Cuccarini e Ingrassia, una coppia affiatata

La commedia “Non mi hai più detto ti amo” è andata in scena il 3 maggio 2018 al Teatro Alfieri, Torino

0
191
Condividi TeatriOnline sui Social Network

In scena al Teatro Alfieri arriva “Non mi hai più detto ti amo”, uno spettacolo che vede impegnati Giampiero Ingrassia e l’inossidabile Lorella Cuccarini, al ritorno nei teatri italiani con questa divertente commedia, scritta e diretta da Gabriele Pignotta, dopo il grande successo di Grease. Teatro gremito per la prima dello spettacolo in due atti che muove al riso, ma anche alla riflessione, nel tentativo di raccontare la storia di una famiglia contemporanea alle prese con la crisi che l’attraversa quando il fuoco della passione si affievolisce. Partendo da questa suggestione Gabriele Pignotta scrive un testo veloce e snello, ricco di battute, situazioni comiche, ma anche momenti di confronto intensi e vivi che portano la coppia e i loro figli ad una maturazione ed a un livello di consapevolezza superiore. Tra alti e bassi, rotture estreme e mutazioni improvvise, lo spettacolo ci racconta cosa accade quando si decide di essere se stessi e seguire la propria via pur restando legati a doppio filo con il ritmo di crescita della famiglia e le sue trasformazioni. Giampiero Ingrassia e Lorella Cuccarini si dimostrano ancora una volta una coppia affiatata e divertente, leggeri e profondi, ridanciani e riflessivi, rendono al meglio tutti gli aspetti di questa coppia che si trova ad affrontare la via della maturazione. Scene affascinanti, girevoli e molto varie, luci studiate con occhio ai dettagli e musiche realizzate ad hoc per lo spettacolo, rendono questa commedia un prodotto di elevato livello qualitativo che non mancherà di far divertire migliaia di spettatori in tutta Italia.

——–

Non mi hai più detto ti amo”

scritto e diretto Gabriele Pignotta
con Lorella Cuccarini, Giampiero Ingrassia, Raffaella Camarda, Francesco Maria Conti e Fabrizio Corucci
musiche Giovanni Caccamo
scene Alessandro Chiti
costumi Silvia Frattolillo
light designer Umile Vainieri
sound designer Luca Finotti

LEAVE A REPLY