presso la Chiesa di S. Domenico a Bologna nel secondo anniversario dalla morte.
Fondamentale l’incontro con il musicista e compositore norvegese Tore W. Aas, direttore degli Oslo Gospel Choir, in occasione di uno dei workshop organizzati dal 7hills alla ricerca di un Gospel europeo di cui proprio Aas è uno dei rappresentanti più autorevoli.

——

FacebookYoutube

www.7hillsgospel.it

——

7 Hills Gospel Choir
in
MESSIAH – Il Musical
di Tore W. Aas
Direzione: Gianluca Buratti
Acting Coach: Giorgia Giuntoli
Adattamento narrativo in italiano: Antonella Lavalle
Consulenza d’arte: Stefania Aini
Accompagnamento dal vivo: 7 Hills Gospel Band (Gian Paolo Vedele – piano; Paolo De Angelis – chitarra; Sergio Di Mico – basso elettrico; Fabio Speroni – batteria; Pina Palmieri – sax)

——

22 e 23 marzo ore 21
25 marzo ore 11.30 e ore 21
Teatro Viganò
Piazza A. Fradeletto, 17 – Roma

Lo spettacolo ha la durata di circa 100 minuti con un breve intervallo.

Info e prenotazioni: info@7hillsgospel.it – 389.6449933
Biglietti disponibili anche se
www.eventbrite.it

LEAVE A REPLY