Tempesta. Resa dei conti: “L’eredità di Prospero”

Spazio Badoer, Scuola Grande, 26 Aprile

0
50
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Azione di cittadinanza 04: “L’eredità di Prospero”

 SAN GIOVANNI EVANGELISTA

Giovedì 26 aprile, a partire dalle 18.00, lo Spazio Badoer alla Scuola Grande di San Giovcanni Evangelista diventa lo sfondo di “L’eredità di Prospero”, quarta incursione teatrale del laboratorio “Tempesta. La resa dei conti”, concepito dal regista veneziano Mattia Berto per il Teatro Stabile del Veneto. Dopo le prime tre azioni di cittadinanza realizzate dai performer più giovani, che hanno portato l’attenzione sulla città, suoi spazi e i suoi mutamenti, ora è giunto il momento anche per gli over 70 di uscire dalla casa-teatro, il Goldoni, e incontrare il pubblico.

 

“Ho affidato al gruppo degli over la figura di Prospero – spiega Mattia Berto – e ho chiesto di riflettere su loro stessi: in quanto saggio anziano, uomo d’esperienza e dotato di poteri magici, cosa posso fare per la mia città? Quale può essere il mio contributo per le nuove generazioni? Questa azione sarà una scrittura collettiva in cui i performer entreranno in stretto rapporto con lo spettatore, accogliendolo come nella loro grotta e avendo così occasione per raccontarsi”.

 

“Tempesta” si avvia così verso la conclusione e la restituzione al pubblico, in programma per domenica 6 maggio al Teatro Goldoni; il giorno prima, sabato 5, tutti i cittadini che vorranno potranno partecipare a un laboratorio giornaliero che li farà prendere parte allo spettacolo conclusivo del giorno dopo.

 

Venezia, 24 aprile 2018

LEAVE A REPLY