Civita di Bagnoregio, Bomarzo, Villa Lante: con la provincia di Viterbo si chiude la seconda edizione di A SPASSO CON ABC, Un altro sguardo 2018

0
139
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Progetto Scuola ABC promosso da Regione Lazio e Roma Capitale
16-17 maggio 2018

Il mondo entra in noi tramite gli occhi: il pensiero stesso nasce, come affermava Aristotele nella Metafisica, dalla meraviglia, cioè dalla visione di qualcosa che sorprende, sgomenta, costringe a riflettere. – Marco Lodoli

Nel segno della bellezza e della valorizzazione del territorio della Regione Lazio si è svolto A Spasso con ABC, e nel segno della bellezza si chiude con le ultime due giornate il 16 e 17 maggio con un itinerario che riesce a far incontrare, storia, mistero e suggestione tra Bomarzo, Vitorchiano, Villa Lante, Civita di Bagnoregio.

Promosso da Regione Lazio e Roma Capitale, A Spasso con ABC il 16 e 17 porterà gli studenti degli istituti superiori di Roma e del Lazio nel cuore delle ricchezze della provincia di Viterbo offrendo uno sguardo e un racconto inedito del patrimonio artistico.

Si partirà alle 10.30 dai Giardini di Bomarzo, conosciuti anche come Parco dei Mostri o Sacro Bosco: un unicum nel panorama mondiale dell’arte, voluto nel 1552 dal principe Vicino Orsini, che per amore della moglie commissionò a Pirro Ligorio le gigantesche sculture del bosco (già sacro nell’antichità per gli Etruschi), con lo scopo di stupire ospiti e visitatori. Un luogo senza tempo, meta di personaggi importanti e famosi del passato come Salvator Dalì, che trasse ispirazione dalle giganti sculture “mostruose” di pietra per realizzare il celebre dipinto “La Tentazione di Sant’Antonio” del 1946.

Qui l’attore Pino Calabrese, che vanta collaborazioni con registi come Giuseppe Tornatore e Roberto Faenza, leggerà ai ragazzi estratti dall’antologia curata da Enrico Badellino, edita da Skira “Arte e Mistero: Dieci Inquietanti Racconti”.

Il percorso di A Spasso con ABC proseguirà ai giardini di Villa Lante di Bagnaia, classificati nel 2011 come “Parco più bello d’Italia” e considerati tra i dieci piú belli del mondo, dove le siepi di bosso finemente scolpite, le azalee, i rododendri e i centenari platani fanno da cornice all’elemento predominante, ossia l’acqua in tutte le sue espressioni: spettacolari fontane monumentali, grotte misteriose e divertenti scherzi d’acqua. La giornata del 16 maggio si concluderà a Bagnoregio con le risate offerte ai ragazzi dallo spettacolo CUORO in pillole, di e con Gioia Salvatori.

Il 17 maggio, con l’eccezionale narratore dello psichiatra Paolo Crepet, dopo i saluti istituzionali del sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti, i ragazzi scopriranno un luogo unico al mondo e candidato Patrimonio Unesco: Civita di Bagnoregio, la suggestiva “città che muore” con i suoi calanchi e il borgo.

A Spasso con ABC, iniziativa promossa dalla Regione Lazio con Roma Capitale nell’ambito del PORFSE Lazio 2014-2020/Asse III – Istruzione e Formazione/Obiettivo Specifico 10.1 e ideata e curata dal Progetto ABC Arte Bellezza Cultura, si rivolge alle scuole superiori di Roma e del Lazio.

LEAVE A REPLY