Premio Abbiati, oscar della lirica a Ricci-Forte per la regia di “Turandot”

La "Turandot" è andata in scena nella scorsa stagione alla Sterisferio di Macerata

0
159
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La commissione delle 37esima edizione del Premio Abbiati ha nominato i vincitori di quelli che sono considerati gli Oscar della Lirica.

Premio Abbiati per la miglior regia alla coppia Ricci-Forte per la Turandot andata in scena nella scorsa stagione alla Sterisferio di Macerata.

Siamo orgogliosi e sopraffatti dal riconoscimento” dicono Stefano Ricci e Gianni Forte da Zagabria dove stanno curando il riallestimento di Turandot per il Teatro Nazionale Croato che debutterà il 18 maggio.

Ci siamo avvicinati al mondo operistico con quel senso di rispetto e di approfondimento che ha sempre accompagnato il nostro percorso teatrale in questi anni e siamo molto grati alla Giuria che, onorandoci con una ricompensa tanto ambita alla nostra prima prova con la Lirica, dà un senso al nostro sforzo di esplorare terreni sconosciuti.

Grazie a tutti i giurati che hanno reso autentica la frase di Shakespeare utilizzata nel finale della nostra Turandot “chi ha paura muore ogni giorno”.

Noi non abbiamo avuto paura di esplorare con occhi nuovi la partitura di Puccini e ..gli enigmi su sono sciolti al sole di un’alba nuova.

Siamo anche molto felici che Turandot debutti a Zagabria per 6 repliche e siamo certi che questo Premio darà nuovo vigore al nostro allestimento.”

LEAVE A REPLY